E-R | BUR

n.241 del 14.08.2013 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Procedura di verifica di assoggettabilità a VIA del progetto di ampliamento di uno stabilimento con impianto di ossidazione anodica e alluminio sito in Via Labriola 23, Comune di Sala Bolognese (Bo), ai sensi della L.R. n. 9/99 e ss.mm.ii. Proponente EMMETI Srl

Si avvisa che, ai sensi del Titolo II della Legge regionale 18 maggio 1999, n. 9 e del DLgs. 152/06 e ss.mm.ii., sono stati depositati per la libera consultazione dei soggetti interessati gli elaborati prescritti per l’espletamento della procedura di verifica di assoggettabilità a VIA (screening) nel merito del progetto di ampliamento di uno stabilimento con impianto di ossidazione anodica e alluminio, sito in Via Labriola 23, comune di Sala Bolognese.

Il progetto appartiene alla seguente categoria: B.2.18) Impianti per il trattamento di superfici di metalli e materie plastiche mediante processi elettrolitici o chimici qualora le vasche destinate al trattamento abbiano un volume superiore a 30 mc..

Il progetto è presentato da EMMETI Srl con sede legale in Via Labriola n. 23, Comune di Sala Bolognese. L’autorità competente è la Provincia di Bologna.

Il progetto interessa il territorio del Comune di Sala Bolognese e della Provincia di Bologna e prevede un ampliamento nella porzione di capannone adiacente mediante l'aggiunta di ulteriori vasche per trattamenti opzionali, ossia per la colorazione eventuale dei componenti lavorati.

L'ampliamento permetterà inoltre un miglior utilizzo degli spazi a disposizione e lo spostamento in area coperta delle materie prime pericolose.

I soggetti interessati possono prendere visione degli elaborati prescritti per l’effettuazione della procedura di screening presso la sede dell’autorità competente, Servizio Tutela Ambientale - U.O. V.I.A., via San Felice 25, 40122 Bologna e presso la sede del Comune di Sala Bolognese.

Gli elaborati prescritti per l’effettuazione della procedura di screening sono depositati per 45 giorni naturali consecutivi decorrenti dalla data di pubblicazione del presente avviso nel Bollettino Ufficiale Telematico della Regione Emilia-Romagna.

Entro lo stesso termine, chiunque, ai sensi dell’art. 9, comma 4 L.R. n. 9/99, può presentare osservazioni all’autorità competente: Provincia di Bologna - Servizio Tutela Ambientale - Ufficio V.I.A., al seguente indirizzo: Via San Felice n.25 - 40122 Bologna.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it