E-R | BUR

n.326 del 17.10.2018 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Assegnazione contributi regionali di spesa corrente ad associazioni di Comuni capoluogo del territorio regionale per progetti specifici a valenza regionale volti a valorizzare i giovani artisti dell'Emilia-Romagna in attuazione della L.R. n. 14/2008 e della deliberazione di Giunta regionale n. 1306/2018

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

Viste:

- la L.R. 28 luglio 2008 n.14 “Norme in materia di politiche per le giovani generazioni” e successive modifiche;

- la propria deliberazione n. 1306 del 2/8/2018, avente ad oggetto “Invito alle associazioni di Comuni capoluogo del territorio regionale a presentare progetti specifici a valenza regionale volti a valorizzare i giovani artisti dell’Emilia-Romagna”;

Dato atto che si è provveduto alla pubblicazione e pubblicizzazione dell’invito sopra indicato e che sulla base delle procedure ed entro i termini previsti è pervenuta n. 1 domanda di contributo così come riportato nell’Allegato 1) “Elenco delle Domande pervenute, relative ai progetti specifici a valenza regionale volti a valorizzare i giovani artisti dell’Emilia-Romagna” parte integrante e sostanziale della presente deliberazione, per un totale complessivo di contributo richiesto di € 200.000,00 a fronte di un costo complessivo di progetto di € 250.000,00;

Considerato che con determinazione del Direttore Generale “Economia della conoscenza, del lavoro e dell'impresa n. 14182 del 06/09/2018 “Costituzione del Gruppo di lavoro dedicato alla verifica di ammissibilità e istituzione del Nucleo di valutazione per la valutazione dei progetti presentati a valere sull'Invito di cui all'allegato A della Delibera di Giunta Regionale n.1306/2018” si è provveduto a costituire un Gruppo di lavoro per la verifica di ammissibilità e un Nucleo di valutazione per la valutazione dei progetti presentati e l’elaborazione della relativa graduatoria di priorità ai sensi della citata deliberazione n. 1306/2018;

Atteso che:

- in data 11/09/18 (verbale NP/2018/575349), si è riunito il Gruppo di lavoro istituito con la suddetta determinazione n. 14182/2018, che ha proceduto alla verifica di ammissibilità della domanda pervenuta secondo quanto disposto al punto “Criteri di valutazione”, dell’invito di cui alla deliberazione n. 1306/2018;

- il Nucleo di valutazione, riunito in data 12/09/18 (verbale NP/2018/575359), ha effettuato la valutazione del progetto presentato ritenendolo approvabile sulla base dei criteri definiti nell'allegato A della propria deliberazione n.1306/2018 e attribuendo ad esso un punteggio superiore a 36 punti, come riportato nell’Allegato 2) “Graduatoria degli interventi ammessi a contributo relativi ai progetti specifici a valenza regionale volti a valorizzare i giovani artisti dell’Emilia-Romagna”, parte integrante e sostanziale del presente atto;

Dato atto di aver verificato che per il progetto in questione non sono stati concessi altri contributi regionali ed inoltre non sono presenti azioni/iniziative/attività che rientrano in progetti destinatari di finanziamenti regionali per l’anno in corso, secondo quanto previsto nell'allegato A della propria deliberazione n.1306/2018;

Ritenuto pertanto, con il presente atto in attuazione della propria deliberazione n. n.1306/2018, di:

- ammettere a contributo regionale il progetto presentato dall’Associazione Giovani Artisti dell’Emilia-Romagna così come riportato nell’Allegato 2) “Graduatoria degli interventi ammessi a contributo relativi ai progetti specifici a valenza regionale”, parte integrante e sostanziale del presente atto, volto a valorizzare i giovani artisti dell’Emilia-Romagna;

- quantificare e assegnare per l'anno 2018, in relazione alle risorse finanziarie disponibili così come definite nell'allegato A della propria deliberazione n.1306/2018, il contributo per la somma complessiva di € 200,000,00 per la realizzazione del progetto di cui sopra;

Atteso che le risorse finanziarie necessarie per sostenere la realizzazione del progetto che si approva con il presente provvedimento risultano allocate sui capitoli 71570 “Contributi a EE.LL. per la promozione e lo sviluppo dei servizi e attività rivolte ai giovani (art. 4, comma 1, lett. a), L.R. 25 giugno 1996, n. 21 abrogata; artt. 35, comma 2, 40, commi 4 e 6, 44, comma 3, lett. b), c) e d), 47, commi 5 e 7, L.R. 28 luglio 2008, n. 14)” - MEZZI REGIONALI, del bilancio finanziario gestionale 2018-2020, anno di previsione 2018; 

Visti:

- il D.Lgs. 23 giugno 2011, n. 118, “Disposizioni in materia di armonizzazione dei sistemi contabili e degli schemi di bilancio delle Regioni, degli enti locali e dei loro organismi, a norma degli articoli 1 e 2 della legge 5 maggio 2009, n. 42” e successive modifiche e integrazioni;

- la L.R. 15 novembre 2001, n. 40 “Ordinamento contabile della Regione Emilia-Romagna” per quanto compatibile e non in contrasto con i principi e postulati del suddetto D.lgs. 118/2011 e ss.mm.ii.;

