E-R | BUR

n.82 del 04.04.2018 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Comune di Solarolo - Procedura di Autorizzazione alla perforazione del pozzo esplorativo per la ricerca di idrocarburi, denominato "ARMONIA 1 DIR": Deposito di documentazione integrativa per gli effetti di variante agli strumenti urbanistici comunali vigenti

In data 03.09.2014 (BUIG Anno LVIII n. 9 del 30/9/2014), la Società Aleanna Resources LLC con sede legale a Matera (MT), Via XX Settembre n.45, ha presentato domanda di autorizzazione alla perforazione di pozzo esplorativo presso il Ministero dello Sviluppo Economico, ai sensi dell'art. 1 comma 80 della L. 239/2004, da realizzarsi nel territorio del Comune di Solarolo (RA), Strada Provinciale n. 7, in base al progetto denominato: "Perforazione del pozzo esplorativo Armonia1dir".

Il suddetto progetto si inserisce nell'ambito del Permesso di Ricerca "Ponte dei Grilli" rilasciato dal Ministero dello Sviluppo Economico alla Società Aleanna Resources LLC con D.M. 30 marzo 2009.

Il Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare ha rilasciato il Decreto sulla compatibilità ambientale del progetto di perforazione del sondaggio per ricerca di idrocarburi gassosi denominato "Armonia 1 dir", n. 171 del 15 giugno 2016 nell'ambito del suddetto Permesso di Ricerca.

Le opere previste nel progetto di cui alla domanda di autorizzazione comportano variazione degli strumenti urbanistici del Comune di Solarolo, secondo quanto disposto all'art. 1 comma 82-bis della L. 239/2004.

Gli strumenti urbanistici comunali interessati da modifiche risultano:

  • Regolamento Urbanistico Edilizio Intercomunale approvato con atto C. URF n. 48 del 6/12/2017;
  • Piano Strutturale Comunale approvato con atto C.C. Solarolo n. 30 del 24/2/2010;
  • Piano di Classificazione Acustica del Comune di Solarolo approvato con atto C.C. Solarolo n. 15 del 4/3/2009 e successive varianti.

L'Autorità competente alla Valutazione di Sostenibilità Ambientale e Territoriale della proposta di variante urbanistica è la Provincia di Ravenna.

Le Autorità con competenze ambientali individuate per le consultazioni ai sensi del D.Lgs 152/2006 e s.m.i. sono:

  • ARPAE (Struttura Autorizzazioi e Concessioni SAC e Servizio Territoriale ST);
  • AUSL Romagna;
  • Servizio Area Romagna (ex STB Romagna);
  • Consorzio di Bonifica della Romagna Occidentale;
  • Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le Provincie di Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini:

La documentazione inerente al progetto di perforazione e agli elaborati illustrativi degli effetti di variante alla strumentazione urbanistica, integrati in data 6/2/2018 ai Protocolli dell'Unione della Romagna Faentina n. 7801-7804-7809-7814 e 7816 e in data 12/3/2018 ai Protocolli dell'Unione della Romagna Faentina n. 15735-15737-15739, comprensiva di Studio geologico e Valutazione di Sostenibilità Ambientale e Territoriale (VALSAT) con relativa "Sintesi non tecnica", è consultabile sul sito web dell'Ente: http://www.romagnafaentina.it/I-servizi/Edilizia-e-Urbanistica/Pubblicazione-dei-Procedimenti-Urbanistici a norma dell'art. 56 LR 15/2013 e sono depositati per la pubblica consultazione, per 60 giorni dalla data di pubblicazione del presente avviso, presso:

- Comune di Solarolo - Servizio SUE, Piazza Gonzaga n. 1;

- Unione della Romagna Faentina - Servizio Urbanistica - Faenza, Via Zanelli n. 4.

Entro lo stesso termine di 60 (sessanta) giorni, chiunque può prendere visione della documentazione negli orari di apertura al pubblico (consultabili nei siti istituzionali degli stessi Enti) e presentare in forma scritta proprie osservazioni, indirizzandole ad uno dei seguenti indirizzi:

- Comune di Solarolo, Piazza Gonzaga n. 1 - 48027 Solarolo;

- Unione della Romagna Faentina, Piazza del Popolo n. 31 - 48018 Faenza;

o con PEC al seguente indirizzo: pec@cert.romagnafaentina.it

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it