E-R | BUR

n.121 del 03.06.2015 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Avviso di deposito, ai sensi dell’art. 14 comma 2, L.R. 9/99 e smi, dello Studio di impatto ambientale e del progetto definitivo nell’ambito della procedura di Valutazione di Impatto Ambientale, di cui al Titolo III, artt. 11 e ss, relativa al “Progetto per la costruzione di n. 4 capannoni avicoli per l'allevamento di galline ovaiole e relativi accessori da erigersi in Comune di Mordano (Bo)”

La Società Agricola Liberelle I SRL, con sede legale in Via Mensa, 3 - 48022 Santa Maria in Fabriago - Lugo (RA), ha richiesto alla Città Metropolitana di Bologna, Autorità competente ai sensi dell’art. 5 della L.R. 9/99 e smi, l'attivazione della procedura di VIA ed il rilascio dell'Autorizzazione Integrata Ambientale, ai sensi dell’art. 29-ter del D. Lgs. 152/2006 e smi e della L.R. 21/04, relativamente al Progetto per la costruzione di n. 4 capannoni avicoli per l'allevamento di galline ovaiole e relativi accessori, da erigersi in Comune di Mordano (BO), in Via Valentonia. L'istanza è stata acquisita agli atti con P.G. 59971 in data 06/05/2015.

Il progetto consiste nella realizzazione di un nuovo allevamento di galline ovaiole per la produzione di uova della potenzialità massima di 1.119.440 capi. In base alla L.R. 9/99 e smi, il progetto appartiene alla categoria: A.2.10) per la quale è prevista la procedura di Valutazione di Impatto Ambientale di competenza della Città Metropolitana di Bologna.

Ai sensi del Titolo III della L.R. 9/99 e smi, si comunica che sono stati depositati presso l’Autorità competente – Città Metropolitana di Bologna, Via San Felice, 25 - 40122 Bologna, per la libera consultazione dei soggetti interessati, lo Studio di Impatto Ambientale (SIA) ed il progetto definitivo, per l’effettuazione della procedura di Valutazione di Impatto Ambientale (VIA). Nell'ambito della procedura di VIA sarà rilasciata l'Autorizzazione Integrata Ambientale, richiesta ai sensi dell'art. 29-ter della Parte II del D.Lgs. 152/2006 e della L.R. 21/2004, e la concessione ordinaria per prelevare acqua pubblica sotterranea, ai sensi degli artt. 5 e 6 del R.R. 41/2001, mediante la realizzazione di due pozzi entrambi profondi 150 m, equipaggiati con elettropompa sommersa della potenza di 9 Kw, con portata di esercizio di 6 l/s, ad uso zootecnico, per irrigazione area verde e per uso igienico e assimilati.

I soggetti interessati possono prendere visione della documentazione presso la sede della Città Metropolitana di Bologna, Servizio Tutela Ambientale, U.O. Valutazioni Ambientali, Via San Felice n. 25, 40122 Bologna; presso la Regione Emilia-Romagna: Servizio VIPSA, Via della Fiera n. 8 - 40127, Bologna e Servizio Tecnico Bacino Reno, Via della Fiera n. 8 - 40127,Bologna e presso la sede del Comune di Mordano, Via Bacchilega n. 6 - 40027, Mordano (BO).

Gli elaborati prescritti sono disponibili per la consultazione presso i predetti uffici pubblici per 60 (sessanta) giorni naturali consecutivi dalla pubblicazione del presente avviso nel Bollettino Ufficiale Telematico della Regione Emilia-Romagna, Parte Seconda, del 3 giugno 2015, oltre che sul sito WEB della Città Metropolitana di Bologna. Entro lo stesso termine, chiunque può presentare osservazioni scritte, in carta semplice, anche a mezzo pec - cm.bo@cert.cittametropolitana.bo.it all’Autorità competente, Servizio Tutela Ambientale, U.O. Valutazioni Ambientali, Via San Felice n. 25, 40122 Bologna. Responsabile procedimento: Paola Mingolini.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it