E-R | BUR

n.172 del 13.06.2018 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Delibera di Giunta regionale n. 605/2017 - Misura Ristrutturazione e riconversione vigneti campagna 2017-2018 - Concessione del contributo spettante ai beneficiari a seguito dello scioglimento della riserva da parte del Servizio territoriale Agricoltura caccia e pesca di Ravenna

LA DIRIGENTE FIRMATARIA

Visto il Regolamento (UE) n. 1308/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio del 17 dicembre 2013, recante Organizzazione comune dei mercati dei prodotti agricoli e che abroga i regolamenti (CEE) n. 922/72, (CEE) n. 234/79, (CE) n. 1037/2001 e (CE) n. 1234/2007 del Consiglio ed in particolare l'art. 46 che regola la Misura della ristrutturazione e riconversione dei vigneti;

Richiamato il Programma nazionale di sostegno OCM vino 2014-2018, predisposto dal Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali (MIPAAF) - sulla base dell’accordo tecnico del 26 febbraio 2013 con i rappresentanti delle Regioni, delle Province autonome e delle Organizzazioni professionali - inviato alla Commissione europea con nota protocollo n. 1834 del 1° marzo 2013, in conformità a quanto previsto dall’articolo 2 del Regolamento (CE) n. 555/2008 sopra citato;

Vista la deliberazione della Giunta regionale n. 605 del 5 maggio 2017 con la quale sono state approvate le disposizioni applicative della misura di ristrutturazione e riconversione dei vigneti per la campagna 2017/2018;

Richiamato il decreto del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, protocollo n. 1716 del 20 marzo 2017, di riparto della dotazione finanziaria OCM vino per la campagna vitivinicola 2017/2018 tra Regioni e Province autonome di Trento e Bolzano, che attribuisce alla Regione Emilia-Romagna la somma di Euro 25.740.057,00 di cui Euro 14.408.342,00 destinati alla Misura ristrutturazione e riconversione vigneti;

Considerato che il fabbisogno finanziario risultante dalle domande presentate, calcolato sulla base delle domande di aiuto protocollate sul sistema informativo SIAG di AGREA, pari a Euro 12.016.403,05, è inferiore all’importo assegnato alla misura per la Regione Emilia-Romagna e pertanto tutte le domande possono essere interamente finanziabili;

Viste le determinazioni della responsabile del Servizio Territoriale Agricoltura, caccia e pesca di Ravenna:

-n. 2363 del 22 febbraio 2018, con la quale è stato approvato l’elenco delle domande ammissibili al contributo sulla Misura in oggetto, fra le quali risultavano sette istanze ammissibili con riserva, nonché l’elenco delle domande non ammissibili o revocate dal beneficiario;

-n. 7373 del 18 maggio 2018 con la quale è stato, tra l’altro, disposto lo scioglimento della riserva con esito positivo per sei delle sette istanze ammesse con riserva, riportate nell’allegato C della determinazione stessa;

Viste le proprie determinazioni:

-n. 1714 del 09 febbraio 2018, con la quale è stato approvato l’elenco delle domande ammesse dal Servizio territoriale agricoltura caccia e pesca di Bologna;

-n. 2382 del 22 febbraio 2018, con la quale è stato approvato l’elenco delle domande ammesse dai Servizi territoriali agricoltura caccia e pesca di Piacenza, Parma, Ferrara, Rimini;

-n. 3095 del 08 marzo 2018 con la quale è stato approvato l’elenco delle domande ammesse dai Servizi territoriali agricoltura caccia e pesca di Reggio Emilia, Modena, Ravenna, Forlì-Cesena - incluse le domande ammesse con riserva dal Servizio territoriale di Ravenna per un contributo concedibile di Euro 120.554,71;

Preso atto che il contributo riferito alle sei domande per le quali è stata sciolta la riserva con esito positivo dal Servizio territoriale agricoltura caccia e pesca di Ravenna ammonta ad Euro 108.894,16;

Ritenuto pertanto, in considerazione del fatto che le risorse disponibili consentono di finanziare integralmente tutte le domande pervenute, di concedere ai beneficiari elencati nell'allegato 1, parte integrante e sostanziale del presente atto, il contributo ivi indicato;

Visti:

-il D.Lgs. 14 marzo 2013, n. 33 “Riordino della disciplina riguardante il diritto di accesso civico e gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni” e successive modificazioni e integrazioni;

-la deliberazione di Giunta regionale n. 93 del 29 gennaio 2018 “Approvazione del piano triennale di prevenzione della corruzione. Aggiornamenti 2018-2020”, contenente, tra l’altro, la Direttiva inerente indirizzi interpretativi per l'applicazione degli obblighi di pubblicazione previsti dal D.Lgs. n. 33 del 2013;

