E-R | BUR

n.399 del 19.12.2018 periodico (Parte Terza)

XHTML preview

Procedura aperta ai sensi dell’art. 60 del D.Lgs. 50/2016 e s.m. per l’affidamento del servizio di assistenza e supporto nella gestione di “MUDE Emergenza Terremoto”

SEZIONE I: Amministrazione aggiudicatrice

I.1): Denominazione e indirizzi: Commissario delegato ai sensi dell’art. 1 comma 2 del D.L. n. 74/2012 convertito con modificazioni dalla legge n. 122 dell’1/8/2012

Indirizzo: Viale Aldo Moro n. 52 - 40127 Bologna;

Commissariodelegatoricostruzione@regione.emilia-romagna.it

Commissariodelegatoricostruzione@postacert.regione.emilia-romagna.it

Punti di contatto: tel. 051/5278329 fax 051/5275504

I.3) Comunicazione: I documenti di gara e ulteriori informazioni sono disponibili ad accesso gratuito, illimitato e diretto presso: il sito di Intercenter– sezione “Bandi e avvisi altri enti”. http://intercenter.regione.emilia-romagna.it/servizi-imprese/bandi-altri-enti/bandi-altri-enti-aperti

e sul profilo del Committente del Commissario delegato per la ricostruzione http://wwwservizi.regione.emilia-romagna.it/trasparenza/ProfiloCommittente.aspx

Le offerte vanno inviate in versione elettronica tramite il Sistema per gli Acquisti Telematici dell’Emilia-Romagna (SATER), disponibile all’indirizzo di INTERCENT ER sopraindicato

I.4) Tipo di amministrazione aggiudicatrice: Commissario straordinario

SEZIONE II: Oggetto dell’appalto

II.1.1.) Denominazione Procedura aperta ai sensi dell’art. 60 del D.Lgs. 50/2016 e s.m. per l’affidamento del servizio di assistenza e supporto nella gestione di “MUDE Emergenza Terremoto”.

II.1.2) Codice CPV principale: 72220000-3

II.1.3) Tipo di appalto: Servizi

II.1.4) Breve descrizione: servizio di assistenza tecnica e supporto di “MUDE EMERGENZA TERREMOTO”

II.1.5) Valore totale stimato. Importo massimo spendibile: € 95.000,00 IVA esclusa -

II.1.6) Informazioni relative ai lotti: non è suddiviso in lotti.

II.2.3) Luogo di esecuzione codice NUTS: ITH5 – Regione Emilia-Romagna

II.2.4) Descrizione dell'appalto: servizio di natura intellettuale.

II.2.5 Criteri di aggiudicazione: Offerta Economicamente più vantaggiosa

I criteri di valutazione sono indicati nei documenti di gara

II 2.7) Durata del contratto d’appalto: dalla data di avvio dell’esecuzione da parte del RUP al 31/12/2020. 

II.2.10) Sono autorizzate varianti: nei limiti e con le modalità di cui all’art. 106 del D.Lgs. n. 50/2016 ss.mm.,come previsto all’art. 5 del Capitolato Tecnico e Prestazionale

II.2.11) Opzioni: sì (proroga tecnica come previsto nel Disciplinare di gara)

II.2.13) Appalto connesso a progetto/programma finanziato da fondi UE: No

SEZIONE III: Informazioni di carattere giuridico, economico, finanziario e tecnico

III.1) Condizioni di partecipazione

III.1.1) - Iscrizione per attività inerenti i beni oggetto di gara al Registro delle imprese o in uno dei registri professionali o commerciali dello Stato di residenza se si tratta di uno Stato UE.

III.1.3) Capacità professionale e tecnica - Il concorrente deve aver eseguito nell’ultimo triennio servizi informatici di gestione fondi pubblici, di importo complessivo minimo pari ad Euro 50.000,00.

SEZIONE IV: procedura

IV.1.1) Tipo di procedura: aperta

IV.1.8) L’appalto è disciplinato dal codice appalti pubblici SI

IV.2.2) Termine per il ricevimento delle offerte: Data 30/1/2019 --- Ora locale: 13.00

IV.2.4) Lingue utilizzabili per la presentazione delle offerte: italiano

IV.2.6) Periodo minimo durante il quale l'offerente è vincolato alla propria offerta: 6 mesi dal termine ultimo per il ricevimento delle offerte

IV.2.7) Modalità di apertura delle offerte: verrà comunicata sui siti indicati con anticipo di almeno 2 giorni. La seduta si svolgerà in modalità virtuale come da disciplinare di gara

SEZIONE VI: Altre informazioni:

VI.2) Informazioni relative ai flussi di lavoro elettronici:

Si farà ricorso all’ordinazione elettronica; sarà accettata la fatturazione elettronica; sarà utilizzato il pagamento elettronico.

VI.3) Informazioni complementari:

a) Decreto del Commissario delegato n 3031 del 7/12/2018

b) Le richieste di chiarimenti dovranno pervenire esclusivamente tramite SATER entro le ore 13.00 del 18/1/2019

c) Codice CIG: 764238144F

d) Soccorso istruttorio: Sì

e) Responsabile Unico del Procedimento (RUP): Stefano Isler

VI.4.) Procedure di ricorso

VI.4.1) Organismo responsabile delle procedure di ricorso: TAR Emilia-Romagna – Bologna, Strada Maggiore n. 53, Bologna 40125, Italia, telefono 051/343643 fax 051/ 342805 fax 051/307834.

VI.5) Data di spedizione del bando alla GURI 11/12/2018.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it