E-R | BUR

n. 130 del 17.08.2011 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

ORDINE DEL GIORNO - Oggetto n. 1482-1483/1 - Ordine del giorno proposto dalla consigliera Noè sul fondo per il sostegno all’autonomia delle donne che hanno subito violenza

L’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna

Premesso che

- il coordinamento dei Centri Antiviolenza dell’Emilia-Romagna riunisce dieci centri;

- gli assessorati competenti della Regione Emilia-Romagna hanno presentato una proposta di Piano d’Azione Regionale a contrasto della violenza contro le donne;

- che in questo piano sono indicate le possibili collaborazioni tra istituzioni e privato sociale sul piano della prevenzione e della violenza.

Considerato che

tra le possibili azioni urgenti proposte dal Centro stesso vi è l’istituzione di un fondo per il sostegno all’autonomia delle donne che hanno subito violenza.

Impegna la Giunta

a proseguire un sostegno mirato per donne che intraprendono percorsi di uscita dalla violenza tesi all’acquisizione di strumenti fondamentali per affrontare il lavoro, l’acquisto di mezzi utili al lavoro stesso, il pagamento delle spese relative a tasse di iscrizione alla scuola e/o ad attività di aiuto alla donna, l’accesso a tirocini lavorativi, percorsi formativi, cauzioni per affitti, spese legali e quant’altro si potrà ritenere utile su questo piano.

Approvato a maggioranza dei presenti nella seduta pomeridiana del 25 luglio 2011

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it