E-R | BUR

n.164 del 09.11.2011 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Programmazione a parte dell'IBACN del fabbisogno di massima di prestazioni professionali (art. 12, L.R. 43/01) per l'anno 2011. Integrazione alla delibera rep. 22 del 30/5/2011

IL CONSIGLIO DIRETTIVO

(omissis)

delibera: 

per le motivazioni espresse in narrativa che qui si intendono integralmente riportate:

  1. di approvare gli allegati parti integranti del presente provvedimento ad integrazione del documento di programmazione del fabbisogno di massima di incarichi di prestazione professionale da parte della Direzione IBACN della Regione Emilia-Romagna per l’anno 2011;
  2. di dare atto, ai sensi del comma 7 comma 8 della L.R. 29/95 così come sostituito dal co. 3 dell’art. 49 della L.R. 6/04, che il Direttore dell’IBACN potrà provvedere a conferire gli incarichi per prestazioni professionali ricompresi nel documento di programmazione del fabbisogno di massima dell’IBACN per l’anno 2011 approvato con propria deliberazione 44/11 e con propria deliberazione 22/11, assumendo i relativi impegni di spesa, nel rispetto dei criteri e requisiti previsti dalle deliberazioni di Giunta regionale e dalle proprie deliberazioni richiamate nelle premesse del presente atto nel rispetto della normativa vigente;
  3. di dare atto che, qualora esista, in relazione a sopraggiunti elementi di valutazione in fase attuativa e/o gestionale, palese difformità nella collocazione della tipologia dell’incarico tra l’atto di programma e la determina di conferimento dell’incarico sarà questo atto dirigenziale a dover soddisfare gli elementi che identificano con precisione l’appartenenza ad una tipologia piuttosto che ad un’altra;
  4. di dare atto che il Direttore dell’IBACN potrà provvedere al conferimento di incarichi per prestazioni professionali finanziate con risorse regionali o in corso di assegnazione da parte dello Stato ovvero di organismi comunitari ovvero di leggi di settore solo a seguito dell’iscrizione a bilancio delle relative risorse nel rispetto delle disposizioni previste dalla normativa regionale vigente restando il suddetto atto subordinato per questi incarichi alle avvenute operazioni contabili;
  5. di dare atto inoltre che l’ammontare delle risorse programmate con la presente deliberazione sui competenti capitolo risulta specificatamente indicato negli allegati dei quali il primo costituisce un’integrazione alla scheda n. 1 del Servizio Musei e Beni culturali approvata con propria deliberazione n. 22/201 relativamente al documento di programmazione del fabbisogno di massima dell’IBACN per l’anno 2011;
  6. che, in fase di predisposizione dei provvedimenti delle iniziative programmate, si provvederà nel rispetto della normativa vigente all’invio alla Corte dei Conti e, pertanto, al rispetto degli adempimenti tecno-procedurali, in applicazione delle disposizioni vigenti in applicazione delle disposizioni previste dalla citata deliberazione della Corte dei Conti 17/2/2006 n. 4/AUT/2006, sulla base della circolare del Comitato di Direzione di cui alla nota del Capo di Gabinetto prot. n. APG/PGR/06/12350 del 24/5/2006, nonché della circolare del Presidente della Corte dei Conti - Sezione regionale di controllo per l’Emilia-Romagna del 16/12/2008 e della più recente Circolare prot. 0005907-17/9/2010-SC_ER-T76-P del 17/9/2010 avente ad oggetto: “Modalità di comunicazione degli atti di spesa per i quali sussiste l’obbligo di invio alla Corte dei Conti ai sensi dell’art. 1, comma 173, della Legge n. 266 del 2005. Ulteriori indicazioni operative per gli enti aventi sede in Emilia-Romagna - Sostituzione della scheda di sintesi”;
  7. di pubblicare la presente deliberazione nel Bollettino Ufficiale della Regione.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it