E-R | BUR

n.113 del 20.07.2011 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

REG. (CE) 1698/2005 e P.S.R. 2007/2013. Asse 2 - Misura 215 "Pagamenti per il benessere degli animali". Proroga del termine per la presentazione della prima domanda di pagamento a valere sul bando 2010

IL DIRETTORE

Visti:

- il Regolamento (CE) n. 1698/2005 del Consiglio Europeo sul sostegno allo sviluppo rurale da parte del Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale (FEASR) e successive modifiche e successive modifiche;

- il Regolamento (CE) n. 1290/2005 del Consiglio Europeo sul finanziamento della politica agricola comune e successive modifiche;

- il Regolamento (CE) n. 1974/2006 della Commissione Europea che reca disposizioni di applicazione del citato Regolamento (CE) n. 1698/2005;

- il Regolamento (CE) n. 1975/2006 della Commissione Europea che reca disposizioni di applicazione del predetto Reg. (CE) 1698/2005 per quanto riguarda l’attuazione delle procedure di controllo e della condizionalità per le misure di sostegno dello sviluppo rurale;

- il Regolamento (CE) n. 73/2009 del Consiglio Europeo che stabilisce norme comuni relative ai regimi di sostegno diretto agli agricoltori nell’ambito della politica agricola comune, istituisce taluni regimi di sostegno a favore degli agricoltori e modifica, tra gli altri, il suddetto Regolamento (CE) n. 1290/2005;

- il Regolamento (UE) n. 65/2011 della Commissione Europea che abroga il Regolamento (CE) n. 1975/2006 e stabilisce le modalità di applicazione del Reg. (CE) n. 1698/2005 per quanto riguarda le procedure di controllo e la condizionalità per le misure di sostegno dello sviluppo rurale;

Visto altresì il Programma di Sviluppo rurale della Regione Emilia-Romagna per il periodo 2007-2013 (di seguito per brevità indicato come P.S.R.) attuativo del citato Reg. (CE) n. 1698/2005, nella formulazione allegata alla deliberazione di Giunta regionale n. 2138 del 27 dicembre 2010, approvata dalla Commissione Europea con Decisione C(2010) 9357 del 17 dicembre 2010;

Richiamate:

- la deliberazione di Giunta regionale n. 387 dell’8 febbraio 2010 concernente l’approvazione del Programma Operativo della Misura 215 “Pagamenti per il benessere degli animali”;

- la deliberazione di Giunta regionale n. 1080 del 26 luglio 2010 con la quale sono state apportate alcune modifiche al Programma Operativo della Misura 215 ed al Manuale Tecnico di attuazione con riferimento all’impegno vincolante “management aziendale” ed è stata disposta la proroga dei termini per la presentazione delle domande di aiuto a valere sul bando 2010;

- la propria determinazione n. 10675 del 30 settembre 2010 concernente l’ulteriore proroga dei termini per la presentazione delle domande di aiuto a valere sul bando 2010 della Misura 215 ed alcune precisazioni tecniche;

- la deliberazione di Giunta regionale n. 1795 del 22 novembre 2010 con la quale sono state approvate ulteriori precisazioni al predetto Programma Operativo ed alcune integrazioni in ordine all’istruttoria e all’attribuzione di specifici criteri di priorità;

Preso atto che con la citata deliberazione 387/10 sono state definite, tra l’altro, tre finestre annuali (febbraio, giugno ed ottobre) in cui il beneficiario può presentare la prima domanda di pagamento fissando i seguenti periodi: 1°- 28 febbraio, 1°- 30 giugno e 1°- 31 ottobre;

Preso atto, altresì, che con la stessa deliberazione 387/10 è stato previsto che i suddetti periodi possono essere modificati con atto dirigenziale regionale;

Atteso che - in ragione delle citate proroghe al termine di presentazione della domanda di aiuto a valere sulla Misura 215 – non è stata attivata la finestra di febbraio ed il primo periodo utile per le istanze di pagamento è slittato a quello ricompreso tra l’ 1 ed il 30 giugno 2011;

Rilevato che alcuni soggetti beneficiari che hanno presentato domanda di aiuto si potrebbero trovare nelle condizioni di presentare nell’attuale finestra di giugno la prima domanda di pagamento degli aiuti concessi per la Misura 215 di che trattasi;

Preso atto dell’impegnativa fase di predisposizione degli strumenti informatici necessari per permettere la presentazione delle istanze di pagamento, anche in considerazione dell’innovatività della Misura, e verificate le reali esigenze operative rappresentate dall’Organismo pagatore regionale AGREA in ordine alla conclusione delle fasi di rilascio degli applicativi relativi alla domanda di pagamento di che trattasi;

Ritenuto pertanto necessario disporre una proroga del termine ultimo di presentazione della prima domanda di pagamento a valere sulla Misura 215 per il bando 2010, relativamente alla finestra di giugno 2011, differendo la scadenza dal 30 giugno al 29 luglio 2011;

Viste:

- la L.R. 26 novembre 2001, n. 43 “Testo unico in materia di organizzazione e di rapporti di lavoro nella Regione Emilia-Romagna” e successive modifiche;

- la deliberazione di Giunta regionale n. 2416 del 29 dicembre 2008 avente ad oggetto “Indirizzi in ordine alle relazione organizzative e funzionali tra le strutture e sull’esercizio delle funzioni dirigenziali. Adempimenti conseguenti alla delibera 999/08. Adeguamento e aggiornamento della delibera 450/07” e successive modifiche;

- la deliberazione di Giunta regionale n. 1950 del 13 dicembre 2010 recante “Revisione della struttura organizzativa della Direzione generale Attività produttive, Commercio e Turismo e della Direzione generale Agricoltura”;

Attestata la regolarità amministrativa; 

determina:

1) di richiamare le considerazioni formulate in premessa che costituiscono parte integrante e sostanziale del presente dispositivo;

2) di disporre la proroga del termine ultimo di presentazione della prima domanda di pagamento a valere sulla Misura 215 “Pagamenti per il benessere degli animali” del PSR 2007-2013 per il bando 2010, relativamente alla finestra di giugno 2011, differendolo dal 30 giugno 2011 al 29 luglio 2011;

3) di pubblicare in forma integrale la presente determinazione nel Bollettino Ufficiale Telematico della Regione Emilia-Romagna, dando atto che il Servizio Produzioni animali provvederà a darne la più ampia diffusione anche sul portale ErmesAgricoltura.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it