E-R | BUR

n.308 del 03.10.2018 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Decreto di esproprio di beni immobili necessari per la realizzazione dell’opera pubblica spostamento sollevamento fognario sul Rio Gambellato

Il Responsabile dell’Area Territorio e Sviluppo – Ufficio Espropriazioni del Comune di Castiglione dei Pepoli (BO), rende noto è stato emesso, ai sensi dell’art. 23 del D.P.R. 327/2001 e s.m.i., il decreto di esproprio, a favore del medesimo Comune, degli immobili necessari per l’esecuzione dell’opera pubblica di spostamento sollevatore fognario sul Rio Gambellato e precisamente:

Decreto n. 1/2018 del 1/10/2018

- Ditta proprietaria: HOUSE BUILDING S.p.A. sede legale in Imola (Bo), Via Lasie n. 10 – 40026 C.F. e P.IVA 03600600377, proprietà, Custode Giudiziario, Sig.ra TONI ELISA con ubicazione in Forlì (Fo), Via Volturno n. 7 – 47121, Curatore Fallimentare Sig. FERRI ANDREA con ubicazione in Bologna, Via D’Azelio n. 19 - 40123;

- Elenco immobili: Foglio 47 particella 1003, superficie da espropriare mq. 1.680,00;

- Indennità provvisoria depositata Cassa DD.PP. € 285,60;

Di dare atto che:

- il passaggio di proprietà degli immobili è soggetto alla condizione sospensiva che i suddetti decreti siano notificati ai proprietari nelle forme degli atti processuali civili ed eseguiti mediante l’immissione in possesso da parte del Comune di Castiglione dei Pepoli, beneficiario dell’esproprio;

- i sopra citati provvedimenti sono notificati nelle forme degli atti processuali civili, con avviso contenente l’indicazione del luogo, del giorno e dell’ora in cui ne è prevista l’esecuzione, almeno sette giorni prima della stessa; il presente decreto sarà eseguito mediante l’immissione in possesso da parte del beneficiario dell’esproprio con la redazione del verbale di cui all’art. 24 del D.P.R. 327/2001 e s.m.i.;

- il sopra citato decreto, a cura e spese dell’HERA S.p.A. sarà registrato presso l’Ufficio dell’Agenzia delle Entrate competente per territorio, nonché trascritto e volturato, presso l’Ufficio dell’Agenzia del Territorio competente per territorio.

- un estratto del decreto sarà trasmesso entro cinque giorni per la pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna; l’opposizione dei terzi è ammessa entro trenta giorni successivi alla medesima pubblicazione (art. 23, comma 5, D.P.R. 327/2001 e s.m.i.)

- dopo la trascrizione dei decreti, tutti i diritti relativi ai beni espropriati potranno essere fatti valere esclusivamente sull’indennità.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it