E-R | BUR

n.104 del 09.04.2014 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Accettazione indennità definitive di asservimento ed occupazione, nulla osta allo svincolo delle somme depositate e liquidazione conguaglio a favore della società immobiliare S. Stefano I srl nell'ambito della realizzazione dei collettori di rete nera, zona sud, ai depuratori (Castiglione – S. Stefano ecc.) – 4° Intervento

Si rende noto che, con Decreto dell'Autorità Espropriante n. 1 dell'11/3/2014, è stato disposto quanto segue:

- di accettare, ritenendola congrua con i valori di mercato attuali, la stima della Commissione Provinciale relativa alle indennità definitive di asservimento ed occupazione, pari rispettivamente ad €. 1.870,94 ed €. 2.752,86, delle aree identificate al CT Ra, Sez. Savio, Foglio 83, Mapp nn. 186 (ora soppresso), 177, 299 e 499, di proprietà della società Immobiliare S.Stefano I s.r.l., interessate dall'opera pubblica di realizzazione dei collettori rete nera zona sud ai depuratori (Castiglione - S. Stefano, ecc.) - 4° intervento;

- che nulla osta allo svincolo a favore della suddetta società delle somme pari ad €. 2.900,07 ed €. 30,62, e relativi interessi maturati e maturandi, depositate a titolo di indennità provvisorie di asservimento ed occupazione;

- di liquidare alla società Immobiliare S.Stefano I s.r.l. la somma pari ad €. 2.044,66 a titolo di conguaglio per indennità definitive di occupazione ed asservimento;

- che, non essendo stato possibile seguire l’ordinaria procedura di liquidazione di cui agli artt. 20 e 26 del DPR 327/01, lo svincolo delle somme sopra indicate e la liquidazione del relativo conguaglio acquistino esecutività decorsi trenta giorni dalla pubblicazione del presente estratto nel BURERT se non è proposta opposizione da parte di soggetti terzi che vantino eventuali diritti sulle somme stesse e che, pertanto, ne contestino il loro pagamento od il loro ammontare.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it