E-R | BUR

n.342 del 30.12.2015 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Aggiornamento di certificazioni rilasciate in esito a percorsi formativi approvati con proprie deliberazioni n. 1080/2015 e n. 1086/2015 a seguito delle modifiche approvate con proprie deliberazioni nn. 304/2015 e 413/2015

 LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA 

Viste:

  • la Deliberazione dell’Assemblea Legislativa n. 163 del 25 giugno 2014 “Programma Operativo della Regione Emilia-Romagna. Fondo Sociale Europeo 2014/2020. (Proposta della Giunta regionale del 28/04/2014, n. 559)”;
  • la Decisione di Esecuzione della Commissione Europea del 12 dicembre 2014 C(2014)9750 che approva il Programma Operativo Fondo Sociale Europeo 2014/2020" per il sostegno del Fondo sociale europeo nell'ambito dell'obiettivo "Investimenti a favore della crescita e dell'occupazione";
  • la propria deliberazione n. 1 del 12 gennaio 2015 “Presa d'atto della Decisione di Esecuzione della Commissione Europea di Approvazione del Programma Operativo "Regione Emilia-Romagna - Programma Operativo Fondo Sociale Europeo 2014-2020" per il sostegno del Fondo Sociale Europeo nell'ambito dell'Obiettivo "Investimenti a favore della crescita e dell'occupazione";

Viste le Leggi Regionali:

  • n. 12 del 30 giugno 2003, “Norme per l’uguaglianza delle opportunità di accesso al sapere, per ognuno e per tutto l’arco della vita, attraverso il rafforzamento dell’istruzione e della formazione professionale, anche in integrazione tra loro” e s.m.i.;
  • n. 17 del 1^ agosto 2005, “Norme per la promozione dell’occupazione, della qualità, sicurezza e regolarità del Lavoro” e s.m;

Richiamate le proprie deliberazioni:

  • n.177/2003 “Direttive regionali in ordine alle tipologie di azione ed alle regole per l’accreditamento degli organismi di formazione professionale” e ss.mm.;
  • n.936/2004 “Orientamenti, metodologia e struttura per la definizione del sistema regionale delle qualifiche” e ss.mm.;
  • n.105/2010 “Revisione alle disposizioni in merito alla programmazione, gestione e controllo delle attività formative e delle politiche attive del lavoro, di cui alla Deliberazione della Giunta Regionale 11/02/2008 n. 140 e aggiornamento degli standard formativi di cui alla Deliberazione della Giunta Regionale 14/02/2005, n. 265” e ss.mm.ii.;
  • n.117/2015 “Primo elenco tipologie di azione. Programmazione 2014-2020”;
  • n.265/2005 “Approvazione degli standard dell'offerta formativa a qualifica e revisione di alcune tipologie di azione di cui alla delibera di G.R. n. 177/2003” e ss.mm.ii.;
  • n.1434/2005 “Orientamenti, metodologia e struttura per la definizione del sistema regionale di formalizzazione e certificazione delle competenze” e ss.mm.ii.;
  • n.530/2006 “Il sistema regionale di formalizzazione e certificazione delle competenze”;
  • n.1695/2010 “Approvazione del documento di correlazione del Sistema Regionale delle Qualifiche (SRQ) al Quadro Europeo delle Qualifiche (EQF)”;
  • n.1372/2010 “Adeguamento ed integrazione degli Standard professionali del Repertorio regionale delle Qualifiche”, con la quale si intendono superate le seguenti deliberazioni di approvazione degli standard professionali delle qualifiche: nn. 2212/04, 265/05 - Allegato E, 788/05, 1476/05, 1719/06, 335/07, 1347/07, 1825/08, 141/09, 191/09 - Allegati 2) e 3),581/09 e 1010/09;
  • n.739/2013 "Modifiche e integrazioni al Sistema Regionale di Formalizzazione e Certificazione delle competenze di cui alla DGR. n. 530/2006";
  • n.742/2013 “Associazione delle conoscenze alle unità di competenza delle qualifiche regionali”;
  • n.116/2015 “Approvazione dello studio per l'aggiornamento e l'estensione delle opzioni di semplificazione dei costi applicate agli interventi delle politiche della formazione della Regione Emilia-Romagna”;

Viste in particolare le proprie deliberazioni:

