E-R | BUR

n.113 del 20.04.2016 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Modalità di liquidazione ed erogazione dei finanziamenti recati dal Fondo per le piccole opere ed attività di riassetto idrogeologico ex art. 9, comma 2, della L.R. 2/2004 e s.m.i. modifica della deliberazione G.R. n. 1012/2012

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

(omissis)

delibera:

  1. di approvare le modalità di liquidazione ed erogazione dei finanziamenti concessi a titolo del Fondo per le piccole opere ed attività di riassetto idrogeologico, di cui all'art. 9, comma 1, lettera a) della L.R. 20 gennaio 2004, n. 2 “Legge per la montagna”, come specificate nell'Allegato parte integrante e sostanziale della presente deliberazione;
  2. di sostituire pertanto il punto F) “Liquidazione ed erogazione dei finanziamenti”, contenuto nell'Allegato parte integrante della propria deliberazione del 3 luglio 2012, n. 1012 “Approvazione degli obiettivi e delle modalità di concessione, liquidazione ed erogazione, revoca e monitoraggio dei finanziamenti recati dal Fondo per le piccole opere ed attività di riassetto idrogeologico, in attuazione della L.R. 2/2004 come modificata dalla L.R. 10/2008 (art. 9, comma 2). Sostituzione della propria deliberazione n. 70 del 25 gennaio 2010.”, con il nuovo punto F), come riformulato nell'Allegato parte integrante e sostanziale della presente deliberazione, di cui al precedente punto 1;
  3. di dare atto che secondo quanto previsto dal Decreto Legislativo n. 33 del 14/03/2013 e s.m., nonché sulla base degli indirizzi interpretativi contenuti nella deliberazione di Giunta regionale n. 66/2016, il presente provvedimento è soggetto agli obblighi di pubblicazione ivi contemplati;

4. di disporre la pubblicazione per estratto del presente atto nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna Telematico (BURERT).

Allegato

F) Liquidazione ed erogazione dei finanziamenti

Alla liquidazione ed erogazione dei finanziamenti concessi a titolo del Fondo per le piccole opere ed attività di riassetto idrogeologico si provvede come segue: 

- un primo acconto, nella misura del venti per cento dell’intera quota di finanziamento concessa, con atto formale del dirigente regionale competente, a seguito dell'avvenuta presentazione, con lettera di trasmissione a firma del dirigente più alto in grado dell’Unione di Comuni interessata, della documentazione attestante l’avvio dei lavori relativi almeno alla metà più uno degli interventi programmati con l’indicazione, in apposita scheda, dei seguenti dati: 

  • dati identificativi degli interventi;
  • importi delle spese previste;
  • importi dei contributi a titolo del Fondo piccole opere;
  • date effettive ovvero previste di avvio dei lavori;
  • date previste di conclusione dei lavori;
  • scadenza prevista per la trasmissione alla Regione della rendicontazione della spesa totale sostenuta;

- eventuali ulteriori acconti, in misura proporzionale alla spesa rendicontata, con atto formale del dirigente regionale competente, a seguito della presentazione, con lettera di trasmissione a firma del dirigente più alto in grado dell’Unione di Comuni interessata, della documentazione attestante l’avvenuta liquidazione di spese (ovvero ulteriori spese) pari ad almeno il trenta per cento della quota di finanziamento concessa, accompagnata da copia dell’atto, o degli atti, con cui è stata disposta la liquidazione dei contributi, con l’indicazione, in apposita scheda, dei seguenti dati:

  • dati identificativi degli interventi;
  • importi delle spese effettivamente sostenute;
  • importi dei contributi liquidati a titolo del Fondo piccole opere;
  • estremi degli atti di liquidazione;

- il saldo, calcolato quale differenza tra l’ammontare del contributo riconoscibile in proporzione all’effettiva spesa totale rendicontata e l’ammontare degli acconti liquidati in precedenza, con atto formale del dirigente regionale competente, a seguito dell'avvenuta presentazione, con lettera di trasmissione a firma del dirigente più alto in grado dell’Unione di Comuni interessata, della documentazione attestante la conclusione dei lavori relativi alla totalità degli interventi programmati e della rendicontazione della spesa totale sostenuta, accompagnata da copia dell’atto, o degli atti, con cui è stata approvata la contabilità finale e dell’atto, o degli atti, con cui è stata disposta la liquidazione dei contributi, con l’indicazione, in apposita scheda, dei seguenti dati: 

  • dati identificativi degli interventi;
  • importi delle spese effettivamente sostenute;
  • importi dei contributi liquidati a titolo del Fondo piccole opere;
  • estremi degli atti di liquidazione;
  • date effettive di conclusione dei lavori.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it