E-R | BUR

n.125 del 04.05.2016 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Schema di protocollo operativo - Attività di sperimentazione degli indirizzi e linee guida per il monitoraggio della concessione "Minerbio Stoccaggio"

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

Premesso: 

- che l’esito dei lavori coordinati dal Ministero dello Sviluppo Economico (nel seguito anche “MiSE”) che hanno seguito l’istituzione (con provvedimento del Presidente della Commissione per gli Idrocarburi e le Risorse Minerarie del 27 febbraio 2014) di un apposito gruppo di lavoro e che hanno coinvolto enti di ricerca, mondo accademico e Assomineraria, ha restituito al MiSE il documento “Indirizzi e Linee Guida per il monitoraggio della sismicità, delle deformazioni del suolo e delle pressioni di poro nell’ambito delle attività antropiche” (di seguito ILG); 

Considerato: 

- l’Accordo di Collaborazione sottoscritto in data 17 luglio 2015 dal MiSE e dalla Regione Emilia-Romagna (nel seguito “RER”) per una prima attuazione degli ILG e il controllo delle attività di valorizzazione delle risorse del sottosuolo, e in particolare dell’art. 3 dello stesso accordo nel quale si prescrive che sia condotta una sperimentazione preliminare degli ILG, con riferimento alle attività antropiche di produzione e di stoccaggio di idrocarburi nonché di geotermia, in tre specifici siti pilota individuati nel territorio regionale:

  • concessione di coltivazione idrocarburi “Mirandola” (Campo di Cavone);
  • concessione di stoccaggio di gas naturale “Minerbio stoccaggio”;
  • concessione di coltivazione di risorse geotermiche “Casaglia”; 

- l’istituzione del Gruppo di Lavoro istituito con Provvedimento del Presidente della Commissione CIRM del 20 luglio 2015, in applicazione dell’Accordo di collaborazione del 17 luglio 2015 di cui sopra; 

- la necessità di dare esecuzione al predetto Accordo di Collaborazione tenendo conto delle caratteristiche tecniche specifiche e proprie della concessione “Minerbio stoccaggio”, come più avanti precisato; 

Dato atto che: 

- la concessione “Minerbio” è una delle più importanti concessioni di stoccaggio in esercizio in Italia (al 31 dicembre 2014: working gas 3.153 MSmc, capacità di punta in fase di erogazione 57 MSmc/g) ed è oggetto di:

 (i) monitoraggio sismico dal 1979;

(ii) monitoraggio delle deformazioni del suolo dal 2003;

(iii) monitoraggio delle pressioni di poro o di giacimento dal 1956, 

- tali monitoraggi sono stati condotti in linea con l’evoluzione tecnologica;

 - su richiesta di Stogit, il MiSE e la RER, sentito il parere del gruppo di lavoro che ha redatto gli indirizzi e Linee Guida, hanno chiarito che negli ILG per “reiniezione” si intende “reiniezione di fluidi incomprimibili”, e che in questa definizione non rientra la movimentazione di gas nei giacimenti di stoccaggio, che è trattata separatamente; 

- l’eventuale applicazione del semaforo a tutte le attività di sottosuolo sarà valutata in seguito, anche in base all’esperienza che verrà acquisita attraverso le reti realizzate secondo le indicazioni degli ILG e l’applicazione del semaforo alla reiniezione; 

- di conseguenza, la sperimentazione preliminare del semaforo, come scritto negli ILG, è da applicare alle sole attività di reiniezione di liquidi e non alle attività di stoccaggio; 

Ritenuto che: 

- il Ministero dello Sviluppo Economico, la Regione Emilia-Romagna e la Stogit S.p.A. (di seguito “Concessionario”) sottoscrivono il presente Protocollo Operativo che ha come oggetto l’adeguamento e l’eventuale potenziamento della rete di monitoraggio esistente nonché i principi e le modalità operative in base ai quali sarà realizzata la sperimentazione in campo degli aspetti tecnici degli ILG, con particolare riguardo alle attività di stoccaggio di gas naturale in giacimenti naturali esauriti, presso la concessione “Minerbio stoccaggio”; 

Ritenuto inoltre opportuno individuare il dott. Paolo Severi quale rappresentante della Regione Emilia-Romagna all’interno del Comitato previsto nel presente protocollo operativo; 

Valutato positivamente lo schema di protocollo operativo - Attività di sperimentazione degli indirizzi e linee guida per il monitoraggio della Concessione “Minerbio stoccaggio”, nel testo allegato quale parte integrante e sostanziale al presente atto;

Dato atto del parere allegato; 

Tutto ciò premesso, considerato, dato atto, ritenuto e valutato; 

Su proposta dell'Assessore alla difesa del suolo e della costa, protezione civile e politiche ambientali e della montagna, 

A voti unanimi e palesi 

delibera: 

1. di approvare, quale parte integrante e sostanziale della presente deliberazione, l’allegato schema di Protocollo operativo – Attività di sperimentazione degli indirizzi e linee guida per il monitoraggio della Concessione “Minerbio stoccaggio”, che definisce finalità e durata della sperimentazione degli ILG e l’eventuale adeguamento delle rete di monitoraggio esistente; definisce inoltre i compiti del Comitato, della Struttura Preposta al monitoraggio (SPM) e del Concessionario;

2. di demandare all'Assessore alla difesa del suolo e della costa, protezione civile e politiche ambientali e della montagna, Paola Gazzolo, la sottoscrizione del Protocollo operativo in allegato;

3. di delegare l’assessore Paola Gazzolo ad apportare le eventuali modifiche non sostanziali necessarie al fine della sottoscrizione del protocollo operativo, fermo restando la ratifica di tali eventuali modifiche;

4. di indicare il dott. Paolo Severi quale rappresentante della Regione Emilia-Romagna all’interno del Comitato previsto all’art. 5 del presente Protocollo operativo;

5. di pubblicare la presente deliberazione nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it