E-R | BUR

n.150 del 05.10.2011 periodico (Parte Terza)

XHTML preview

Avviso di mobilità volontaria, per titoli e colloquio, in ambito regionale e interregionale per la copertura di n. 1 posto di Operatore socio sanitario – Cat. B - livello economico Bs

In attuazione della deliberazione del Direttore generale n. 138 del 9/5/2011 dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma, esecutiva ai sensi di legge, è indetto avviso di mobilità volontaria, per titoli e colloquio, in ambito regionale e interregionale da Aziende ed Enti del S.S.N., ai sensi degli artt. 30 del DLgs 165/01 per la copertura a tempo indeterminato di

n. 1 posto di Operatore socio sanitario - Cat. B - Livello economico Bs.

1) Requisiti di ammissione

Per la presentazione delle domande e l’ammissione all’avviso è richiesto il possesso dei seguenti requisiti, che devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito per la presentazione delle domande di partecipazione:

a) essere dipendente a tempo indeterminato di Aziende o Enti pubblici del Servizio Sanitario Nazionale con inquadramento nella qualifica di Operatore socio sanitario - Cat. B - Livello economico BS;

b) essere in possesso della piena idoneità fisica al posto da ricoprire, senza alcuna limitazione.

2) Modalità e termini per la presentazione delle domande

La domanda di partecipazione al concorso, redatta in carta semplice secondo l’allegato schema e la relativa documentazione deve essere rivolta al Direttore generale dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria e deve essere alternativamente inoltrata nei seguenti modi:

  • a mezzo del Servizio pubblico postale al seguente indirizzo: Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma - Servizio Gestione e Sviluppo del personale - Ufficio Concorsi - Via Gramsci n. 14 - 43126 Parma (con allegata una fotocopia semplice di un documento di identità personale)

ovvero

  • utilizzando una casella personale di posta elettronica certificata (PEC) inviando tutta la documentazione al seguente indirizzo di posta elettronica certificata: sgsp@cert.ao.pr.it con oggetto: «domanda di “….......”»

Non sarà pertanto ritenuto valido l’invio da casella di posta elettronica semplice/ordinaria anche se indirizzata all’indirizzo di posta elettronica certificata sopra indicato.

E’ esclusa ogni altra forma di presentazione o trasmissione.

Le domande dovranno pervenire, a pena di esclusione dalla procedura, entro la data del 3/11/2011. Qualora detto giorno sia festivo, il termine è prorogato alla stessa ora del primo giorno successivo non festivo.

Le domande si considerano prodotte in tempo utile anche se spedite a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento entro il termine indicato. A tal fine fa fede il timbro a data dell’Ufficio postale accettante.

Il termine fissato per la presentazione delle domande e dei documenti è perentorio; l’eventuale riserva di invio successivo di documenti è priva di effetto.

Sono considerate nulle le domande presentate all’infuori dei termini previsti dal presente avviso. Pertanto, chi abbia già presentato domanda di mobilità volontaria all’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma, volendo partecipare al presente avviso dovrà ripresentare adeguata istanza.

Nella domanda gli aspiranti dovranno dichiarare:

  • il proprio cognome e nome;
  • la data e il luogo di nascita e il comune di residenza;
  • il possesso della cittadinanza italiana, salve le equiparazioni stabilite dalle leggi vigenti, o cittadinanza di uno dei Paesi dell’Unione Europea. In quest’ultimo caso la partecipazione dei cittadini comunitari è subordinata all’accertamento della conoscenza della lingua italiana.
  • il Comune di iscrizione nelle liste elettorali, ovvero i motivi della non iscrizione o della cancellazione dalle liste medesime;
  • titolo di studio posseduto e gli altri requisiti specifici di ammissione richiesti;
  • eventuali sanzioni disciplinari riportate negli ultimi due anni oppure procedimenti disciplinari in corso
  • le eventuali condanne penali riportate oppure procedimenti penali in corso; in caso negativo dichiararne espressamente l’assenza;
  • profilo professionale di appartenenza;
  • l’Azienda o Ente di appartenenza ed il relativo indirizzo della sede legale;
  • di non essere stato destituito, dispensato o dichiarato decaduto dall’impiego presso pubbliche Amministrazioni;
  • di essere in possesso della piena idoneità fisica al posto da ricoprire, senza alcuna limitazione e di non aver inoltrato istanza alla propria amministrazione per il riconoscimento di inidoneità anche parziale allo svolgimento delle predette funzioni
  • autorizzazione all’Azienda al trattamento dei dati personali, ai sensi del DLgs 196/03, finalizzato agli adempimenti per l’espletamento della presente procedura;
  • il domicilio presso il quale dovranno essere fatte, ad ogni effetto, le necessarie comunicazioni, nonché l’indirizzo e-mail.

Inoltre, la domanda di partecipazione alla procedura di mobilità deve essere corredata da:

  • foglio notizie per la procedura di mobilità di cui all’allegato;
  • certificato relativo alla piena idoneità fisica rilasciato dal Medico Competente dell’Azienda di appartenenza;
  • certificazione relative alle assenze dell’ultimo triennio;
  • curriculum formativo e professionale.

I candidati hanno l’obbligo di comunicare gli eventuali cambi di indirizzo all’Azienda Ospedaliero-Universitaria, la quale non si assume responsabilità per la dispersione di documentazione derivante da inesatta indicazione del recapito da parte del concorrente, oppure per mancata o tardiva comunicazione del cambiamento dell’indirizzo indicato nella domanda, né per eventuali disguidi postali o comunque imputabili a terzi, a caso fortuito o forza maggiore.

