E-R | BUR

n.213 del 12.08.2015 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Rettifica per mero errore materiale della determinazione n. 8133 dell'1/7/2015

IL RESPONSABILE

Richiamata la propria determinazione 8133 del 1/7/2015 recante “Approvazione degli elenchi RFC – EPV – EAPQ in attuazione delle DGR. 70/2014, N. 1467/2007 e n. 1499/2014. Autorizzazione a ricoprire i ruoli previsti dal SRFC”;

Considerato che per mero errore materiale non sono state indicate in premessa le motivazioni riguardanti la revoca delle sottoindicate candidature:

  • per il ruolo di Eapq (allegato F) per irreperibilità del candidato;
  • per il ruolo di Epv e Rfc degli Enti di Formazione (allegati G e H) in quanto pervenuta comunicazione di cessato rapporto di lavoro;

Considerato inoltre che per mero errore materiale nel dispositivo dell'atto sopracitato è necessario modificare il punto 3) nel seguente modo:

  • di revocare d'ufficio per irreperibilità del candidato le candidature per il ruolo di Eapq ALLEGATO F) parte integrante del presente atto e di revocare d'ufficio le candidature per il ruolo di Epv e Rfc degli Enti di Formazione ALLEGATO G) e ALLEGATO H) in quanto pervenuta comunicazione di cessato rapporto di lavoro;

Ritenuto opportuno integrare il testo dell'atto n. 8133 dell'1/7/2015 con le indicazioni sopracitate;

Vista la L.R. n. 43/2001 “Testo unico in materia di organizzazione e rapporti di lavoro nella Regione Emilia-Romagna” e s.m.i.;

Visto il D.Lgs. 14 marzo 2013, n. 33 “Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicita', trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni” e in particolare l’art. 23;

Richiamata altresì la Deliberazione di Giunta regionale n. 1621/2013, “Indirizzi interpretativi per l’applicazione degli obblighi di pubblicazione previsti dal D.Lgs 14 marzo 2013 n. 33”;

Richiamate le Determinazioni della Direzione Generale Cultura,Formazione e Lavoro:

  • n. 16910 del 17/11/2014 “Proroga degli incarichi dirigenziali in scadenza al 30/11/2014 nell’ambito della Direzione Generale Cultura, Formazione e Lavoro";
  • n. 3438 del 23/3/2015 "Conferimento e proroga degli incarichi dirigenziali nell'ambito della Direzione Generale Cultura Formazione e Lavoro";

Richiamate le deliberazioni della Giunta regionale:

  • n. 1057/2006 concernente “Prima fase di riordino delle strutture organizzative della Giunta regionale. Indirizzi in merito alle modalità di integrazione interdirezionale e di gestione delle funzioni trasversali e s.m.”;
  • n. 1663/2006 concernente “Modifiche all’assetto delle Direzioni generali della Giunta e del Gabinetto del Presidente”;
  • n. 2416/2008 concernente “Indirizzi in ordine alle relazioni organizzative e funzionali tra le strutture e sull’esercizio delle funzioni dirigenziali. Adempimenti conseguenti alla delibera 999/2008. Adeguamento e aggiornamento della delibera 450/2007” e ss.mm.;
  • n. 1377/2010 concernente “Revisione dell’assetto organizzativo di alcune direzioni generali” così come rettificata dalla DGR n. 1950/2010;
  • n. 2060/2010 concernente “Rinnovo incarichi a direttori generali della Giunta regionale in scadenza al 31/12/2010”;
  • n. 1222/2011 concernente “Approvazione degli atti di conferimento degli incarichi di livello dirigenziale (decorrenza 1.8.2011)prorogata con DGR n. 1179/2014 “Proroghe contratti e incarichi dirigenziali”;
  • n. 1642/2011 concernente “Riorganizzazione funzionale di un Servizio della Direzione Generale Cultura Formazione e Lavoro e modifica all’autorizzazione sul numero di posizioni dirigenziali professionali istituibili presso l’Agenzia Sanitaria e Sociale regionale”;
  • n. 221/2012 concernente “Aggiornamento alla denominazione e alla declaratoria e di un Servizio della Direzione generale Cultura Formazione e Lavoro”;
  • n. 258 del 16/3/2015 “Contratti individuali di lavoro stipulati ai sensi dell'art. 18 L.R. n. 43/2001. Proroga dei termini di scadenza”;

Attestata, ai sensi della delibera di Giunta n. 2416/2008 e s.m.i. la regolarità del presente atto;

determina:

a) di integrare, per mero errore materiale, la determinazione n. 8133 del 1/7/2015 con il testo di seguito indicato:

  • si revocano d'ufficio le candidature per il ruolo di Eapq (allegato F) per irreperibilità del candidato;
  • si revocano d'ufficio le candidature per il ruolo di Epv e Rfc degli Enti di Formazione (allegati G e H) in quanto pervenuta comunicazione di cessato rapporto di lavoro;

b) di modificare, per mero errore materiale, la determinazione n. 8133 del 1/7/2015 nel dispositivo il punto 3) nel seguente modo:

  • di revocare d'ufficio per irreperibilità del candidato le candidature per il ruolo di Eapq ALLEGATO F) parte integrante del presente atto e le candidature per il ruolo di Epv e Rfc degli Enti di Formazione ALLEGATO G) e ALLEGATO H) in quanto pervenuta comunicazione di cessato rapporto di lavoro;

c) di pubblicare il presente atto, nei modi e nei tempi previsti all’art. 23 del D.Lgs. n. 33/2013,nonchè all’Allegato A) della D.G.R. 1621/2013, citati in premessa;

d) di disporre la pubblicazione del presente atto nel Bollettino Ufficiale telematico della Regione Emilia-Romagna.

e) di mantenere invariata ogni altra parte della sopracitata determinazione n. 8133 del 1/7/2015.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it