E-R | BUR

n.153 del 12.10.2011 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Decreto di esproprio delle aree necessarie alle opere di pubblica utilità per l’ampliamento del Cimitero di Porotto

Con provvedimento di Giunta comunale, verbale n. 20, PG. 37542/99 del 14/4/2000 è stato approvato il progetto di ampliamento e costruzione manufatti nel cimitero di Porotto - 1° lotto, dell’importo complessivo di £. 296.325.000 (IVA compresa), di cuiI £. 251.750.000 (oltre IVA) a base di gara. 

Con successivo provvedimento di Giunta comunale n. 17 PG. 59015 del 26 luglio 2005 è stato deliberato di procedere all’acquisto mediante trattativa privata conseguente a cessione volontaria, di un lotto di terreno necessario all’ampliamento dell’opera di cui sopra - Ditta Greco Alessandra, (Ghezzi Renata e Ghezzi Luciana - usufruttuari) per l’importo di Euro 299,28. 

Con nota PG. 73357 dell’1/9/2009, la sig.ra Greco Alessandra, proprietaria dell’area interessata ha autorizzato l’Autorità espropriante ad emettere il decreto di esproprio, in alternativa alla cessione volontaria, mantenendo i benefici di legge anziché mediante stipula. 

Con provvedimento di Giunta comunale verbale n. 4, PG. 73968 del 15/9/2009 è stato deliberato di impegnare della spesa di Euro 140,98, quale indennità di occupazione d’urgenza da riconoscere alla Ditta Greco Alessandra, proprietaria del lotto di terreno necessario all’ampliamento del Cimitero di Porotto. 

La Ditta Greco Alessandra ha accettato l’indennità proposta, contestualmente alla dichiarazione di cessione volontaria del’area e sono state liquidate le indennità di espropriazione e di occupazione d’urgenza dovute (mandati nn. 0022954 e 0022976 dell’1/12/2009).

Visto l’art. 20, commi 11 e 12, del T.U. 327/01, modificato dal DLgs 302/02,che prevede che l’Autorità espropriante può procedere alla emissione del decreto di esproprio in alternativa alla cessione volontaria, mantenendo inalterati i benefici di legge; si decreta:

- di disporre, a favore del Comune di Ferrara, per quanto in premessa esposto, in relazione ai lavori per la realizzazione dell’ampliamento del Cimitero di Porotto, l’espropriazione delle aree sottoindicate: 

Ghezzi Luciana, usufruttuaria per 500/1000; Ghezzi Renata, usufruttuaria per 500/1000; Greco Alessandra nuda proprietaria per 1/1

del terreno distinto al NCT del Comune di Ferrara al foglio 128 mappale 1301 per complessivi mq. 43, indennità di esproprio Euro 299,28, indenità di occupazione d’urgenza Euro 140,83. 

Si dà atto che i beni immobili in questione, diventano di proprietà del Comune, nello stato di fatto in cui si trovano, con le relative servitù attive e passive se e come esistenti. 

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it