E-R | BUR

n.20 del 31.01.2018 periodico (Parte Terza)

XHTML preview

Avviso di selezione tramite procedura comparativa per il conferimento di due incarichi libero professionali presso la Struttura Complessa Immuno-Trasfusionale

In applicazione del regolamento aziendale per il conferimento di contratti di lavoro autonomo, approvato con deliberazione n. 105 del 30/6/2017, ai sensi dell’art. 7 comma 6 del D.Lgs n. 165/2001 e s.m.i., si procederà al conferimento di due incarichi libero professionali per i seguenti progetti:

Progetto 1): “Esecuzione dei prelievi di sangue autologo per interventi chirurgici programmati, assegnazione di emocomponenti e valutazione alla idoneità di donatori di emocomponenti” per un laureato in Medicina e Chirurgia

Requisiti specifici di ammissione:

  • Laurea in Medicina e Chirurgia
  • Abilitazione all’esercizio della professione
  • Iscrizione all’Albo dell’Ordine dei Medici Chirurghi
  • Esperienza professionale lavorativa almeno annuale in ambito immunotrasfusionale, debitamente documentata

Compenso: annuo lordo onnicomprensivo € 26.858,00. 

Progetto 2): “Adeguata Trasfusione a favore dei pazienti affetti da Talassemia” assistiti presso l’Hub di Ferrara, per un laureato in Tecniche di Laboratorio Biomedico

Requisito specifico:

  • Laurea in Tecniche di Laboratorio Biomedico
  • Esperienza lavorativa, almeno semestrale, presso un servizio Trasfusionale di Azienda Sanitaria Pubblica, da documentare

Criteri di preferenza (oggetto di specifica valutazione)

  • Conoscenza dei sistemi informatici dedicati allo scambio delle unità trasfusionali tra i vari servizi della Regione Emilia-Romagna, al fine dell’invio, per via informatica, delle unità assegnate ai pazienti talassemici di Ferrara

Compenso: annuo lordo onnicomprensivo € 16.000,00. 

Gli incarichi avranno durata annuale e la decorrenza sarà fissata in ragione dei tempi necessari all’espletamento delle procedure selettive.

Le selezioni, che non costituiscono in alcun modo procedure concorsuali, sono effettuate da Commissioni di esperti mediante esame comparativo dei curricula presentati, mirante ad accertare la migliore rispondenza con le professionalità richieste, integrata da eventuali colloqui che verteranno su argomenti connessi con il profilo professionale richiesto e con le attività da svolgere.

La data, l’ora e la sede dell’espletamento degli eventuali colloqui saranno notificate ai candidati mediante pubblicazione sul sito internet dell’Azienda “ http:// www.aou.mo.it ” - sezione Concorsi – Convocazioni – sottosezione “Bandi incarichi libero professionali: convocazioni”. Non vi saranno altre forme di notifica: sarà onere dei candidati prendere visione dell’avviso. La mancata presentazione del candidato nel luogo, giorno e ora indicati sarà considerata rinuncia alla selezione.

Gli incarichi saranno conferiti secondo l’ordine delle graduatorie che verranno formulate sulla base:

  • della valutazione del curriculum che terrà conto in particolar modo delle attività professionali e di studio, delle pubblicazioni scientifiche, dei corsi di formazione e di ogni attività idonea ad evidenziare il livello di qualificazione professionale e scientifica acquisito dal candidato (max punti 40);
  • del punteggio ottenuto dall’eventuale colloquio che verterà su argomenti oggetto dell'incarico (max punti 60).

Per l’ammissione alla selezione è richiesto, inoltre, il possesso da parte dei partecipanti dei seguenti ulteriori requisiti generali:

 a. Cittadinanza italiana, salve le equiparazioni stabilite dalle leggi vigenti, o cittadinanza di uno dei Paesi dell’Unione Europea; o possesso di uno dei requisiti di cui all’art. 7 della L. 97/2013, integrativo dell’art. 38 del D.Lgs. 165/2001 e s.m.i.

b. Godimento dei diritti civili e politici

c. Assenza di condanne penali che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, la costituzione del rapporto di impiego con la pubblica amministrazione

d. Assenza di procedimenti penali pendenti a proprio carico;

e. Idoneità fisica all’impiego

Tutti i requisiti di cui sopra devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito nel presente avviso per la presentazione della domanda di ammissione. La omessa indicazione anche di un solo requisito richiesto per l'ammissione comporta l’esclusione dall’Avviso.

L’Azienda garantisce pari opportunità tra uomini e donne per l’accesso al lavoro ed il trattamento sul lavoro, ai sensi della Legge n. 125/1991 e dall’art. 57 del D.Lgs n. 165/2001.

Non possono accedere all’incarico coloro che siano stati destituiti o dispensati dall’impiego presso pubbliche amministrazioni.

Ai professionisti sono richieste le seguenti attività:

Progetto 1): Valutazione della idoneità di un paziente in attesa di intervento chirurgico programmato al prelievo di unità trasfusionali per uso autologo, esecuzione del prelievo stesso; Valutazione della idoneità di un donatore di sangue volontario alla donazione stessa, sia effettuata mediante prelievo in sacca, che mediante separatore cellulare; Gestione di eventuali complicanze nel corso del prelievo stesso; Implementazione di un sistema di Patients Blood Management; Valutazione della idoneità alla donazione di Cellule Staminali Emopoietiche.

