E-R | BUR

n.135 del 31.08.2011 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Procedure in materia di impatto ambientale (Parte II del DLgs 152/06 e smi; L.R. 9/99 e s.m.i.) - Procedura di verifica di assoggettabilità alla VIA (screening) relativa al progetto "Ampliamento dell’impianto di compattazione e trasferimento di rifiuti urbani e speciali non pericolosi mediante riconversione dell’esistente termovalorizzatore del Centro polifunzionale per la gestione dei rifiuti di Via dei Gonzaga, Reggio Emilia"

L’Autorità competente Provincia di Reggio Emilia avvisa che, ai sensi dell’art. 20 del DLgs 152/06 e s.m.i. e dell’art. 9 della L.R. 9/99 e s.m.i., sono stati depositati per la libera consultazione da parte dei soggetti interessati gli elaborati prescritti per l’effettuazione della procedura di verifica di assoggettabilità alla VIA (“screening”) relativi a:

  • progetto: “Ampliamento dell’impianto di compattazione e trasferimento di rifiuti urbani e speciali non pericolosi mediante riconversione dell’esistente termovalorizzatore del Centro polifunzionale per la gestione dei rifiuti di Via dei Gonzaga, Reggio Emilia”
  • localizzato in comune di: Reggio Emilia località Cavazzoli
  • presentato da: IREN Ambiente SpA, Strada Borgoforte n. 22 - Piacenza.

Il progetto appartiene alla seguente categoria: DLgs 152/06 e s.m.i. Parte II all. IV punto t).

In relazione alla localizzazione degli interventi e dei connessi impatti ambientali attesi, il progetto interessa il territorio della provincia di Reggio Emilia nel comune di Reggio Emilia.

Il progetto prevede: il potenziamento dell’esistente impianto di riduzione volumetrica di rifiuti urbani e speciali non pericolosi alla luce della chiusura dell’attività di termovalorizzazione dei rifiuti mediante la riconversione parziale dell’adiacente impianto di termovalorizzazione dei rifiuti. In particolare, la nuova potenzialità di trattamento della compattazione dovrà passare dalle attuali 130.000 t/anno di rifiuti solidi urbani e speciali non pericolosi a 185.000 t/anno di rifiuti trattati. Si prevede di destinare l’attuale fossa rifiuti del termovalorizzatore come centro di accumulo al servizio dell’impianto di compattazione e di installare una nuova pressa oleodinamica dedicata al trattamento dei rifiuti accumulati nella fossa. E’ prevista inoltre la realizzazione di un impianto di aspirazione e filtrazione aria, utilizzando parte dell’esistente impianto di depurazione fumi del termovalorizzatore.

I soggetti interessati possono prendere visione degli elaborati prescritti per l’effettuazione della procedura di verifica di assoggettabilità alla VIA (“screening”) presso la sede dell’autorità competente Provincia di Reggio Emilia - Servizio Pianificazione Territoriale, Ambiente e Politiche Culturali - U.O. Valutazione d’ impatto ambientale e Politiche energetiche, sita a Reggio Emilia in Piazza Gioberti n.4, e presso la sede del Comune di Reggio Emilia Ufficio Ambiente indirizzo: Via Emilia S. Pietro n.12 - 42121 Reggio Emilia.

Tali elaborati sono inoltre disponibili sul sito web dell’autorità competente: www.provincia.re.it

Gli elaborati prescritti per l’effettuazione della procedura in oggetto sono depositati per 45 giorni naturali consecutivi dalla data di pubblicazione del presente avviso nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna.

Entro il medesimo termine di 45 giorni, ai sensi delle citate norme chiunque può presentare osservazioni all’autorità competente Provincia di Reggio Emilia - Servizio Pianificazione Territoriale, Ambiente e Politiche Culturali - U.O. Valutazione d’Impatto Ambientale e Politiche Energetiche, indirizzo: Piazza Gioberti n. 4 - 42121 Reggio Emilia

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it