E-R | BUR

n. 139 del 14.09.2011 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Procedure in materia di impatto ambientale L.R. 18 maggio 1999, n. 9 e successive modifiche ed integrazioni - Titolo II - Procedura di verifica (screening) relativa alla S.S. n. 12 “dell’Abetone e del Brennero” – Messa in sicurezza dei tratti di S.S. 12 “dell’Abetone e del Brennero” tra le prog. km 139+344 e km 139+889 e le prog. km 139+889 e km 140+155 e al km 142+773

L’Autorità competente: Regione Emilia-Romagna - Servizio Valutazione Impatto e Promozione Sostenibilità Ambientale avvisa che, ai sensi del Titolo II della Legge regionale 18 maggio 1999, n. 9 e successive modifiche ed integrazioni, sono stati depositati per la libera consultazione da parte dei soggetti interessati gli elaborati prescritti per l’effettuazione della procedura di verifica (screening) relativi al

- progetto: messa in sicurezza di due tratti di strada statale e riqualificazione di una intersezione a raso;

- localizzato: Comune di Pavullo nel Frignano (MO);

- presentato da: ANAS SpA - Compartimento della Viabilità per l’Emilia-Romagna.

Il progetto appartiene alla seguente categoria: B.1.16 (Strade extraurbane secondarie a carattere regionale) Legge regionale 9/99

.

Il progetto interessa il territorio dei seguenti comuni: Comune di Pavullo nel Frignano (MO)

e delle seguenti province: Modena.

Il progetto prevede il potenziamento del tracciato della Strada Statale n. 12 “dell’Abetone e del Brennero” nei tratti “curva del Carrai” e “curva dell’Acquabuona” mediante interventi di risezionamento in sede combinati con parti in Variante di limitata estensione; la messa in sicurezza dei tratti citati di Strada Statale viene conseguita mediante la riduzione al 6,95% della pendanza longitudinale delle livellette e l’eliminazione di curve di raggio inferiore al minimo previsto dalla normativa vigente in materia, tra cui figura il tornante del “Carrai”.

Completa il progetto l’intervento di riqualificazione dell’intersezione a raso tra la S.S. n. 12 e la Strada a servizio del polo industriale della “Ceramica Mirage”, mediante la realizzazione di una rotatoria di diametro adeguato agli odierni livelli di traffico.

I soggetti interessati possono prendere visione degli elaborati prescritti per l’effettuazione della procedura di verifica (screening) presso la sede dell’Autorità competente: Regione Emilia-Romagna - Servizio Valutazione Impatto e Promozione Sostenibilità Ambientale, Viale della Fiera n. 8, Bologna (BO) e presso la sede dei seguenti comuni interessati: Comune di Pavullo nel Frignano, Piazza R. Montecuccoli n. 1 - 41026 Pavullo nel Frignano (MO).

Gli elaborati prescritti per l’effettuazione della procedura di verifica (screening) sono depositati per 45 (quarantacinque) giorni naturali consecutivi dalla data di pubblicazione del presente avviso nel Bollettino Ufficiale della Regione entro lo stesso termine di 45 giorni chiunque, ai sensi della L.R. 18 maggio 1999, n. 9 e successive modifiche ed integrazioni, può presentare osservazioni all’Autorità competente: Regione Emilia-Romagna - Servizio Valutazione Impatto e Promozione Sostenibilità Ambientale al seguente indirizzo: Viale della Fiera n. 8 - Bologna (BO). 

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it