E-R | BUR

n.170 del 23.11.2011 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Approvazione del programma per l'anno 2011 degli interventi da finanziare ai sensi L.R. 47/95 art. 1 lett. A) - assegnazione e concessione dei contributi in attuazione della propria delibera 181/11

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

Vista la L.R. 15 novembre 2001, n. 40;

Vista la L.R. 26 novembre 2001, n. 43 “Testo unico in materia di organizzazione e di rapporto di lavoro nella Regione Emilia – Romagna” e successive modificazioni ed integrazioni;

Richiamate le proprie deliberazioni:

- n. 1057 del 24 luglio 2006, n. 1663 del 27 novembre 2006 e n. 1173 del 27 luglio 2009;

- n. 2416 del 29 dicembre 2008, esecutiva ai sensi di legge, avente ad oggetto “Indirizzi in ordine alle relazioni organizzative e funzionali tra le strutture e sull’esercizio delle funzioni dirigenziali. Adempimenti conseguenti alla delibera 999/08. Adeguamento e aggiornamento della delibera 450/2007” e successive modifiche;

Viste:

- la L.R. 24 aprile 1995, n. 47 che prevede la concessione di contributi a favore di enti gestori di mercati e centri agro-alimentari all’ingrosso, nella misura massima del 60% della spesa ammessa per la progettazione, l’acquisizione delle aree e per la realizzazione di opere o di lotti funzionali delle stesse e per l’acquisizione di attrezzature da installare;

- la Legge regionale 12 dicembre 1985, n. 29: “Norme generali sulle procedure di programmazione e di interesse pubblico da realizzare da parte della Regione, Provincie, Comuni, Comunità Montane, Consorzi di Enti Locali” e successive modificazioni;

- la propria deliberazione n. 181 del 14 febbraio 2011 “L.R. 24 aprile 1995, n. 47 - Determinazione dei termini e delle modalità di presentazione delle istanze e dei criteri per la concessione dei contributi - Modifica delibera di Giunta Regionale 1204/07.”;

Considerato che entro il termine fissato dai criteri per la presentazione delle domande di contributo, di cui alla delibera 181/2011, sono pervenute n. 3 domande corredate dalla prevista documentazione così come indicato nell’allegato A) parte integrante al presente provvedimento;

Dato atto che le domande presentate dal Centro Agro Alimentare Riminese SpA - Rimini e dal Centro Agro Alimentare di Bologna SCPA - Bologna risultano ammissibili in quanto conforme alle disposizioni di legge, ma non sono corredate dal progetto esecu­tivo e pertanto si ritiene di ammetterle a contributo ma di subordinare la formale concessione degli stessi alla presentazione del relativo progetto esecutivo;

Dato atto che sulla base dell’ istruttoria eseguita dal Servizio Commercio Turismo e Qualità aree turistiche, alla luce della L.R. 47/95 e dei criteri stabiliti con la succitata deliberazione 181/201, si provvede ad approvare il programma per l’anno 2011 degli interventi da finanziare ai sensi della L.R. 47/95 art. 1 lett. a), composta dalla graduatoria seguente: 

  • Centro Agro Alimentare Riminese SpA - Rimini Punti 13
  • Comune di Goro - Goro (Fe) Punti 12
  • Centro Agro Alimentare di Bologna SCPA - Bologna Punti 11

per la quale si provvede col presente atto ad assumere i contributi per gli importi meglio specificati nell’allegato A parte integrante del presente atto;

Rilevato che le risorse disponibili sul Capitolo 27000 “ Concessione di contributi in capitale agli enti gestori per la progettazione, costruzione, ampliamento, trasferimento e ristrutturazione dei mercati e dei centri agro-alimentari all’ingrosso (art. 1 lett. a) L.R. 24 aprile 1995, n. 47)” afferente l’U.P.B. 1.3.4.3. 11600 del Bilancio per l’esercizio finanziario 2011 ammontano a Euro 600.000,00;

Ritenuto, sulla base della documentazione trasmessa dal Comune di Goro (Fe), di procedere con il presente atto alla concessione del contributo nella misura massima prevista del 60% della spesa ammessa pari ad Euro 300.000,00 per un importo pari ad Euro 180.000,00;

Ritenuto che ricorrano gli elementi di cui all’art. 47 comma 2 dell L.R. 40/01 e che pertanto l’impegno di spesa possa essere assunto col presente atto per l’importo di Euro 180.000,00;

Considerato che alla liquidazione dei contributi si provvederà, come disposto dall’art. 5 della richiamata L.R. 47/95, con le modalità di cui all’art. 14 della L.R. 29/85 e successive modificazioni;

Visti:

  • le LL.RR. 23 dicembre 2010 n. 14 e n. 15;
  • l’art. 1 del DPR 3 giugno 1998, n. 252 ed in particolare il comma 2, lett. A);

Viste:

- la Legge 13 agosto 2010, n. 136 avente ad oggetto “Piano straordinario contro le mafie, nonché delega al Governo in materia di normativa antimafia” e successive modifiche;

- le determinazioni dell’Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture del 18 novembre 2010, n. 8 e del 22 dicembre 2010, n. 10 in materia di tracciabilità finanziaria ex art. 3, legge 13 agosto 2010, n. 136 e successive modifiche;

- l’art. 11 della Legge 16 gennaio 2003, n. 3;

