E-R | BUR

n.67 del 19.04.2012 (Parte Prima)

XHTML preview

MODIFICHE ALLA LEGGE REGIONALE 1 FEBBRAIO 2000, N. 3 (RIORDINO DELL'ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELLA LOMBARDIA E DELL'EMILIA-ROMAGNA)

L'ASSEMBLEA LEGISLATIVA REGIONALE HA APPROVATO

IL PRESIDENTE DELLA REGIONE PROMULGA

la seguente legge:

Art. 1

Modifiche all'articolo 8 dell'accordo allegato alla legge regionale n. 3 del 2000

1. Il comma 1 dell'articolo 8 dell'accordo tra la Regione Lombardia e la Regione Emilia-Romagna per l'organizzazione dell'Istituto zooprofilattico sperimentale in applicazione del decreto legislativo 30 giugno 1993, n. 270 (Riordinamento degli istituti zooprofilattici sperimentali, a norma dell’art. 1, comma 1, lettera h), della legge 23 ottobre 1992, n. 421), allegato alla legge regionale 1 febbraio 2000, n. 3 (Riordino dell'Istituto zooprofilattico sperimentale della Lombardia e dell'Emilia-Romagna) è sostituito dal seguente:

“1. Il Consiglio di amministrazione è composto da cinque membri dei quali uno designato dal Ministero della Salute, due nominati dalla Regione Lombardia e due dalla Regione Emilia-Romagna, scelti tra esperti di organizzazione e programmazione, anche in materia di sanità.”.

2. Al comma 2 dell’articolo 8 dell’accordo allegato alla legge regionale n. 3 del 2000, le parole “nomine dei Consigli regionali” sono sostituite dalle seguenti: “nomine regionali”.

3. Le modifiche previste dai commi 1 e 2 assumono efficacia secondo quanto disposto dall'articolo 3, comma 1, della legge regionale n. 3 del 2000.

Art. 2

Modifiche all’articolo 2 della legge regionale n. 3 del 2000

1. Al comma 1 dell’articolo 2 della legge regionale n. 3 del 2000 le parole “dal Consiglio regionale” sono sostituite dalle seguenti: “dalla Regione”.

Art. 3

Entrata in vigore

1. La presente legge entra in vigore il giorno successivo alla sua pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna.

La presente legge sarà pubblicata nel Bollettino Ufficiale della Regione.

È fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e farla osservare come legge della Regione Emilia-Romagna.

Bologna, 19 aprile 2012 VASCO ERRANI

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it