E-R | BUR

n.92 del 22.06.2011 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Modifica elenco adesioni oggetto dell'azione regionale servizio di formalizzazione e certificazione delle competenze per le persone provenienti da esperienza lavorativa di cui alla determinazione 11373/10

IL RESPONSABILE

Richiamata la deliberazione di Giunta regionale 1842/09 “Approvazione e finanziamento di operazioni da realizzare con il contributo FSE Ob. 2 in attuazione della propria delibera 787/09. Anno 2009” con la quale, tra le altre, è stata approvata l’azione regionale contrassegnata con rif. PA 597/2009 e denominata “Formalizzazione e certificazione delle competenze per le persone provenienti da esperienza lavorativa”, a titolarità IRECOOP Emilia-Romagna;

Richiamate le proprie determinazioni:

  • n. 10422 del 24/6/2010 recante “Servizio di Formalizzazione e Certificazione delle Competenze (SRFC) di cui al Comunicato del Responsabile del Servizio Formazione Professionale pubblicato nel BUR n. 76 del 9/6/2010 e successivamente integrato nel BUR n. 83 del 23/6/2010 – Elenco adesioni ammesse all’SRFC” con la quale si sono approvate le adesioni oggetto dell’azione regionale rif. PA n. 597/2009 soprarichiamata a titolarità Irecoop Emilia-Romagna;
  • n. 11373 del 15/10/2010 recante “Rettifica determinazione 10422/10”;

Preso atto che con la sopracitata determinazione 11373/10 sono stati riapprovati i seguenti allegati relativi alle adesioni pervenute all’azione regionale di SRFC, avente Rif. P.A. 597/RER/2009, rivolta ali operatori impiegati nei servizi socio-sanitari privi della qualifica di Operatore Socio Sanitario (OSS):

  • Allegato 1) “Elenco adesioni non ammissibili all’azione regionale di SRFC per le persone provenienti da esperienza lavorativa”;
  • Allegato 2) “Elenco adesioni ammissibili all’azione regionale di SRFC per le persone provenienti da esperienza lavorativa”;
  • Allegato 3) “Elenco adesioni ammissibili che saranno oggetto dell’azione regionale di SRFC per le persone provenienti da esperienza lavorativa”;

Dato atto che Irecoop Emilia-Romagna, in qualità di titolare della suddetta azione regionale e capofila di partenariato, ha concluso la fase preparatoria all’effettiva erogazione del SRFC, prendendo a riferimento le adesioni di cui all’Allegato 3) della determina 11373/10, relative a n. 450 servizi e n. 1795 lavoratori da coinvolgere nell’azione regionale;

Preso atto che la suddetta fase ha visto il coinvolgimento diretto dei datori di lavoro di cui all’allegato 3) sopraccitato ed ha consentito di individuare i nominativi degli operatori cui rivolgere l’azione regionale di SRFC, come risulta dall’elenco nominativo inviato da Irecoop Emilia-Romagna con nota del 26 maggio 2011 acquisita agli atti del servizio con prot. PG 2011 0138358 del 7/6/2011;

Preso atto che l’elenco nominativo degli operatori di cui sopra ricomprende un numero di lavoratori pari a 1249 e pertanto inferiore a quello previsto nell’Allegato 3) della più volte citata determinazione 11373/10 pari a 1795;

Dato atto che il calo nel numero degli operatori è motivato:

  • dalla mancanza, da parte di diversi operatori, del diploma di scuola dell’obbligo che costituisce requisito indispensabile per l’acquisizione della qualifica di Operatore Socio Sanitario, come previsto dall’Accordo sancito in Conferenza Stato Regioni in data 21 febbraio 2001 relativo al profilo e alla formazione dell’OSS e quindi costituisce requisito necessario anche per l’accesso all’azione regionale di SRFC;
  • una serie di fattori intervenuti con il passare dei mesi, principalmente riconducibili alla rinunica di alcuni servizi che nel frattempo non hanno ottenuto l’accreditamento in area socio-sanitaria, a dimissioni o pensionamenti di alcuni lavoratori, all’assunzione da parte dei datori di lavoro di nuovi operatori già qualificati;

Dato atto che le adesioni ammissibili all’azione regionale di SRFC, presentate dai datori di lavoro, riguardavano complessivamente n. 2356 operatori, come si evince dall’allegato 2 parte integrante della più volte richiamata determinazione 11373/10, e che, pertanto, sono rimasti esclusi n. 561 operatori a seguito dell’applicazione, in fase di istruttoria, dei criteri e delle priorità individuati in sede di Sottocommissione Regionale Tripartita riunitasi il giorno 23 febbraio 2010;

Ritenuto possibile, alla luce di quanto sopra illustrato, includere nell’azione regionale anche i suddetti n. 561 operatori disponendo, pertanto, che le adesioni oggetto dell’azione regionale Rif. P.A 597/2009 “Formalizzazione e certificazione delle competenze per le persone provenienti da esperienza lavorativa” a titolarità Irecoop Emilia-Romagna Società Cooperativa di Bologna siano quelle riportate nell’allegato 2) “Elenco adesioni ammissibili all’azione regionale “Servizio di formalizzazione e certificazione delle competenze per le persone provenienti da esperienza lavorativa” parte integrante della determinazione 11373/10;

Richiamate:

  • la L.R. 43/01 “Testo unico in materia di organizzazione e dei rapporti di lavoro nella Regione Emilia-Romagna” e successive modificazioni;
  • le deliberazioni della Giunta regionale 1057/06, 1663/06, 1030/10 e 1377/10 così come rettificata dalla deliberazione della G.R. 1950/10;

Richiamata, altresì, la deliberazione della Giunta Regionale 2416/08 recante “Indirizzi in ordine alle relazioni organizzative e funzionali tra le strutture e sull’esercizio delle funzioni dirigenziali. Adempimenti conseguenti alla delibera 999/08. Adeguamento e aggiornamento della delibera 450/2007” e successive modifiche;

Richiamate, infine, le determinazioni dirigenziali 8198/10 e 15056/10;

Attestata la regolarità amministrativa

determina:

  1. di disporre, per le motivazioni indicate in premessa, che le adesioni oggetto dell’azione regionale Rif. P.A 597/2009 “Formalizzazione e certificazione delle competenze per le persone provenienti da esperienza lavorativa” a titolarità Irecoop Emilia-Romagna Società Cooperativa di Bologna siano quelle riportate nell’Allegato 2) “Elenco adesioni ammissibili all’azione regionale Servizio di formalizzazione e certificazione delle competenze per le persone provenienti da esperienza lavorativa” parte integrante della determinazione 11373/10 che per comodità di consultazione si ripropone in allegato quale parte integrante del presente provvedimento;
  2. di dare atto che l’elenco di cui sopra ricomprende anche i 561 operatori rimasti esclusi dall’azione regionale a seguito dell’applicazione, in fase di istruttoria, dei criteri e delle priorità individuati in sede di Sottocommissione Regionale Tripartita riunitasi il giorno 23 febbraio 2010;
  3. di disporre la pubblicazione integrale del presente atto nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna Telematico. 

La Responsabile del Servizio

Fabrizia Monti

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it