 Dato atto di avere acquisito dalla competente struttura ministeriale i seguenti CUP per quanto riguarda i Centri Agro-alimentari ad esclusione del Comune, Ente gestore come previsto dalla L.R. 1/98, di seguito elencati:

  • Richiedente: Centro Agro Alimentare Riminese SpA - CUP E91D11000020009
  • Richiedente: Centro Agro Alimentare di Bologna SCPA - CUP E31D11000080009

Dato atto dei pareri allegati;

Su proposta dell’Assessore regionale alle Attività Produttive, Piano Energetico e Sviluppo sostenibile, Economia verde, Edilizia, Autorizzazione unica integrata;

A voti unanimi e palesi

delibera:

1. di prendere atto delle n.3 domande presentate, ammissibili, ai sensi dell’art. 1 lett. a) della L.R. 47/95, conservate agli atti presso il competente servizio Commercio Turismo e Qualità aree turistiche riportate nell’ allegato A) parte integrante al presente provvedimento;

2. di approvare il programma per l’anno 2011 degli interventi da finanziare ai sensi della L.R. 47/95 art. 1 lett. a) composto dalla seguente graduatoria, formulata tenuto conto del punteggio assegnato ai sensi di quanto stabilito dalla già citata deliberazione 181/2011, dando atto che per i progetti del Centro Agro Alimentare Riminese e per il Centro Agro Alimentare di Bologna sono stati acquisiti i codici CUP specificati in premessa:

  • Centro Agro Alimentare Riminese SpA - Rimini Punti 13
  • Comune di Goro - Goro Punti 12
  • Centro Agro Alimentare di Bologna SCPA - Bologna Punti 11

3. di assegnare per le motivazioni in premessa riportate, i contributi di cui alla L.R. 47/95 nella percentuale del 60% della spesa ammessa per complessivi Euro 438.815,40, agli enti gestori, riportati nell’allegato A) alla presente deliberazione, di cui forma parte integrante e sostanziale, per gli importi indicati a fianco di ciascun beneficiario avendo gli stessi presentato la documentazione richiesta dalla normativa vigente;

4. di concedere al Comune di Goro (Fe), per le motivazioni in premessa riportate, il contributo di Euro 180.000,00, riportato nell’allegato B) alla presente deliberazione, di cui forma parte integrante e sostanziale, pari al 60% della spesa ammessa di Euro 300.000,00 avendo lo stesso presentato il progetto esecutivo e la documentazione richiesta dalla normativa vigente;

5. di impegnare la spesa di Euro 180.000,00 registrata col n. 1387 di impegno al Capitolo 27000 “Concessione di contributi in capitale agli enti gestori per la progettazione, costruzione, ampliamento, trasferimento e ristrutturazione dei mercati e dei centri agro-alimentari all’ingrosso (art. 1 lett. a) L.R. 24 aprile 1995, n. 47) U.P.B. 1.3.4.3.11600 del bilancio dell’esercizio finanziario 2011, che presenta la necessaria disponibilità;

6. di dare atto che il Dirigente competente, in appli­cazione della normativa regionale vigente e in attua­zione della deliberazione 2416/08 e ss.mm. provvederà con propri atti formali alla concessione del contributo al Centro Agro Alimentare Riminese SpA per l’importo di Euro 196.620,00, di cui all’allegato A) nonché all’assunzione del relativo impegno di spesa sul capitolo 27000 del bilancio per l’esercizio finanziario 2011, previa presentazione da parte del soggetto beneficiario del progetto esecutivo delle opere da realizzare;

7. di dare atto che il Dirigente competente, in appli­cazione della normativa regionale vigente e in attua­zione della deliberazione 2416/08 e ss.mm. provvederà con propri atti formali alla concessione del contributo al Centro Agro Alimentare di Bologna SCPA per l’importo di Euro 62.195,40, di cui all’allegato A) nonché all’assunzione del relativo impegno di spesa sul Capitolo 27000 del bilancio per l’esercizio finanziario 2011, previa presen­tazione da parte del soggetto beneficiario del progetto esecutivo delle opere da realizzare;

8. di assegnare, così come indicato nella propria delibera 181/11 il termine di anni 1, dalla comunicazione della avvenuta concessione del contributo, per l’inizio delle opere, e di anni 5 decorrenti dall’inizio delle opere stesse, per l’ultimazione dei lavori e la presentazione della documentazione di spesa;

9. di dare atto che alla liquidazione dei contributi e alla richiesta di emissione dei titoli di pagamento a favore dei beneficiari indicati nell’allegato A) provvederà, con propri atti formali, il Responsabile del Servizio Commercio Turismo e Qualità aree turistiche, ai sensi dell’art. 51 della L.R. 40/01 nonché della propria deliberazione 2416/08 e ss.mm. in base alle modalità e alla documentazione di spesa previste all’art. 14 della L.R. 29/85 così come stabilito all’art. 5 comma 1 della L.R. 47/95 e successive modificazioni;

10. di dare atto che l’entità del contributo concesso con il presente atto nella misura del 60% della spesa ammessa, sarà proporzionalmente ridotta nel caso in cui l’intervento sia rendicontato per un importo inferiore a quello approvato;

11. di pubblicare integralmente la presente deliberazione nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna;

12. di rinviare per tutto quanto non espressamente previsto nel presente atto alle disposizioni tecnico operative e prescrizioni giuridiche indicate nella delibera n. 181 del 14 febbraio 2011 e L.R. 47/95.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it