E-R | BUR

n.239 del 23.08.2017 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

REG.(UE) n. 1303/2013 E REG.(UE) n. 508/2014 - FEAMP 2014-2020 - Misura 4.62 - Integrazione della determinazione n. 11036 del 06/07/2017.

IL RESPONSABILE

sostituito in applicazione dell'art. 46 comma 3 della L.R. 43/01 e della Delibera 2416/2008 e s.m.i., che stabilisce che le funzioni relative ad una struttura temporaneamente priva di titolare competono al dirigente sovraordinato, dal Direttore generale della Direzione Generale Agricoltura, Caccia e Pesca

Richiamati:

- il Regolamento (UE) n. 1303/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio del 17 dicembre 2013 recante “Disposizioni comuni sul Fondo europeo di sviluppo regionale, sul Fondo sociale europeo, sul Fondo di coesione, sul Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale e sul Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca e disposizioni generali sul Fondo europeo di sviluppo regionale, sul Fondo sociale europeo, sul Fondo di coesione e sul Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca, e che abroga il regolamento (CE) n. 1083/2006 del Consiglio” e relativi regolamenti delegati e di esecuzione;

- il Regolamento (UE) n. 508/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio del 15 maggio 2014, relativo al Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca e che abroga i regolamenti (CE) n. 2328/2003, (CE) n. 861/2006, (CE) n. 1198/2006 e (CE) n. 791/2007 del Consiglio e il regolamento (UE) n. 1255/2011 del Parlamento europeo e del Consiglio e relativi regolamenti delegati e di esecuzione;

- la Decisione di esecuzione della Commissione Europea C(2014)8021 del 29 ottobre 2014, la quale approva determinati elementi dell’Accordo di partenariato 2014-2020 con l’Italia, per l'impiego dei “Fondi strutturali e di investimento europei” (Fondi SIE);

Richiamati, altresì:

- il “Programma operativo FEAMP Italia 2014-2020” (PO FEAMP), nella formulazione approvata dalla Commissione Europea con Decisione di esecuzione C (2015)8452 del 25 novembre 2015;

- l’Accordo Multiregionale per l'attuazione coordinata degli interventi cofinanziati dal FEAMP nell'ambito del PO FEAMP 2014-2020, approvato dalla Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province autonome nella seduta del 9 giugno 2016;

Vista la deliberazione della Giunta regionale n. 833 del 6 giugno 2016, recante “Reg. (UE) n. 1303/2013 e Reg. (UE) n. 508/2014. Presa d'atto del programma operativo FEAMP Italia 2014-2020 e delle disposizioni attuative emanate dall'Autorità di Gestione. Designazione del referente dell'Organismo Intermedio dell'Autorità di Gestione e disposizioni collegate”;

Vista altresì la deliberazione della Giunta regionale n. 1062 del 4 luglio 2016, recante “Reg. (UE) n. 1303/2013 e Reg. (UE) n. 508/2014. Programma operativo FEAMP 2014-2020 - Avviso pubblico per la selezione delle strategie di sviluppo locale nel settore della pesca e dell’acquacoltura”, pubblicata sul Bollettino Ufficiale Telematico della Regione Emilia-Romagna – BURERT - n. 210 del 12 luglio 2016, nonché il successivo comunicato (BURERT n. 214 del 14 luglio 2016) con il quale è stato reso pubblico il testo del medesimo Avviso pubblico;

Richiamata la determinazione del Responsabile del Servizio Programmazione e sviluppo locale integrato n. 16801 del 27 ottobre 2016 con la quale, in esito al predetto Avviso pubblico, è stata ammessa e selezionata la sola Strategia presentata dall’Associazione Temporanea di Scopo (ATS) “FLAG Costa dell'Emilia-Romagna”, rappresentata dal soggetto capofila e mandatario “Delta 2000 soc. cons. a r.l.”, con sede legale in Ostellato (FE);

Vista la deliberazione della Giunta regionale n. 2416 del 29 dicembre 2008, avente ad oggetto “Indirizzi in ordine alle relazioni organizzative e funzionali tra le strutture e sull'esercizio delle funzioni dirigenziali. Adempimenti conseguenti alla delibera 999/2008. Adeguamento e aggiornamento della delibera 450/2007” e successive modifiche, per quanto applicabile;

