E-R | BUR

n. 109 del 25.08.2010 periodico (Parte Terza)

XHTML preview

Bando di gara d'appalto - Procedura aperta per la fornitura, installazione e manutenzione del sistema di bordo e del relativo software di comunicazione centrale e periferico del 118

 I.1) Amministrazione appaltante: Intercent-ER- Agenzia regionale per lo sviluppo dei mercati telematici - Regione Emilia-Romagna – Viale Aldo Moro n. 38 – 40127 Bologna - tel. 051.5273081/5273082 - fax 051.5273084, email: intercenter@regione.emilia-romagna.it; sito: http://www.intercent.it.

I.2) Indirizzo per ottenere ulteriori informazioni: punto I.1).

I.3) Indirizzo per ottenere la documentazione: punto I.1).

I.4) Indirizzo per inviare offerte: punto I.1).

I.5) Tipo amministrazione aggiudicatrice: Agenzia regionale.

II.1.1) Denominazione dell’appalto: Procedura aperta per la fornitura, installazione e manutenzione del sistema di bordo e del relativo software di comunicazione di centrale e periferico del 118.

II.1.2) Tipo appalto, luogo esecuzione, consegna o prestazione di servizi: appalto di fornitura – luogo principale di esecuzione: tutte le Aziende sanitarie della regione Emilia-Romagna ex L.R. n. 11/04, art. 19.

II.1.3) L’avviso riguarda: appalto pubblico.

II.1.4) Breve descrizione appalto: oggetto dell’appalto è la stipula di una convenzione per l’acquisizione, installazione e manutenzione del sistema di bordo e del relativo software di comunicazione di centrale e periferico per le Aziende sanitarie dell’Emilia-Romagna. L’appalto prevede le seguenti componenti: fornitura di terminali di bordo c.d. “evoluti”, fornitura di terminali di bordo c.d. “di base”, fornitura del software di comunicazione da installare sui radio server delle centrali, fornitura del software di comunicazione da installare sui terminali di bordo, installazione e manutenzione di hardware e software.

II.1.5) CPV:Oggetto principale: 32230000; Oggetti complementari: 48000000 - 50330000.

II.1.6) L’appalto rientra nel campo di applicazione dell’AAP: sì.

II.1.7) Divisione in lotti: no.

II.1.8) Ammissibilità di varianti: no.

II.2.1) Quantità o entità totale: Euro 2.280.000,00 IVA esclusa.

II.2.2) Opzioni:rinnovo per ulteriori 12 (dodici) mesi se alla scadenza della convenzione non è esaurito l’importo massimo spendibile.

II.3) Durata dell’appalto o termine di esecuzione: 18 (diciotto) mesi.

III.1.1) Cauzioni e garanzie richieste: 1) Cauzione provvisoria corredata dall’impegno di un fideiussore a rilasciare la garanzia fideiussoria per l’esecuzione della convenzione: come da documentazione di gara; 2) cauzione definitiva: come da documentazione di gara.

III.1.2) Forma giuridica raggruppamento di imprenditori, fornitori o prestatori servizi aggiudicatari dell’appalto:come da disciplinare di gara.

III.2.1) Situazione giuridica – prove richieste: a) non sussistenza cause esclusione ex art. 38 D.Lgs. n. 163/06 e s.m.; b) iscrizione per attività inerenti i beni oggetto di gara nel registro delle imprese o in uno dei registri professionali o commerciali dello Stato di residenza se si tratta di uno Stato dell’UE, ex art. 39 D.lgs. n. 163/06 e s.m.; c) avere adempiuto, all’interno della propria azienda, agli obblighi di sicurezza previsti dalle norme vigenti; d) essere in possesso dei requisiti di idoneità tecnico professionale necessari per la corretta esecuzione della fornitura, di cui all’art. 26, comma 1, lettera a), punto 2, del D. Lgs. n. 81/2008 e s.m.

III.2.2) Capacità economica: 1) aver realizzato, nell’ultimo triennio, un fatturato globale di impresa, al netto dell’IVA, complessivamente non inferiore al doppio dell’importo posto a base d’asta. In mancanza di detto requisito aver realizzato, nell’ultimo anno, un fatturato globale di impresa, al netto dell’IVA, non inferiore all’importo posto a base d’asta. In caso di partecipazione in R.T.I./Consorzio: l’impresa mandataria deve possedere almeno il 60% del requisito e ciascuna mandante deve possedere il requisito almeno nella misura minima del 5%. E’ ammesso l’avvalimento.

III.2.3) Capacità tecnica: 1) avere stipulato o avere in corso nei tre anni antecedenti alla data di pubblicazione della presente gara, almeno un contratto per forniture analoghe a quelle previste nella presente gara. In caso di R.T.I. o Consorzio: il requisito deve essere posseduto dal R.T.I./Consorzio nel suo complesso. E’ ammesso l’avvalimento.

IV.1) Tipo di procedura:aperta.

IV.2) Criteri di aggiudicazione: offerta economicamente più vantaggiosa, secondo i parametri specificati nel disciplinare di gara.

IV.3.1) Numero riferimento dossier:determina n. 186 del 05/08/2010.

IV.3.2) Termine ricezione offerte: 08/10/2010, ore 12:00.

IV.3.3) Lingue utilizzabili offerte: italiana.

IV.3.4) Periodo minimo offerente è vincolato offerta: 240 giorni.

IV.3.5) Modalità di apertura delle offerte: 11/10/2010 ore 10:00 Punto I.1). Persone ammesse apertura offerte: incaricato ditta con mandato di rappresentanza o procura speciale.

VI.1) Informazioni complementari: a) Tutta la documentazione di gara è scaricabile dal sito: www.intercent.it, sezione “bandi e avvisi”; b) richieste chiarimenti: esclusivamente via fax (n. fax punto I.1) entro il 22/09/2010, ore 12:00. Le richieste di chiarimenti e relative risposte saranno pubblicate sul sito: www.intercent.it; c) codice CIG attribuito alla procedura 0525124208, per il versamento del contributo di Euro 70,00 all’Autorità di Vigilanza, pena l’esclusione dalla gara; d) le ditte devono inviare la campionatura entro il giorno 08/10/2010, ore 12:00, nelle modalità indicate nel disciplinare di gara; e) la convenzione non contiene la clausola compromissoria. All’interno della busta “A” dovrà essere inserita a pena di esclusione: 1) cauzione provvisoria; 2) impegno di un fideiussore a rilasciare la garanzia fideiussoria per l’esecuzione della convenzione; 3) in caso di avvalimento, documentazione richiesta al disciplinare di gara; 4) ricevuta che attesti l’avvenuto versamento del contributo a favore dell’Autorità di Vigilanza.

VI.2) Organismo responsabile delle procedure di ricorso: TAR Regione Emilia-Romagna, Sezione Bologna, 40125 Bologna, Strada Maggiore.

VI.3) Data di spedizione del bando alla GUUE:05/08/2010.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it