E-R | BUR

n.48 del 07.03.2018 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Esito della procedura di selezione del Comitato degli esperti ex legge regionale n. 7/2002 e ss.mm.ii. Art. 9. Nomina del Comitato

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

Vista la Legge Regionale 14 maggio 2002 n.7 e ss.mm.ii., ed in particolare l’art. 9 che prevede la nomina da parte della Giunta regionale di un Comitato di esperti, garanti per le attività di valutazione dei progetti presentati nell’ambito dei programmi di cui all’art. 3 della legge stessa, e per il monitoraggio dei risultati conseguiti, nonché con compiti di formulazione proposte ai fini della stesura dei programmi stessi;

 Richiamato il documento “Modalità di svolgimento delle attività di indirizzo valutazione e monitoraggio a valere sulla Legge Regionale n. 7/2002 e ss.mm.ii.” di cui alla propria deliberazione n. 505/2012;

 Vista la propria deliberazione n. 1520/2017 “Approvazione invito alla presentazione di candidature per esperti componenti del Comitato di cui alla Legge Regionale 7/2002, art.9”;

Dato atto che:

- a seguito della pubblicazione dell’invito alla presentazione di candidature per esperti componenti del Comitato di cui alla legge regionale 7/2002, art. 9 sono pervenute entro la scadenza prevista del 15/11/2017 n. 22 candidature;

- l’istruttoria delle candidature pervenute è stata realizzata dal Direttore Generale Economia della conoscenza, del lavoro, dell’impresa, e dal responsabile del Servizio Ricerca Innovazione Energia ed Economia Sostenibile;

Considerato che nelle “Modalità di svolgimento delle attività di indirizzo, valutazione e monitoraggio a valere sulla L.R. 7/2002” sopra citate si è stabilito che:

- il Comitato abbia la seguente composizione: 

- 1 membro di elevata competenza nel campo delle scienze applicate;

- 1 membro esperto nel campo dell’ingegneria e/o dell’informatica;

- 1 membro esperto nelle discipline economiche e/o manageriali;

- 1 membro con esperienza sul tema delle politiche per l’innovazione e per lo sviluppo regionale;

- 1 tecnico di alto profilo con alta competenza nel mondo industriale, con esperienza nell’organizzazione delle attività di ricerca e innovazione;

- la Giunta regionale nomina, tra i componenti di cui sopra, un Presidente;

Preso atto degli esiti dell’istruttoria, conservati agli atti del Servizio Politiche di Sviluppo Economico, Ricerca Industriale e Innovazione Tecnologica, che individuano tra le candidature pervenute i seguenti esperti con un livello di qualificazione adeguato per la nomina come membri del Comitato di cui all’art. 9 della L.R. n. 7/2002 e ss.mm.ii.:

- Dr.ssa PIERA MAGNATTI, come esperto sul tema delle politiche per l’innovazione e per lo sviluppo regionale;

- Dr.ssa ANNAMARIA MERICO, come esperto nel campo delle scienze applicate;

- Ing. PAOLO ANSELMO, come esperto nel campo dell’ingegneria e dell’informatica;

- Prof. ALESSANDRO MUSCIO, come esperto nel campo dell’economia e del management;

- Ing. FRANCESCO PAOLO AUSIELLO, come tecnico di alto profilo con alta competenza nel mondo industriale, con esperienza nell’organizzazione delle attività di ricerca e innovazione;

Ritenuto quindi di procedere direttamente alla individuazione degli esperti per i profili sopra indicati i cui CV sono conservati agli atti del Servizio Ricerca Innovazione Energia ed Economia Sostenibile e di nominare come membri del comitato degli esperti di cui all’art.9 della L.R. 7/2002 e ss.mm.ii.:

- Dr.ssa PIERA MAGNATTI, come esperto sul tema delle politiche per l’innovazione e per lo sviluppo regionale, con funzioni di Presidente;

- Dr.ssa ANNAMARIA MERICO, come esperto nel campo delle scienze applicate;

- Ing. PAOLO ANSELMO, come esperto nel campo dell’ingegneria e dell’informatica;

- Prof. ALESSANDRO MUSCIO, come esperto nel campo dell’economia e del management;

- Ing. FRANCESCO PAOLO AUSIELLO, come tecnico di alto profilo con alta competenza nel mondo industriale, con esperienza nell’organizzazione delle attività di ricerca e innovazione;

Ritenuto inoltre di prevedere, sulla base di quanto previsto nell’avviso di cui alla propria deliberazione n.1520/2017, i seguenti compensi per i membri del Comitato, comprensivi di indennità di trasferta in base alla residenza:

- Dr.ssa PIERA MAGNATTI - Presidente, euro 12.000 annui;

- Dr.ssa ANNAMARIA MERICO, euro 12.000 annui, comprensivi di Euro 2.000 per indennità di trasferta;

- Ing. PAOLO ANSELMO, euro 12.000 annui, comprensivi di Euro 2.000 per indennità di trasferta;

- Prof. ALESSANDRO MUSCIO, euro 12.000 annui, comprensivi di Euro 2.000 per indennità di trasferta;

- Ing. FRANCESCO PAOLO AUSIELLO, euro 10.000 annui;

Precisato che

- gli importi effettivi saranno quantificati sulla base delle reali giornate moltiplicate per la quota prevista nell’invito di cui alla propria deliberazione n. 1520/2017, e comunque nel limite massimo degli importi annuali di cui sopra;