I requisiti di ammissione devono essere tassativamente dichiarati nella domanda di partecipazione.

La domanda deve essere firmata; ai sensi dell’art. 39, comma 1, del DPR 28/12/2000, n. 445, non è richiesta l’autentica di tale firma.

La mancata sottoscrizione della domanda di partecipazione determina l’esclusione dalla procedura.

Tutti i dati personali di cui l’Amministrazione sia venuta in possesso in occasione dell’espletamento dei procedimenti concorsuali verranno trattati nel rispetto del DLgs 196/03; la presentazione della domanda da parte del candidato implica il consenso al trattamento dei propri dati personali, compresi i dati sensibili, a cura del personale assegnato all’ufficio preposto alla conservazione delle domande ed all’utilizzo delle stesse per lo svolgimento delle procedure concorsuali.

3) Valutazione dei titoli

L’Azienda procede alla formulazione di apposita graduatoria sulla base dei seguenti criteri di valutazione:

Anzianità di servizio - max 5 punti

Punti 0,25 per ogni anno di servizio reso nel profilo e area ( o area equipollente ) oggetto del bando, presso Pubbliche Amministrazioni diverse da quelle del Comparto del Servizio Sanitario nazionale;

Punti 0,50 per ogni anno di servizio reso nel profilo e area di attuale inquadramento presso Aziende ed Enti del Servizio Sanitario nazionale.

L’anzianità di servizio dovrà essere documentata mediante certificazioni rilasciate ai sensi di legge o autocertificati ai sensi del DPR445/2000

Situazione familiare - max 10 punti

Punti 2 per ogni figlio minore

Punti 4 per ogni figlio minore con disabilità grave

;

Punti 4 per ogni figlio minore in caso di coniuge separato/divorziato o in caso di unico genitore;

Punti 6 per ogni figlio minore con disabilità grave in caso di coniuge separato/divorziato o in caso di unico genitore;

Punti 1 per ogni figlio maggiorenne convivente;

Punti 2 per ogni figlio maggiorenne convivente se disabile in situazione di gravità;

Punti 1 per il coniuge se non separato o stabile convivente;

Punti 2 per il coniuge con disabilità grave se non separato;

Punti 1 per ogni genitore o fratello, nel caso questi siano disabili in situazione di gravità e il richiedente presti loro assistenza.

Distanza dall’attuale luogo di lavoro a Parma (esclusivamente per i candidati che lavorano fuori della provincia di Parma e sono residenti nella provincia di Parma o hanno il nucleo familiare residente nella provincia di Parma) max 10 punti

1 punto ogni 50 Km seguendo il seguente schema: 1 punto fino a 50 Km. di distanza, 2 punti dai 51 Km fino ai 100, 3 punti dal 101 Km fino a 150 Km e cosi via.

La situazione di disabilità che dà titolo al relativo punteggio deve essere debitamente certificata.

4) Colloquio

Gli aspiranti dovranno sostenere un colloquio tecnico-motivazionale volto a valutare la professionalità e la competenza acquisita nel profilo professionale rivestito e la capacità di soluzione di problemi operativi con particolare riguardo alle esigenze organizzative aziendali. La valutazione sarà effettuata da apposita Commissione esaminatrice così composta:

Direttore del Servizio Assistenziale o persona da questi delegata con funzioni di Presidente

n. 2 componenti in qualità di Esperti scelti tra i Collaboratori professionali sanitari Esperti;

n. 1 dipendente amministrativo di categoria non inferiore alla C con funzioni di Segretario.

I candidati saranno convocati per l’effettuazione della prova con un preavviso di almeno giorni 10, mediante apposito avviso che verrà pubblicato nei giorni successivi alla scadenza del bando, sul sito aziendale: www.ao.pr.it - sezione “Lavorare”  

5) Graduatoria

La graduatoria, formulata - per i soli candidati risultati idonei al colloquio - secondo l’ordine dei punteggi della valutazione dei titoli sopra precisati, sarà approvata con determinazione del Direttore del Servizio Gestione e Sviluppo del personale delegato dal Direttore generale. In caso di parità di punteggio, avrà la precedenza il dipendente con maggiore anzianità di servizio.

La graduatoria avrà validità annuale dalla data di approvazione della stessa e potrà essere utilizzata, in tale ambito temporale, anche oltre il numero dei posti messi a bando, qualora se ne determini la necessità.

L’immissione in servizio del vincitore resta, comunque, subordinata all’esito della visita medica di idoneità alla specifica mansione da effettuarsi da parte del Medico competente di questa Azienda Sanitaria.

6) Disposizioni varie

Per tutto quanto non espressamente previsto dal presente bando si fa riferimento alle vigenti normative in materia.

L’Azienda si riserva la facoltà interesse, di prorogare, sospendere, o riaprire i termini del presente bando, nonchè modificare, revocare o annullare il bando stesso, in relazione a nuove disposizioni di legge o per comprovate ragioni di pubblico interesse, senza che i candidati possano sollevare eccezione o vantare diritti di sorta.

Per eventuali chiarimenti, i concorrenti potranno rivolgersi all’Ufficio Concorsi del Servizio Gestione e Sviluppo dell’Azienda Ospedaliero - Universitaria - Via Gramsci n. 14 - Parma (telefono 0521/702469 - 702566).

Il presente avviso è pubblicato integralmente sul sito Internet: www.ao.pr.it,

Scadenza: 3 novembre 2011

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it