E-R | BUR

n.324 del 16.12.2015 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Decisione in merito alla Procedura di verifica (screening) - L.R. 18 maggio 1999 n. 9 e smi, Titolo II e D.Lgs. 3 aprile 2006 n. 152 e smi, Parte II - relativa ai progetti CER e STOCCAGGIO dello stabilimento sito in loc. Rimale, Comune di Fidenza – ditta: Solveko S.r.l. (autorizzato con A.I.A. 2115/2010 e s.m.i.)

L'Autorità competente Provincia di Parma - Servizio “Ambiente, Autorizzazioni, Progettazioni, Bonifiche e Studi di fattibilità ambientale”, comunica la decisione relativa alla Procedura di verifica (Screening), relativa al progetto di modifica “CER e Stoccaggio” dell'installazione IPPC localizzata in Comune di Fidenza, loc. Rimale n. 59.

Con avviso pubblicato nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna n. 104 del 6/5/2015 è stata data comunicazione di deposito degli elaborati presentati e nei successivi 45 giorni di deposito non sono pervenute osservazioni al progetto da parte del pubblico.

Il progetto è stato presentato dalla ditta: “Solveko S.p.a.”, successivamente volturata a “Solveko S.r.l.”.

Il progetto interessa il territorio del Comune di Fidenza e della Provincia di Parma.

Ai sensi dell'art. 10 comma 2, lett. b) del Titolo II della L.R. 18 maggio 1999. n. 9 e s.m.i. e della Parte Seconda del D.Lgs. 3 aprile 2006 n.152 e s.m.i., l’Autorità competente Provincia di Parma con Decreto n. 285 del 17/11/2015 ha assunto la seguente decisione:

- escludere dalla successiva procedura di V.I.A. il progetto sopra descritto, secondo gli esiti dell'apposita Conferenza di Servizi, tenutasi nelle sedute del 29/6/2015, del 4/8/2015, 3/9/2015 e conclusasi il 29/10/2015, che ha ritenuto il progetto nel complesso, ambientalmente compatibile, subordinando la realizzazione del progetto al rispetto delle seguenti prescrizioni:

  1. al fine di essere autorizzata alla realizzazione dell'intervento la Società proponente è tenuta a presentare istanza di modifica sostanziale dell'Autorizzazione Integrata Ambientale vigente;
  2. ottemperare alle prescrizioni poste dagli Enti/Organi coinvolti in Conferenza di Servizi o contenute nei pareri di rispettiva competenza;

- l'Autorità competente ha, inoltre, disposto di inviare copia del decreto, a cura del Servizio Ambiente Autorizzazioni Progettazioni Bonifiche e studi di fattibilità ambientale, a tutti gli Enti/Organi facenti parte della Conferenza di Servizi e al Proponente e di pubblicare per estratto, ai sensi dell’art. 10, comma 3, della L.R. 9/99 smi il Decreto Pres. di “Screening” nel BURERT e sul sito web “www.ambiente.parma.it” nella sezione dedicata a “VIA AIA e Autorizzazioni Ambientali” dell’Autorità competente Provincia di Parma, a cura del Servizio Ambiente.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it