E-R | BUR

n.151 del 31.05.2017 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Proposta di Accordo di Programma in variante alla pianificazione territoriale e urbanistica ai sensi dell'art. 34 del D.Lgs. 267/2000 e dell'art.40 della L.R. 20/2000 in attuazione dell’Accordo territoriale “Progetto speciale partnership pubblico-privato per la rigenerazione turistica ambientale della costa" con effetto di variante al Piano regolatore generale. Deposito degli atti per osservazioni

Si avvisa che in data 26 maggio 2017 si è svolta la seduta conclusiva della Conferenza dei Servizi Preliminare, indetta dal Sindaco del Comune di Comacchio, ai sensi dell'art. 40 della L.R. 20/2000, presso la sede del Comune di Comacchio - Residenza Municipale - Piazza Folegatti, 15, nella quale le Amministrazioni interessate: Comune di Comacchio, Provincia di Ferrara, l' Ente di Gestione per i Parchi e la Biodiversità Delta del Po e le Società proponenti: Agricola Collinara s.r.l. e Dumbo s.r.l., Immobiliare la Medusa S.r.l., Tahiti S.r.l., Spiaggia e Mare S.r.l. – hanno verificato la possibilità di un consenso unanime alla conclusione di specifico Accordo di Programma per l'attuazione del Progetto speciale partnership pubblico-privato per la rigenerazione turistico-ambientale della costa.

La Proposta di Accordo di Programma, comportante variante al Piano Regolatore Generale è funzionale alla realizzazione di strutture dedicate al turismo all’aria aperta (campeggi, ristorazione e altri servizi turistici) di tipo e con modalità di gestione innovativa, tali da qualificare l’offerta turistica della costa, marcandone le caratteristiche di valorizzazione della qualità ambientale dei luoghi e quelle della sostenibilità dell’impresa turistica, a favore della progressiva riduzione del carico insediativo, nelle aree a diretto contatto con l’ambiente.

I progetti stessi e l'insieme degli interventi, privati e pubblici, fanno riferimento, in realtà, ad un unico obiettivo strategico tendente a determinare, in coerenza con le previsioni del Piano Territoriale del Parco del Delta del Po “Stazione Centro Storico di Comacchio”, un modello insediativo che, da un lato inneschi la progressiva conversione della Romea in strada del Parco, dall'altro tenga conto della necessità di alleggerire la pressione del traffico in prossimità della costa attestandolo prevalentemente ad ovest dell'Acciaioli e conferendo carattere urbano alla viabilità ad est della stessa;

Tale obiettivo strategico si può declinare come segue:

a) obiettivi di sostenibilità

la limitazione del consumo di suolo mediante l’utilizzo di diritti edificatori previsti dal vigente PRG/C e la conversione e/o trasferimento di diritti da aree dotate di edificabilità per destinazioni maggiormente compatibili con la vocazione turistica e con le caratteristiche del territorio:

  • la riduzione dei diritti edificatori attualmente previsti dal PRG/C vigente;
  • il contenimento del consumo di risorse non rinnovabili mediante progettualità innovative e sostenibili;
  • la preservazione della biodiversità;
  • la ricostruzione di elementi naturali previsti dal Piano del Parco Stazione Centro Storico di Comacchio (dune, pinete, Bosco Eliceo…);

b) obiettivi urbanistici, paesaggistico-ambientali

  • il miglioramento dell’efficienza delle infrastrutture e delle reti dei servizi esistenti;
  • il riordino e qualificazione degli insediamenti esistenti, l’ammodernamento delle urbanizzazioni primarie e secondarie e dell’arredo urbano;
  • la valorizzazione degli aspetti paesaggistici e naturalistici;

c) obiettivo di riduzione dei rischi

  • la difesa degli insediamenti e delle attività economiche da allagamenti, esondazioni, mareggiate (es. riduzione delle superfici impermeabili, realizzazione di bacini d’accumulo, nuovi cordoni dunosi);

d) obiettivi economici e sociali

  • la contribuzione finanziaria alla realizzazione di opere/ infrastrutture pubbliche;
  • la produzione di reddito/occupazione;
  • l’attrazione di investimenti privati;

Il Programma d'interventi proposto e la variante urbanistica ad esso connessa sono corredati dalla valutazione di sostenibilità ambientale e territoriale (Val.S.A.T.) contenente lo studio degli effetti sul sistema ambientale e territoriale e delle misure necessarie per l'inserimento e l'attuazione degli interventi previsti (ex art. 5 e art. 40 comma 2 della LR 20/2000 e ss.mm.)