  • n.131 del 16/2/2015 “Approvazione degli inviti a presentare operazioni PO FSE 2014/2020 obiettivo tematico 8 e obiettivo tematico 9”;
  • n. 304 del 31/3/2015 “Modifiche, in attuazione del D.Lgs. n.28/2011, alle qualifiche per "operatore impianti elettrici " e "operatore impianti termo-idraulici", di cui alla D.G.R. 1372/2010 e ss.mm.ii”;
  • n. 413 del 23/4/2015 “Modifiche, in attuazione della legge n.224/2012, alle qualifiche per "operatore dell'autoriparazione" e "tecnico autronico dell'automobile", di cui alla D.G.R. 1372/2010 e ss.mm.ii.”;
  • n. 1080 del 28/7/2015 “Approvazione operazioni - PO FSE 2014/2020 Asse I occupazione - presentate a valere sull'invito di cui all'allegato 1 della D.G.R. n. 131/2015”;
  • n. 1086 del 28/7/2015 “Approvazione operazioni - PO FSE 2014/2020 asse II inclusione - presentate a valere sull'invito di cui all'allegato 2 della D.G.R. n. 131/2015”;

Considerato che:

  • con le sopracitate proprie deliberazioni n. 1080/2015 e n.1086/2015 sono state approvate le operazioni candidate a valere sugli Inviti di cui alla propria deliberazione n. 131/2015;
  • le Operazioni approvate prevedono al loro interno progetti di cui alle tipologie C01 e C02, ovvero percorsi di Formazione per l'acquisizione di qualifiche di accesso all’area professionale e di approfondimento tecnico – specializzazione;
  • le qualifiche professionali dei suddetti progetti, rilasciabili in attuazione di quanto previsto dal sistema regionale di formalizzazione e certificazione, nonché la tipologia di certificazione, Certificato di Competenze o di Qualifica Professionale, sono riportati nei rispettivi allegati n.4 delle sopra citate proprie deliberazioni nn. 1080/2015 e 1086/2015 “Certificazioni rilasciate” parti integranti delle stesse;
  • rientrano tra i Progetti approvati percorsi che prevedono al termine il conseguimento delle qualifiche professionali di "operatore impianti elettrici", "operatore impianti termo-idraulici", "operatore dell'autoriparazione" e "tecnico autronico dell'automobile";

Preso atto che con propria sopra citata deliberazione n. 304 del 31/3/2015:

  • sono state approvate le modifiche alle qualifiche di "operatore impianti elettrici " e "operatore impianti termo-idraulici", di cui alla D.G.R. 1372/2010 e ss.mm.ii” ed in particolare sono state approvate le qualifiche e relativi standard professionali di “Operatore impianti elettrici e solari fotovoltaici” e “Operatore di impianti termo-idraulici”, confermandone la collocazione nell’area professionale esistente “Installazione componenti e impianti elettrici e termo-idraulici”;
  • è stato approvato l’aggiornamento della correlazione tra le figure e la denominazione della figura regionale dell’”Operatore impianti elettrici”, ridenominata in “Operatore impianti elettrici e solari fotovoltaici”, come riportato nell’allegato 2) parte integrante e sostanziale della stessa;
  • si è disposto l’adeguamento dei percorsi formativi agli standard professionali rivisti, a partire dalla data di approvazione della deliberazione medesima;

Preso atto altresì che con propria sopra citata deliberazione n. 413 del 23/4/2015:

  • sono state approvate le modifiche alle qualifiche di "operatore dell'autoriparazione" e "tecnico autronico dell'automobile", di cui alla D.G.R. 1372/2010 e ss.mm.ii. sopra citate ed in particolare sono state approvate le qualifiche, e relativi standard professionali di “Operatore meccatronico dell’autoriparazione” e “Tecnico autronico dell’automobile”, confermandone la collocazione nell’area professionale esistente “Autoriparazione”;
  • è stato approvato l’aggiornamento della correlazione tra le figure e la ridenominazione della figura regionale dell’”Operatore dell’autoriparazione”, in “Operatore meccatronico dell’autoriparazione”, come riportato nell’allegato 2), parte integrante e sostanziale della stessa;
  • si è disposto l’adeguamento dei percorsi formativi agli standard professionali rivisti, a partire dalla data di approvazione della deliberazione medesima;

Tenuto conto infine che:

  • le modifiche e integrazioni riferite alle qualifiche professionali così come sopra riportate sono successive all'approvazione degli avvisi e che pertanto le operazioni non potevano essere progettate avendo a riferimento conoscenze e competenze aggiornate in funzione del cambiamento dei processi di lavoro;
  • i soggetti titolari delle sopracitate attività hanno formalmente richiesto di poter rilasciare al termine dei percorsi le qualifiche professionali così come modificate e aggiornate in quanto maggiormente rispondenti alle richieste del mercato del lavoro inviando alla amministrazione una corretta individuazione delle conoscenze e competenze acquisibili in esito;

Valutato opportuno, ai fini di una maggiore spendibilità delle qualifiche rilasciabili, di prendere atto delle richieste dei soggetti titolari pervenute e conseguentemente procedere all'aggiornamento:

  • delle certificazioni rilasciate in esito ai percorsi formativi stessi con relativo adeguamento agli standard professionali come modificati con le sopracitate proprie deliberazioni n. 304/2015 e n. 413/2015, Allegati 1) e 2), parti integranti e sostanziali al presente atto;
  • delle certificazioni indicate nei rispettivi Allegati 4), parti integranti delle citate deliberazioni n. 1080/2015 e n. 1086/2015;

Ritenuto pertanto con il presente atto di approvare:

  • le modifiche dell'Allegato 4) alla propria deliberazione n. 1080/2015 come riportato nell'Allegato 1), parte integrante alla presente deliberazione;
  • le modifiche dell'Allegato 4) alla propria deliberazione n. 1086/2015 come riportato nell'Allegato 2), parte integrante alla presente deliberazione;

Visti:

  • il D.Lgs. n. 33 del 14 marzo 2013 “Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni” e succ. mod.;
  • la propria deliberazione n. 1621/2013 recante gli “Indirizzi interpretativi per l’applicazione degli obblighi di pubblicazione previsti dal D.Lgs. n. 33 del 14 marzo 2013”;
  • la propria deliberazione n. 57/2015 di “Programma per la trasparenza e l’integrità. Approvazione aggiornamento per il triennio 2015-2017”;

Richiamata la Legge Regionale n.43/2001 "Testo unico in materia di organizzazione e di rapporti di lavoro nella Regione Emilia-Romagna" ss.mm;

Viste le proprie deliberazioni:

  • n.1057/2006 “Prima fase di riordino delle strutture organizzative della Giunta regionale. Indirizzi in merito alle modalità di integrazione interdirezionale e di gestione delle funzioni trasversali” e s.m.;-
  • n.1663/2006 concernente "Modifiche all'assetto delle Direzioni Generali della Giunta e del Gabinetto del Presidente";
  • n.2416/2008 “Indirizzi in ordine alle relazioni organizzative e funzionali tra le strutture e sull’esercizio delle funzioni dirigenziali. Adempimenti conseguenti alla delibera 999/2008. Adeguamento e aggiornamento della delibera 450/2007.” e ss.mm.;
  • n.1377/2010 “Revisione dell'assetto organizzativo di alcune Direzioni Generali”, così come rettifica dalla deliberazione di G.R. n. 1950/2010;
  • n.2060/2010 “Rinnovo incarichi a Direttori Generali della Giunta regionale in scadenza al 31/12/2010;
  • n.1642/2011 “Riorganizzazione funzionale di un servizio della direzione generale cultura, formazione e lavoro e modifica all'autorizzazione sul numero di posizioni dirigenziali professional istituibili presso l'Agenzia Sanitaria e Sociale regionale”;
  • n.221/2012 “Aggiornamento alla denominazione e alla declaratoria e di un Servizio della Direzione Generale Cultura, Formazione e Lavoro”;
  • n. 335/2015 “Approvazione incarichi dirigenziali conferiti e prorogati nell'ambito delle Direzioni Generali - Agenzie – Istituto”;
  • n. 905/2015 “Contratti individuali di lavoro stipulati ai sensi dell'art. 18 della L.R. n. 43/2001. proroga dei termini di scadenza ai sensi dell'art. 13 comma 5 della L.R n. 2/2015”;

Dato atto del parere Allegato;

Su proposta dell’Assessore competente per materia; 

A voti unanimi e palesi

delibera: 

per le motivazioni espresse in premessa e qui integralmente richiamate

1. di procedere all'aggiornamento:

  • delle certificazioni rilasciate in esito ai percorsi formativi stessi con relativo adeguamento agli standard professionali come modificati con le sopracitate proprie deliberazioni n. 304/2015 e n. 413/2015, Allegati 1) e 2), parti integranti e sostanziali al presente atto, tenuto conto delle richieste dei soggetti titolari pervenute;
  • delle certificazioni indicate nei rispettivi Allegati 4), parti integranti delle citate proprie deliberazioni n. 1080/2015 e n. 1086/2015;

2. di approvare:

  • le modifiche dell'Allegato 4) alla propria deliberazione n. 1080/2015 come riportato nell'Allegato 1) parte integrante alla presente deliberazione;
  • le modifiche dell'Allegato 4) alla propria deliberazione n. 1086/2015 come riportato nell'Allegato 2) parte integrante alla presente deliberazione;

3. di pubblicare la presente deliberazione nel Bollettino Ufficiale Telematico della Regione Emilia-Romagna e sul sito http://formazionelavoro.regione.emilia-romagna.it.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it