Atteso che il sottoscritto, ai sensi della citata deliberazione n. 2416/2008 “Parte Generale”, Sezione 3, paragrafo 3.3, punto 59, svolge attualmente le funzioni di Responsabile del Servizio Programmazione e sviluppo locale integrato;

Richiamata la propria determinazione n. 11036 del 6 luglio 2017, avente ad oggetto “Reg. (UE) n. 1303/2013 e Reg. (UE) n. 508/2014 – FEAMP 2014-2020. Misura 4.62 – Concessione a favore di “Delta 2000 soc. cons. a r.l.” del contributo per il sostegno preparatorio alla Strategia presentata dall’A.T.S. “FLAG Costa dell’Emilia-Romagna” e accertamento entrate”;

Atteso:

– che nel dispositivo della suddetta determinazione n. 11036/2017, al punto 6), per mero errore materiale è stato dato atto che come previsto al punto 3. del richiamato Avviso pubblico sono ammissibili al sostegno preparatorio le spese effettivamente sostenute per le attività svolte dal 3 agosto 2016 (data di presentazione della manifestazione di interesse) al 20 settembre 2016 (data di presentazione della Strategia);

– che in realtà il paragrafo 3. “Sostegno preparatorio” dell’Avviso pubblico approvato con la suddetta deliberazione n. 1062/2016 considera ammissibili al sostegno preparatorio di cui trattasi non solo le spese effettivamente sostenute successivamente alla data di presentazione della manifestazione di interesse di cui all’Avviso medesimo, ma anche quelle precedenti, fermo restando la coerenza con le previsioni del Programma Operativo ed il rispetto delle previsioni di cui all'art. 65, paragrafo 6, del Regolamento (UE) n. 1303/2013 e fino alla data di presentazione della Strategia (data di protocollo regionale);

Considerato pertanto necessario procedere alla rettifica della più volte citata determinazione n. 11036/2017, sostituendone al punto 6) del dispositivo il riferimento al punto “3.” dell’Avviso pubblico approvato con la suddetta deliberazione n. 1062/2016 con l’esatta precisazione che “sono ammissibili al sostegno preparatorio le spese effettivamente sostenute per le attività svolte dal 3 agosto 2016 (data di presentazione della manifestazione di interesse), nonché quelle precedenti, fermo restando la coerenza con le previsioni del Programma Operativo ed il rispetto delle previsioni di cui all'art. 65, paragrafo 6, del Regolamento (UE) n. 1303/2013, fino al 20 settembre 2016 (data di presentazione della Strategia)”, restando fermo ed invariato quant’altro ivi previsto;

Dato atto, infine, che l’avvio dei lavori preparatori per la selezione dei Gruppi di azione costiera (FLAG) può ritenersi coincidente con la data di convocazione della riunione riguardante “Sviluppo Locale di tipo partecipativo (CCLD) nell’ambito del Programma Operativo FEAMP”, registrata agli atti dell’allora Servizio Sviluppo dell’economia ittica e delle produzioni animali con protocollo PG/2016/230794 del 01/04/2016;

Ritenuto, pertanto, di fissare quale data utile, per far decorrere l’ammissibilità delle spese relative al sostegno preparatorio, il 1 aprile 2016;

Visti:

- il Decreto Legislativo 14 marzo 2013, n. 33 “Riordino della disciplina riguardante il diritto di accesso civico e gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni” e successive modifiche ed integrazioni;

- la deliberazione della Giunta regionale n. 89 del 30 gennaio 2017, recante “Approvazione Piano triennale di prevenzione della corruzione 2017-2019”;

- la deliberazione della Giunta regionale n. 486 del 10 aprile 2017, recante “Direttiva di indirizzi interpretativi per l’applicazione degli obblighi di pubblicazione previsti dal D.Lgs. n. 33 del 2013. Attuazione del piano triennale di prevenzione della corruzione 2017-2019”;

Vista la legge regionale 26 novembre 2001, n. 43 "Testo unico in materia di organizzazione e di rapporti di lavoro nella Regione Emilia-Romagna" e successive modifiche;