Progetto 2): Lavorazione delle sacche, compresa filtrazione e scomposizione, oltre a confezionamento, stesura lista, rapporti con il Centro Regionale Sangue, selezione, in base alle caratteristiche dei pazienti riceventi le sacche idonee, in base a gruppo, fenotipo Rh ed Ag Kell, delle unità trasfusionali idonee all’impiego.

Incompatibilità

Non può essere conferito l’incarico in argomento a chiunque sia già lavoratore privato o pubblico collocato in quiescenza (art. 6 del D.L 90/2014 convertito nella L. 114/2014).

Non può essere conferito l’incarico in argomento a chiunque si trovi in una qualsiasi situazione di conflitto di interessi, anche solo potenziale, ai sensi della vigente normativa in materia di anticorruzione.

Modalità e termini di presentazione delle domande

La domanda dovrà essere presentata in forma telematica entro le ore 12,00 del 15° giorno non festivo successivo alla data di pubblicazione del presente avviso nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna, connettendosi al sito dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Modena: http://www.aou.mo.it, nella sezione Concorsi - Bandi di concorso sottosezione “Bandi per incarichi libero professionali” cliccando su “Domanda on-line dell’Avviso pubblico per il conferimento di incarichi Libero Professionali presso la Struttura Complessa Immuno-Trasfusionale, seguendo le istruzioni per la compilazione ivi contenute.

La domanda si considererà presentata nel momento in cui il candidato, concludendo correttamente la procedura, riceverà dal sistema il messaggio di avvenuto inoltro della domanda. Il candidato riceverà altresì e-mail di chiusura corretta con il file riepilogativo del contenuto della domanda presentata. (è esclusa ogni altra forma di presentazione o di trasmissione non prevista dal presente avviso).

Documentazione da allegare

I candidati attraverso la procedura on-line, dovranno allegare alla domanda, tramite file formato pdf, la copia digitale di:

  • un documento di riconoscimento legalmente valido
  • un dettagliato curriculum formativo-professionale; il curriculum in formato europeo, datato, firmato e documentato sarà oggetto di valutazione esclusivamente se redatto nella forma della dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà
  • eventuali pubblicazioni edite a stampa
  • eventuali attestati di partecipazione a corsi, convegni, ecc.
  • le dichiarazioni sostitutive di certificazione, ovvero di atto di notorietà, sottoscritte dal candidato e formulate nei casi e con le modalità previste dagli artt. 46 e 47 del D.P.R. 28/12/2000 n. 445, relative ai titoli sopra elencati.

Non saranno ritenute valide (e pertanto non saranno valutati i relativi titoli) generiche dichiarazioni di conformità all’originale che non contengano la specifica descrizione di ciascun documento cui si riferiscono.

L’Amministrazione effettuerà idonei controlli sulla veridicità del contenuto delle dichiarazioni sostitutive. In caso di accertate difformità tra quanto dichiarato e quanto accertato dall’Amministrazione si procederà comunque alla segnalazione all’Autorità Giudiziaria per le sanzioni penali previste ai sensi dell’art. 76 D.P.R. 445/00.

Il termine fissato per la presentazione della documentazione è perentorio, l’eventuale riserva di invio successivo è priva di effetto. Non sarà valutata ulteriore documentazione prodotta in forma cartacea.

L'Azienda Ospedaliero-Universitaria di Modena non assume responsabilità per disguidi di notifiche determinati da mancata, errata o tardiva comunicazione di cambiamento di domicilio, né per eventuali disguidi tecnici o comunque imputabili a fatto di terzi, a caso fortuito o forza maggiore.

Tutti i dati personali di cui l’amministrazione verrà in possesso in occasione di procedure di selezione vengono trattati nel rispetto delle disposizioni di cui al D.Lgs n. 196/03 – Codice in materia di protezione dei dati personali; la presentazione della domanda da parte del candidato implica il consenso al trattamento dei propri dati.

L’aspirante selezionato per l’attribuzione dell’incarico ha l’onere di provvedere a proprie spese, alla stipula di idonea polizza assicurativa per infortuni e per i danni a cose/persone che potrebbero derivare dall’espletamento delle prestazioni di cui all’incarico conferito.

Il rapporto di lavoro autonomo si costituisce a seguito della stipula di specifico contratto, il quale regolerà tutti gli aspetti del predetto rapporto, compresa la data di inizio dell’attività.

La presentazione della domanda di partecipazione alla presente selezione equivale ad accettazione delle condizioni di cui al presente bando da intendersi quale lex specialis della presente procedura.

Per tutto quanto non previsto dal presente avviso, si fa riferimento al Regolamento aziendale per l’affidamento di incarichi di lavoro autonomo e alle vigenti disposizioni in materia. L’azienda si riserva la facoltà di non conferire l’incarico oggetto della presente selezione comparativa.

Per eventuali informazioni gli aspiranti potranno inviare e-mail a atipici@ausl.mo.it

Scadenza: 15 febbraio 2018 

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it