E-R | BUR

n.170 del 15.07.2015 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Vendita appezzamenti di terreno nel Comune di Corniglio

IL CONSIGLIO COMUNALE

(omissis)

delibera:

  1. Di prendere atto che i relitti in premessa indicati hanno perso la demanialità passando al patrimonio disponibile del Comune e che l’appezzamento di terreno di cui al punto 1 non è utilizzato per fini di pubblica utilità; 
  2. Di procedere a declassificare tali appezzamenti di terreno da strade comunali a patrimonio disponibile seguendo l’iter di cui all’art.4 L.R. 35/1994; 
  3. Di procedere, tramite pubblico incanto, ad alienare l’ appezzamento di terreno, di proprietà del Comune di Corniglio, localizzato in località Corniglio Capoluogo, identificato al Catasto Terreni del Comune di Corniglio, al foglio di mappa 65 mappale 843, esteso per una superficie complessiva di circa mq. 100, al prezzo a base d’asta di €. 1.000,00; 
  4. Di procedere, tramite pubblico incanto, ad alienare la porzione di terreno (relitto stradale), di proprietà del Comune di Corniglio, localizzato in località Cirone, identificato al Catasto Terreni del Comune di Corniglio, al foglio di mappa 107, esteso per una superficie complessiva di circa mq. 130, al prezzo a base d’asta di €. 500,00; 
  5. Di procedere, tramite pubblico incanto, ad alienare la porzione di terreno (viottolo), di proprietà del Comune di Corniglio, localizzato in località Cirone Inferiore, identificato al Catasto Terreni del Comune di Corniglio, in appendice al foglio di mappa 107 mappale 487, esteso per una superficie complessiva di circa mq. 25, al prezzo a base d’asta di €. 500,00; 
  6. Di procedere, tramite pubblico incanto, ad alienare la porzione di terreno (relitto stradale), di proprietà del Comune di Corniglio, localizzato in località Ponte Romano, identificato al Catasto Terreni del Comune di Corniglio, al foglio di mappa 52, esteso per una superficie complessiva di circa mq. 400, al prezzo a base d’asta di €. 500,00; 
  7. Di dare atto che all’indizione del pubblico incanto provvederà il responsabile del servizio tecnico comunale, geom. Ulisse Groppi, ai sensi degli articoli n.107, terzo comma, lett.b) e n.109, secondo comma, del D.lgs. n.267/2000 e che nel relativo avviso sarà inserito quanto sopra riferito; 
  8. Di far presente che l’effettiva alienazione potrà aver luogo, per quel che concerne i relitti stradali, una volta conclusa la procedura di declassificazione di cui alla L.R. 35/1994 a cura del Responsabile del servizio tecnico.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it