Viste altresì le seguenti deliberazioni della Giunta Regionale:

- n. 2416 del 29 dicembre 2008 e ss.mm., già citata;

- n. 270 del 29 febbraio 2016, recante “Attuazione prima fase della riorganizzazione avviata con delibera 2189/2015”;

- n. 622 del 28 aprile 2016, recante “Attuazione seconda fase della riorganizzazione avviata con delibera 2189/2015”;

- n. 702 del 16 maggio 2016, recante “Approvazione incarichi dirigenziali conferiti nell'ambito delle direzioni generali - agenzie - istituto, e nomina dei responsabili della prevenzione della corruzione, della trasparenza e accesso civico, della sicurezza del trattamento dei dati personali, e dell'anagrafe per la stazione appaltante”;

- n. 1107 del giorno 11 luglio 2016, recante “Integrazione delle declaratorie delle strutture organizzative della Giunta regionale a seguito dell’implementazione della seconda fase della riorganizzazione avviata con delibera 2189/2015”;

- n. 2123 del 5 dicembre 2016, recante “Approvazione incarichi dirigenziali conferiti nell’ambito delle direzioni generali: Cura del territorio e dell’ambiente; Agricoltura, caccia e pesca; Risorse, Europa, innovazione e istituzioni e nell’ambito di Intercent-ER e conferma retribuzione di posizione fr1super nell’ambito della D.G. Risorse, Europa, innovazione e istituzioni”;

- n. 477 del 10 aprile 2017, recante “Approvazione incarichi dirigenziali conferiti nell'ambito delle direzioni generali cura della persona, salute e welfare; risorse, Europa, innovazione e istituzioni e autorizzazione al conferimento dell'interim per un ulteriore periodo sul servizio territoriale agricoltura, caccia e pesca di Ravenna”;

Attestata, ai sensi della citata deliberazione di Giunta n. 2416/2008 e successive modifiche ed integrazioni, la regolarità del presente atto;

determina:

1) di richiamare integralmente le considerazioni formulate in premessa, le quali costituiscono dunque parte integrante e sostanziale del presente dispositivo;

2) di sostituire al punto 6) del dispositivo della propria determinazione n. 11036 del 6 luglio 2017 il riferimento al punto 3. dell’Avviso pubblico approvato con deliberazione di Giunta n. 1062/2016 con l’esatta precisazione che “sono ammissibili al sostegno preparatorio le spese effettivamente sostenute per le attività svolte dal 3 agosto 2016 (data di presentazione della manifestazione di interesse), nonché quelle precedenti, fermo restando la coerenza con le previsioni del Programma Operativo ed il rispetto delle previsioni di cui all'art. 65, paragrafo 6, del Regolamento (UE) n. 1303/2013, fino al 20 settembre 2016 (data di presentazione della Strategia)”;

3) di stabilire che la decorrenza dell’ammissibilità delle spese per il sostegno preparatorio sia fissata al 1 aprile 2016, coincidente con la data di convocazione della riunione riguardante “Sviluppo Locale di tipo partecipativo (CCLD) nell’ambito del Programma Operativo FEAMP”, registrata agli atti dell’allora Servizio Sviluppo dell’economia ittica e delle produzioni animali con protocollo PG/2016/230794 del 01/04/2016;

4) di trasmettere copia del presente provvedimento a “Delta 2000 soc. cons. a r.l.” tramite posta elettronica certificata, ad integrazione di quanto stabilito al punto 11) del dispositivo della suddetta determinazione n. 11036/2017;

5) di confermare in ogni altra sua parte la più volte citata determinazione n. 11036/2017;

6) di dare atto che, secondo quanto previsto dal D.lgs. 14 marzo 2013, n. 33 e ss.mm.ii., nonché sulla base degli indirizzi interpretativi ed adempimenti contenuti nelle disposizioni regionali citate in premessa, il presente provvedimento è assoggettato agli obblighi di pubblicazione ivi contemplati.

7) di disporre la pubblicazione in forma integrale del presente atto sul Bollettino Ufficiale Telematico della Regione Emilia-Romagna, nonché sul sito web della Regione Emilia-Romagna, nella sezione Agricoltura e pesca del portale E-R.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it