La Proposta di Accordo di Programma è visionabile al seguente link:

http://www.comune.comacchio.fe.it/index.php/Il-Comune/Amministrazione-trasparente/Pianificazione-e-governo-del-territorio/Accordi-di-programma da cui è possibile scaricare tutti i documenti amministrativi e tecnici tra cui:

  • Elaborati tecnici oggetto della proposta di accordo (trasmessi con la I° convocazione della seduta della conferenza preliminare)
  • elaborati tecnici integrativi e sostitutivi oggetto della proposta di accordo trasmessi con la convocazione della IV seduta della conferenza preliminare;
  • elenco completo degli allegati alla proposta di accordo trasmessi ai soggetti invitati alla conferenza preliminare;
  • estratto catastale delle aree interessate dai vincoli preordinati all’esproprio e nominativi dei proprietari secondo i registri catastali, da associare a tutti gli elaborati tecnici e cronoprograrmma delle opere di interesse pubblico;
  • Pareri degli Enti pervenuti;
  • Determinazioni degli organi istituzionalmente competenti all’espressione dell’assenso preliminare;
  • Altri documenti e atti correlati: ricognizione delle strutture ricettive all’aria aperta – (campeggi)

L'approvazione definitiva dell'Accordo di Programma comporterà (ai sensi dell'art. 40 comma 7 della LR 20/2000) l'apposizione di vincoli espropriativi necessari alla realizzazione delle opere pubbliche e di urbanizzazione correlate al Programma di Interventi connessi al Progetto unitario di assetto del Territorio per la rigenerazione turistica e ambientale della costa, e la dichiarazione di pubblica utilità, indifferibilità ed urgenza delle medesime;

La proposta è depositata per 60 giorni dalla data di pubblicazione del presente avviso e precisamente dal 31/5/2017 al 31/7/2017 (considerato che la scadenza naturale cade in giorno non lavorativo), presso le sedi degli enti partecipanti all'accordo, dove chiunque può prenderne visione nei seguenti orari d’ufficio: dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00.

- Comune di Comacchio - Settore Territorio e Sviluppo Ecomomico-Demanio, Servizio Piani e Strumenti Urbanistici - Via Mazzini 15 - 44022 Comacchio (FE);

- Provincia di Ferrara: http://www.provincia.fe.it/albopretorio

(selezionare "delibere di consiglio, di giunta....", in “tipo di pubblicazione" selezionare "bandi di gara e avvisi di pubblicazione altri enti")

- Ente di Gestione per i Parchi e la Biodiversità Delta del Po:

http://www.parcodeltapo.it/pages/it/ambiente-e-territorio/accordi-e-intese/accordi.php

Si precisa che gli elaborati cartacei del Programma sono consultabili unicamente presso il Comune di Comacchio, mentre presso la Provincia e l'Ente Parco sono visionabili solo in formato digitale.

È altresì possibile visionare la Proposta sul sito del Comune di Comacchio al seguente indirizzo: http://www.comune.comacchio.fe.it/index.php/Il-Comune/Amministrazione-trasparente/Pianificazione-e-governo-del-territorio/Accordi-di-programma.

Tale pubblicazione assolve agli obblighi di trasparenza dell'attività di pianificazione e governo del territorio previsti dall'art. 39 del D.Lgs 33/2013 e ss.mm.ii

Entro 60 giorni dalla data di pubblicazione del presente avviso e quindi entro il 31/7/2017 possono essere presentate osservazioni e proposte, ai sensi dell'art. 40 comma 4 della L.R. 20/2000, le quali saranno valutate prima dell'approvazione definitiva dell'Accordo di Programma.

Le osservazioni e proposte dovranno essere presentate al Comune di Comacchio nel seguente modo:

  • allo Sportello Unico per l’Edilizia del Settore Territorio Sviluppo economico - Demanio (Via Mazzini, 15 - 44022 Comacchio, secondo piano) mercoledì e venerdì dalle ore 9,00 alle 12.00 (in carta semplice, indirizzate al Sindaco del Comune di Comacchio, riportanti l'oggetto del presente avviso, con allegata fotocopia fronte-retro del documento d'identità del sottoscrittore);
  • All’indirizzo di posta elettronica Certificata del Comune di Comacchio: comune.comacchio@cert.comune.comacchio.fe.it indirizzate al Sindaco del Comune di Comacchio, riportanti l'oggetto del presente avviso, in formato pdf con allegata fotocopia fronte-retro del documento d'identità del sottoscrittore, se non firmate digitalmente).
  • all’URP Piazza Folegatti, 15 dal lunedi al sabato dalle ore 8.30 alle ore 12.30 in carta semplice indirizzate al Sindaco del Comune di Comacchio, riportanti l'oggetto del presente avviso, con allegata fotocopia fronte-retro del documento d'identità del sottoscrittore;

Il presente atto costituisce anche avviso di deposito per la procedura di valutazione di sostenibilità ambientale e territoriale di cui all’art. 5 L.R. 20/2000 e ss.mm.ii.

Gli obblighi di pubblicazione dell'atto si intendono assolti ai sensi dell'art. 56 della L.R. 15/2013, attraverso la pubblicazione del presente avviso nel sito informatico del Comune di Comacchio. 

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it