E-R | BUR

n.153 del 12.10.2011 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Conferimento di incarico di prestazione d'opera intellettuale all'esperta Giulia Pretto, ai sensi dell'art. 12 della Legge regionale 43/01, reso in forma di collaborazione coordinata e continuativa (Progetto Adriamuse)

IL DIRETTORE

(omissis)

determina:

1. di conferire a Pretto Giulia ai sensi dell’art. 12 della L.R. 43/01 e della deliberazione citate nelle premesse che qui si intendono integralmente richiamate, un incarico di lavoro autonomo da rendere in forma di collaborazione coordinata e continuativa finalizzato alla realizzazione del Progetto “Adriamuse” - Programma di Cooperazione IPA Adriatico 2007-2013;

2. di approvare lo schema di contratto, allegato parte integrante e sostanziale della presente determinazione, che contiene dettagliatamente le attività oggetto dell’incarico;

3. di dare atto che si provvederà alla sottoscrizione del contratto in attuazione delle disposizioni indicate dalla normativa vigente e in applicazione della delibera di Giunta regionale 2416/08;

4. di stabilire che l’incarico decorra dalla data di sottoscrizione del contratto, redatto secondo lo schema approvato col presente provvedimento, e si concluderà entro il 31 ottobre 2013, previa pubblicazione del presente atto sul sito web istituzionale dell’Istituto;

5. di prevedere per lo svolgimento dell’incarico in oggetto una spesa di Euro 54.000,00 di cui Euro 42.600,00 come compenso al lordo delle ritenute previdenziali, assicurative e fiscali di legge a carico della collaboratrice ed Euro 11.400,00 di oneri INPS, INAIL, IRAP a carico dell’Istituto;

6. di dare atto che con atto successivo saranno impegnate le risorse relative alle spese di missione, escluse dagli emolumenti di cui al punto 5.;

7. di impegnare a favore di Pretto Giulia la somma di Euro 42.600,00 registrata al n. 105 sul Cap. 166 “Spese per l’attivazione del progetto ‘Adriamuse’ - Programma di Cooperazione IPA Adriatico 2007-2013”, U.P.B. 1.3.2.2.605 “Interventi derivanti da accordi, contratti, convenzioni”, del Bilancio di previsione per l’esercizio finanziario 2011, dotato della necessaria disponibilità;

8. di dare atto che alla liquidazione del compenso si provvederà con propri atti formali nel rispetto di quanto previsto all’art. 4 dello schema di contratto, ai sensi dell’art. 51 della L.R. 40/01 e della deliberazione di Giunta regionale 2416/08;

9. di dare atto che gli oneri a carico dell’IBACN, relativi ai contributi previdenziali INPS - Gestione Separata - graveranno sull’impegno n. 11/13 già assunto sul Cap. 071 “Oneri previsti dall’art. 2, comma 26 e seguenti (Legge 8/8/1995, n. 335 e successive modificazioni e integrazioni). Quote a carico dell’IBACN. Spese obbligatorie - Direzione” U.P.B. 1.2.1.1.200 Spese generali di funzionamento, del Bilancio di previsione per l’esercizio finanziario 2011, con propria determinazione progr. n. 6/2011 e 220/2011;

10. di dare atto che gli oneri a carico dell’IBACN, relativi al pagamento del premio assicurativo presso l’INAIL graveranno sull’impegno n. 11/14 già assunto sul Cap. 072 “Oneri previsti dall’art. 5 del DLgs 23/2/2000, n. 38. Quote a carico dell’IBACN. Spese obbligatorie - Direzione” U.P.B. 1.2.1.1.200 Spese generali di funzionamento, del Bilancio di previsione per l’esercizio finanziario 2011, con propria determinazione progr. n. 6/2011;

11. di dare atto che gli oneri a carico dell’IBACN, relativi alla quota IRAP graveranno sull’impegno n. 11/12 già assunto sul Cap. 028 “Versamento dell’imposta regionale sulle attività produttive IRAP sui redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente di cui all’art. 47 e sui compensi erogati per redditi derivanti da attività di lavoro autonomo di cui all’art. 81 TUIR DPR 917/86. Spese obbligatorie - Direzione” U.P.B. 1.2.1.1.200 Spese generali di funzionamento, del Bilancio di previsione per l’esercizio finanziario 2011, con propria determinazione progr. n. 6/2011 e 220/2011;

12. di dare atto che alle scadenze previste l’IBACN provvederà ad effettuare:

- gli eventuali rimborsi e le eventuali trattenute previste per l’assistenza fiscale e i conguagli di fine rapporto di lavoro;

- ad effettuare i versamenti IRAP, nonché i versamenti previsti per legge dalle normative fiscali, assicurative e previdenziali vigenti, sui corrispondenti capitoli del bilancio di previsione per l’anno finanziario di riferimento;

13. di dare atto, infine, che ai sensi della deliberazione del Consiglio Direttivo dell’IBACN 22/09, si provvederà ad espletare tutti gli adempimenti previsti, nel rispetto delle normative e delle procedure ivi indicate e in particolare:

- alla trasmissione di copia del presente provvedimento al Consiglio Direttivo dell’IBACN;

- alla trasmissione della comunicazione di avvio del rapporto di lavoro autonomo in forma di collaborazione coordinata e continuativa ai competenti uffici regionali;

- alla trasmissione alla Sezione regionale di controllo della Corte dei Conti e all’Anagrafe delle prestazioni del Dipartimento della Funzione Pubblica;

- alla pubblicazione del presente provvedimento sul sito web istituzionale completo delle indicazioni di cui all’art. 3, commi 18 e 54 della L. 244/07 ai fini dell’efficacia giuridica del contratto, nonché alla pubblicazione nel Bollettino Ufficiale della RER.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it