Preso atto che sono stati assegnati a ciascun beneficiario, ai sensi dell'art. 11 della Legge n. 3/2003 – tramite la competente struttura del Dipartimento per la programmazione e il coordinamento della politica economica della Presidenza del Consiglio dei Ministri - il relativo Codice Unico di Progetto (CUP);

Vista la L.R. 26 novembre 2001, n.43 “Testo unico in materia di organizzazione di rapporti di lavoro nella Regione Emilia-Romagna" e successive modifiche;

Viste le seguenti deliberazioni della Giunta regionale:

-n. 2416 del 29 dicembre 2008 avente ad oggetto "Indirizzi in ordine alle relazioni organizzative e funzionali tra le strutture e sull'esercizio delle funzioni dirigenziali. Adempimenti conseguenti alla Delibera 999/2008. Adeguamento e aggiornamento della Delibera 450/2007" e successive modifiche;

-n. 270 del 29 febbraio 2016 recante “Attuazione prima fase della riorganizzazione avviata con delibera 2189/2015”;

-n. 622 del 28 aprile 2016 recante “Attuazione seconda fase della riorganizzazione avviata con delibera 2189/2015”;

-n. 702 del 16 maggio 2016 concernente l'approvazione degli incarichi dirigenziali conferiti nell'ambito delle Direzione Generali – Agenzie - Istituto;

-n. 468 del 10 aprile 2017 recante “Il sistema dei controlli interni nella Regione Emilia-Romagna”;

Viste infine:

-la direttiva del Capo di Gabinetto della Giunta della Regione Emilia-Romagna, PG.2017.660476 del 13/10/2017, per la corretta applicazione degli art.li 5 e 12 della delibera di Giunta regionale n. 468/2017, nonché la nota del medesimo Capo di Gabinetto, PG.2017.779385 del 21/12/2017, in merito alla decorrenza dell’efficacia giuridica delle norme relative al nuovo sistema dei controlli interni;

-la propria determinazione n. 20191 del 13/12/2017 recante “Provvedimento di nomina dei responsabili di procedimento ai sensi degli articoli 5 e ss. della legge 241/1990 e ss.mm. e degli articoli 11 e ss. della L.R. n. 32/1993”, ed in particolare il punto 4 del dispositivo in merito alla decorrenza degli effetti della nomina;

Attestato che la sottoscritta, responsabile del procedimento, non si trova in situazione di conflitto, anche potenziale, di interessi;

Attestata la regolarità amministrativa del presente atto;

determina:

in applicazione di quanto dalla deliberazione di Giunta regionale n. 605/2017, concernente la Misura di ristrutturazione e riconversione dei vigneti per la campagna 2017/2018, e per le motivazioni espresse in premessa e qui integralmente richiamate:

1) di prendere atto che il Servizio territoriale agricoltura caccia e pesca di Ravenna con determinazione n.7373 del 18 maggio 2018 ha disposto, tra l’altro, lo scioglimento della riserva con esito positivo per sei delle sette istanze ammesse con riserva, riportate nell’allegato C della determinazione stessa;

2) di concedere ai suddetti richiedenti elencati nell'allegato 1, parte integrante e sostanziale del presente atto, ai quali è stato assegnato il relativo Codice CUP, il contributo ivi indicato, per un importo complessivo di Euro 108.894,16;

3) di dare atto che:

  • i beneficiari del contributo sono tenuti al rispetto delle disposizioni contenute nell’allegato 1 della citata DGR n. 605/2017;
  • il Servizio Territoriale Agricoltura, caccia e pesca di Ravenna provvederà all’adozione degli atti di liquidazione del contributo sulle spese sostenute dai beneficiari, ai fini dell'erogazione del pagamento da parte di AGREA;

4) di dare atto altresì che qualora il beneficiario abbia previsto, come da cronoprogramma allegato alla domanda, di terminare i lavori oltre la data del 31 maggio 2018 l’importo del pagamento anticipato sarà pari all’80% del contributo concesso con il presente atto;

5) di stabilire che si provvederà agli obblighi di pubblicazione previsti nell’art. 26, comma 2, del D.Lgs. 14 marzo 2013, n. 33 e alle ulteriori pubblicazioni previste dal Piano triennale di prevenzione della corruzione, approvato con delibera di Giunta regionale n. 93/2018;

6) di inviare il presente provvedimento al Servizio Territoriale Agricoltura, caccia e pesca di Ravenna che provvederà ad effettuare la prevista comunicazione a ciascun beneficiario e all'organismo pagatore AGREA;

7) di pubblicare la presente determinazione nel Bollettino Ufficiale Telematico della Regione Emilia-Romagna, nonché di assicurarne la diffusione nel sito E-R Agricoltura.

La Responsabile del Servizio

Roberta Chiarini

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it