E-R | BUR

n.255 del 07.10.2015 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Proroga del termine di ultimazione dell'intervento di "Messa in sicurezza Quadrante Est: primo intervento per la realizzazione di un sistema di rimozione del percolato" di cui alla DGR 1512/2012

IL RESPONSABILE

sostituito in applicazione dell'art. 46 comma 2 della L.R. 43/01 nonché della nota NP/2015/8565 del 30/6/2015 dal Responsabile del Servizio Parchi e Risorse Forestali, Enzo Valbonesi

Premesso che:

- con la deliberazione della Giunta regionale n. 1512 del 23 ottobre 2012 si provvedeva, tra gli altri, a:

1. assegnare e concedere al Comune di Ferrara (FE) il finanziamento di € 1.349.700,00 a totale copertura delle spese previste per l’intervento di “Messa in sicurezza Quadrante Est: primo intervento per la realizzazione di un sistema di rimozione del percolato” - CUP B72I12000100002;

2. imputare la spesa complessiva di € 1.349.700,00 al n. 3336 di impegno sul Capitolo 37374 “Finanziamenti a favore dei soggetti pubblici attuatori di interventi di messa in sicurezza, bonifica e ripristino ambientale delle aree pubbliche o soggette ad uso pubblico (art. 196, comma 1, lett. c), D.Lgs. 152 del 3 aprile 2006)”, di cui all'U.P.B. 1.4.2.3.14220 del Bilancio per l’esercizio finanziario 2012, che presenta la necessaria disponibilità;

3. dare atto che alla liquidazione del suddetto finanziamento provvederà il Dirigente regionale competente con propri atti formali ai sensi della deliberazione di Giunta regionale n. 2416/2008 e ss. mm., secondo le modalità stabilite dalla L.R. n. 29 del 12 dicembre 1985, stabilendo che il primo acconto verrà erogato nella misura del 20% del finanziamento stesso su presentazione del verbale consegna lavori nonché nel rispetto delle prescrizioni di cui al punto 4) che segue;

4. dare atto che la consegna dei lavori dovrà avvenire, pena la revoca del contributo, entro 12 mesi dalla data di esecutività della presente deliberazione ed il completamento degli stessi dovrà avvenire entro 24 mesi dalla data di consegna dei suddetti lavori;

Considerato che:

- i lavori inerenti all’intervento in oggetto sono stati aggiudicati in data 24 settembre 2013 e che pertanto, ai sensi del punto 4) della DGR 1512/2012, gli stessi dovranno concludersi entro il 24 settembre 2015;

- il Comune di Ferrara (FE), con nota in data 3 settembre 2015, prot. n. 89605, acquisita agli atti di questo Servizio con il Prot. n. PG.2015.0634177 del 3 settembre 2015 ha comunicato:

  • che in data 17 aprile 2015 sono terminati i lavori relativi alla realizzazione dei pozzi di estrazione del percolato, dei serbatoi di stoccaggio e della rete di convogliamento (attività A1 del Quadro economico di cui alla DGR 1512/2012);
  • che attualmente è in corso l’attività di smaltimento del percolato estratto e stoccato nei serbatoi (attività A2 del Quadro economico di cui alla DGR 1512/2012) per un quantitativo di 10.000 t.;
  • l’attività di smaltimento del percolato avviene in relazione ai quantitativi di estrazione del medesimo che si attesta su circa 650 t/mese;
  • con tali portate per smaltire le 10.000 t. di percolato occorre proseguire l’attività in corso per ulteriori 7 mesi dal 24 settembre 2015;
  • per la conclusione di tutte le operazioni di messa in sicurezza relative all’intervento di cui alla deliberazione n. 1512/2012 (CUP n. B72I12000100002), è chiesta una proroga di 7 mesi, con scadenza il 24 aprile 2016;

Ritenuto di poter accogliere la suddetta richiesta di proroga del termine di conclusione dei lavori dell’intervento in oggetto, condividendo le motivazioni della richiesta;

Richiamati:

- la L.R. 26 novembre 2001, n. 43 "Testo unico in materia di organizzazione e di rapporto di lavoro nella Regione Emilia-Romagna" e ss. mm.;

- la deliberazione della Giunta regionale n. 2416 del 29 dicembre 2008, esecutiva ai sensi di legge, avente ad oggetto "Indirizzi in ordine alle relazioni organizzative e funzionali tra le strutture e sull'esercizio delle funzioni dirigenziali. Adempimenti conseguenti alla delibera 999/2008. Adeguamento e aggiornamento della delibera 450/2007" e ss. mm.;

- il D.Lgs. 14 marzo 2013, n. 33 “Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni”;

- la deliberazione della Giunta regionale n. 1621 del 11 novembre 2013 avente per oggetto “Indirizzi interpretativi per l’applicazione degli obblighi di pubblicazione previsti dal D.Lgs. 14 marzo 2013, n. 33”;

Attestata la regolarità amministrativa;

determina:

per le ragioni espresse in premessa e che qui si intendono integralmente richiamate:

A. di accogliere la richiesta presentata entro i termini previsti dal Comune di Ferrara (FE), al fine di prorogare al 24 aprile 2016 il termine per la conclusione dell’intervento di cui alla deliberazione della Giunta regionale n. 1512/2012 (CUP n. B72I12000100002);

B. di dare atto che secondo quanto previsto dal D. Lgs. 33/2013, nonché sulla base degli indirizzi interpretativi contenuti nella deliberazione di Giunta regionale n. 1621/2013, il presente provvedimento non è soggetto agli obblighi di pubblicazione ivi contemplati;

C. di rinviare, per tutto quanto non espressamente previsto nel presente atto, alle disposizioni tecnico-procedurali ed amministrativo–gestionali indicate nella deliberazione della Giunta regionale n. 1512 del 23 ottobre 2015;

D. di dare atto che il presente provvedimento sarà trasmesso al Comune di Ferrara (FE);

E. di pubblicare la presente determinazione nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia–Romagna.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it