E-R | BUR

n.170 del 23.11.2011 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Approvazione dell'Accordo di programma con l'Unione dei Comuni della Bassa Romagna, per l'istituzione di un Corpo intercomunale di Polizia municipale

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA 

(omissis)

delibera:   

1) di approvare l’Accordo di programma, secondo lo schema allegato alla presente deliberazione di cui costituisce parte integrante, tra la Regione Emilia-Romagna e l’Unione dei Comuni della Bassa Romagna, per l’istituzione di un corpo intercomunale di polizia locale come definito all’art. 14 della L.R. 24/03, che va a sostituire gli Accordi già sottoscritti in data 28/3/2008 con il Comune di Lugo, in qualità di Comune capofila della gestione associata del Corpo Unico Intercomunale di Polizia Municipale in convenzione da parte dei Comuni di Lugo (RA), Bagnara di Romagna (RA) e S.Agata sul Santerno (RA), in data 30/11/2009 con il Comune di Conselice (RA) in qualità di Comune capofila della gestione associata del Corpo Unico Intercomunale di Polizia Municipale in convenzione da parte dei Comuni di Alfonsine (RA), Conselice (RA) e Massa Lombarda (RA) ed in data 21/12/2009 con il Comune di Bagnacavallo in qualità di Comune capofila della gestione associata del Corpo Unico Intercomunale di Polizia Municipale in convenzione da parte dei Comuni di Bagnacavallo (RA), Cotignola (RA) e Fusignano (RA), i cui testi erano stati approvati rispettivamente con proprie delibere n. 2146/2007, n. 1410/2009 e n. 1588/09; 

2) di approvare altresì, per le ragioni espresse in premessa e che qui si intendono integralmente richiamate, la partecipazione finanziaria della Regione a sostegno del programma suddetto, secondo quanto specificato al successivo punto 4) e sulla base delle disposizioni e prescrizioni previste nel testo dell’Accordo allegato in schema, parte integrante al presente provvedimento;

3) di stabilire che l’Accordo ha una durata, per quanto riferita allo sviluppo del progetto sopra indicato, di anni sei e la sua scadenza viene individuata al 31/12/2016, fatti salvi gli atti di rendicontazione e di liquidazione conseguenti e che alla sottoscrizione dello stesso provvederà il Vicepresidente – Assessore a “Finanze. Europa. Cooperazione con il sistema delle autonomie. Valorizzazione della montagna. Regolazione dei Servizi Pubblici Locali. Semplificazione e Trasparenza. Politiche per la sicurezza.”, Simonetta Saliera; 

4) di stabilire altresì che all’assegnazione e concessione all’Unione dei Comuni della Bassa Romagna, del contributo relativo all’anno 2011 quantificato in base al piano finanziario, di Euro 80.850,00, pari al 70% dell’importo di Euro 115.500,00 quale onere per l’anno 2011 con assunzione degli oneri finanziari a valere sul Capitolo 2775 “Contributi a Enti Locali per investimenti relativi all’istituzione dei corpi di polizia locale (Art. 15, L.R. 4 dicembre 2003, n. 24)”, U.P.B. 1.2.3.3.4420 provvederà il Dirigente regionale competente ad avvenuta sottoscrizione dell’Accordo sulla base di quanto previsto all’articolo 8 del medesimo Accordo; 

5) di dare atto che alla liquidazione del con­tributo provve­derà con propri atti formali il Dirigente regionale competente ai sensi dell’art. 51 comma 3, della L.R. 40/01, nonché della propria delibera 2416/2008 e ss.mm., secondo le modalità previste all’art. 8) dell’Accordo di programma;

6) di stabilire che

  • al finanziamento delle ulteriori fasi di realizzazione previste nell’Accordo, la Regione provvederà, nel rispetto delle disposizioni contrattuali, in stretta correlazione con le effettive risorse iscritte sui bilanci per gli esercizi successivi al 2011;
  • l’Accordo non costituisce vincolo per l’iscrizione a bilancio delle dotazioni finanziarie per gli esercizi futuri;
  • all’assegnazione, concessione e all’assunzione degli oneri finanziari sul corrispondente capitolo di bilancio a valere sugli esercizi di bilancio futuri previa effettiva quantificazione degli stessi nei limiti indicati agli artt. 5, 6 e sulla base del percorso tracciato all’art. 8 dell’Accordo allegato nonché alla liquidazione degli importi riconosciuti con le modalità di cui all’Accordo medesimo, provvederà, nel rispetto della normativa regionale vigente, fermo restando quanto sopra indicato, il Dirigente regionale competente con propri atti formali; 

7) di pubblicare, per estratto, la presente deliberazione nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it