E-R | BUR

n.170 del 23.11.2011 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Domanda presentata dal Consorzio Di Tutela Vini del Reno per la modifica del disciplinare di produzione della IGT “Bianco di Castelfranco Emilia”.

Il Responsabile del Servizio Sviluppo delle produzioni vegetali ai sensi dell’articolo 6 del decreto del Ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali del 16 dicembre 2010, comunica che il Presidente del Consorzio di Tutela Vini del Reno ha presentato alla Regione Emilia-Romagna, Direzione generale Agricoltura, Economia ittica, Attività faunistico-venatorie - Servizio Sviluppo delle produzioni vegetali - domanda di modifica del disciplinare di produzione del vino a IGT “Bianco di Castelfranco Emilia”.

Di seguito si riassumono le principali modifiche proposte:

  • Articolo 2 - Sono proposte le tipologie varietali moscato, anche frizzante, e trebbiano, anche frizzante, definendo le composizioni varietali delle tipologie introdotte, nonché le disposizioni in merito all’indicazione del riferimento al nome dei due vitigni.
  • Articolo 3 - Sono introdotti i seguenti comuni: Spilamberto, Castelnuovo Rangone, Castelvetro di Modena, Formigine, tutti in Provincia di Modena.
  • Articolo 4 - Per le nuove tipologie è fissata la produzione massima di uva per ettaro.
  • Articolo 5 - A questo articolo è delimitata la zona di produzione dei vini, dei mosti e dei mosti parzialmente fermentati, nonché di elaborazione e presa di spuma dei vini frizzanti.

Chiunque ne abbia interesse può prendere visione della domanda presso la Direzione generale Agricoltura, Economia ittica, Attività faunistico-venatorie - Servizio Sviluppo delle produzioni vegetali.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it