- l’impegno finanziario massimo previsto di € 55.000,00 è da intendersi quale impegno annuo al netto delle indennità di trasferta;

Ritenuto di prevedere che il Comitato degli esperti resti in carica tre anni dalla nomina;

Dato atto che gli incarichi in oggetto, essendo il Comitato degli Esperti previsto per legge, integrano la fattispecie della "funzione pubblica" ex art.50 lett. f) del D.P.R. n. 917/1986 (Testo Unico imposte sui redditi);

Attestato che il responsabile del procedimento ha dichiarato di non trovarsi in situazione di conflitto, anche potenziale, di interesse;

Vista la L.R. 26 novembre 2001, n. 43, recante “Testo unico in materia di organizzazione e di rapporti di lavoro nella Regione Emilia-Romagna” e ss.mm.ii.;

Richiamati inoltre:

- il Decreto Legislativo 14/3/2013, n. 33 recante “Riordino della disciplina riguardante il diritto di accesso civico e gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni” e ss.mm.ii.;

- la propria deliberazione n.468/2017 avente ad oggetto “Il sistema dei controlli interni nella Regione Emilia-Romagna”;

- la propria deliberazione n. 93/2018 di “Approvazione Piano triennale di prevenzione della corruzione. Aggiornamento 2018-2020” ed in particolare l’allegato B) “Direttiva di indirizzi interpretativi per l'applicazione degli obblighi di pubblicazione previsti dal D.lgs. n. 33 del 2013. Attuazione del piano triennale di prevenzione della corruzione 2018-2020”;

Richiamate le proprie deliberazioni:

- n. 2416 del 29/12/2008 recante "Indirizzi in ordine alle relazioni organizzative e funzionali tra le strutture e sull’esercizio delle funzioni dirigenziali. Adempimenti conseguenti alla 999/2008. Adeguamento e aggiornamento della Delibera n.450/2207.” e ss.mm., per quanto applicabile;

- n. 56/2016 avente ad oggetto “Affidamento degli incarichi di Direttore Generale della Giunta Regionale, ai sensi dell'art. 43 della L.R. 43/2001”;

- n. 270/2016 avente ad oggetto “Attuazione prima fase della riorganizzazione avviata con delibera 2189/2015”;

- n. 622/2016 avente ad oggetto “Attuazione seconda fase della riorganizzazione avviata con delibera 2189/2015”;

- n. 1107/2016 avente ad oggetto “Integrazione delle declaratorie delle strutture organizzative della Giunta regionale a seguito dell'implementazione della seconda fase della riorganizzazione avviata con delibera 2189/2015”;

Su proposta dell’Assessore alle Attività Produttive, Piano energetico, Economia, verde e Ricostruzione post sisma;

Dato atto dei pareri allegati;

A voti unanimi e segreti

delibera:

Per le motivazioni indicate in premessa e qui integralmente riportate:

1. di nominare, pertanto, come membri del Comitato degli esperti per le attività di indirizzo, valutazione e monitoraggio di cui all'art. 9 della L.R. 7/2002 e ss.mm.ii.:

- Dr.ssa PIERA MAGNATTI, come esperto sul tema delle politiche per l’innovazione e per lo sviluppo regionale, con funzioni di Presidente;

- Dr.ssa ANNAMARIA MERICO, come esperto nel campo delle scienze applicate;

- Ing. PAOLO ANSELMO, come esperto nel campo dell’ingegneria e dell’informatica;

- Prof. ALESSANDRO MUSCIO, come esperto nel campo dell’economia e del management;

- Ing. FRANCESCO PAOLO AUSIELLO, come tecnico di alto profilo con alta competenza nel mondo industriale, con esperienza nell’organizzazione delle attività di ricerca e innovazione;

2. di stabilire che il Comitato degli esperti resti in carica tre anni dalla nomina;

3. di stabilire, sulla base di quanto previsto nella propria deliberazione n. 1520/2017, i seguenti compensi massimi annuali lordi per i membri del Comitato:

- Dr.ssa PIERA MAGNATTI - Presidente, euro 12.000 annui;

- Dr.ssa ANNAMARIA MERICO, euro 12.000 annui, comprensivi di Euro 2.000 per indennità di trasferta;

- Ing. PAOLO ANSELMO, euro 12.000 annui, comprensivi di Euro 2.000 per indennità di trasferta;

- Prof. ALESSANDRO MUSCIO, euro 12.000 annui, comprensivi di Euro 2.000 per indennità di trasferta;

- Ing. FRANCESCO PAOLO AUSIELLO, euro 10.000 annui;

4. di dare atto che il Dirigente regionale competente provvederà, con propri successivi atti, a tutti gli adempimenti conseguenti la nomina del Comitato degli esperti disposta con la presente deliberazione;

5. di dare atto, inoltre, che la spesa relativa al Comitato degli esperti è compresa nel capitolo di bilancio 23109 “Spese per l’attività di indirizzo, valutazione e monitoraggio sostenute dal Comitato di esperti e dai valutatori di cui all’art.9 della L.R. 7/2002 (art.9 e art.11, comma 7 e 8, L.R. 14 maggio 2002, n. 7)”;

6. di pubblicare la presente deliberazione nel Bollettino Ufficiale Regionale Telematico;

7. di dare atto infine che, per quanto previsto in materia di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni, si provvederà ai sensi delle disposizioni normative ed amministrative richiamate in parte narrativa.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it