- la L.R. 26 novembre 2001 n. 43 avente per oggetto “Testo unico in materia di organizzazione e di rapporti di lavoro nella Regione Emilia-Romagna” e succ. mod.;

- il D.Lgs. 14 marzo 2013, n. 33 “Riordino della disciplina riguardante il diritto di accesso civico e gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni” e successive modifiche ed integrazioni;

Viste inoltre seguenti le Leggi regionali: 

- n. 25/2017 “Disposizioni collegate alla legge regionale di stabilità per il 2018”;

- n. 26/2017 “Disposizioni per la formazione del bilancio di previsione 2018-2020 (legge di stabilità regionale 2018)”;

- n. 27/2017 “Bilancio di previsione della Regione Emilia-Romagna2018-2020”;

- n.11/2018 “Disposizioni collegate alla legge di assestamento e prima variazione generale al bilancio di previsione della Regione Emilia-Romagna 2018 – 2020”;

- n.12/2018 “Assestamento e prima variazione generale al Bilancio di previsione della regione Emilia-Romagna 2018-2020”;

Richiamata la propria Deliberazione n. 2191 del 28 dicembre 2017 “Approvazione del Documento Tecnico di accompagnamento e del Bilancio finanziario gestionale di previsione della Regione Emilia-Romagna 2018-2020” e successive modifiche;

Richiamate le proprie deliberazioni:

- n. 93/2018 recante “Approvazione Piano triennale di prevenzione della corruzione. Aggiornamento 2018-2020” e successiva integrazione, ed in particolare l’allegato B) “Direttiva di indirizzi interpretativi per l’applicazione degli obblighi di pubblicazione previsti dal D.Lgs. n. 33 del 2013. Attuazione del piano triennale di prevenzione della corruzione 2018-2020”;

- n.468/2017 “Il sistema dei controlli interni nella Regione Emilia-Romagna”;

Richiamate inoltre le circolari del Capo di Gabinetto del Presidente della Giunta regionale PG/2017/0660476 del 13 ottobre 2017 e PG/2017/0779385 del 21 dicembre 2017 relative ad indicazioni procedurali per rendere operativo il sistema dei controlli interni predisposte in attuazione della deliberazione GR n. 468/2017”;

Richiamate le seguenti proprie deliberazioni n.2416/2008 e ss.mm.ii., per quanto applicabile, n.56/2016, n.270/2016, 622/2016, n. 1107/2016, n. 975/2017 e n.1059/2018;

Dato atto che il responsabile del procedimento ha dichiarato di non trovarsi in situazione di conflitto, anche potenziale, di interessi;

Dato atto dei pareri allegati;

Su proposta dell'Assessore competente per materia;

A voti unanimi e palesi

delibera:

1) di prendere atto, per le motivazioni espresse in premessa e che qui si intendono integralmente richiamate, della verifica di ammissibilità effettuata dal Gruppo di lavoro dedicato e dell'istruttoria effettuata dal Nucleo di valutazione, in attuazione di quanto previsto dall'Allegato A della propria deliberazione n. 1306/2018 e di approvare i seguenti allegati parte integrante e sostanziale del presente provvedimento:

- Allegato 1) “Elenco delle Domande pervenute, relative ai progetti specifici a valenza regionale volti a valorizzare i giovani artisti dell’Emilia-Romagna”, nel quale sono riportati: il soggetto richiedente, il titolo del progetto, il costo del progetto e il contributo richiesto

- Allegato 2) “Graduatoria degli interventi ammessi a contributo relativi ai progetti specifici a valenza regionale volti a valorizzare i giovani artisti dell’Emilia-Romagna”, nel quale è riportato rispetto al progetto approvato: il beneficiario, il titolo del progetto, il punteggio, la spesa ammissibile, il contributo richiesto, la percentuale di contribuzione assegnata e il contributo assegnato;

2) di quantificare e assegnare per l'anno 2018, in relazione alle risorse finanziarie disponibili così come definite nel punto 2) del dispositivo della propria deliberazione n. 1306/2018, il contributo per la somma complessiva di € 200,000,00 per la realizzazione del progetto di cui all’Allegato 2);

3) di dare atto che le risorse finanziarie quantificate ed assegnate al precedente punto, pari a € 200.000,00, risultano allocate sul capitoli 71570 “Contributi a EE.LL. per la promozione e lo sviluppo dei servizi e attività rivolte ai giovani (art. 4, comma 1, lett. a), L.R. 25 giugno 1996, n. 21 abrogata; artt. 35, comma 2, 40, commi 4 e 6, 44, comma 3, lett. b), c) e d), 47, commi 5 e 7, L.R. 28 luglio 2008, n. 14)” - MEZZI REGIONALI, del bilancio finanziario gestionale 2018-2020, anno di previsione 2018;

4) di dare inoltre atto che alla concessione, impegno e liquidazione del contributo di cui trattasi e alla richiesta di emissione dei relativi titoli di pagamento provvederà il Dirigente regionale competente per materia, con propri atti formali ai sensi della normativa contabile vigente e della propria delibera n. 2416/08 e ss.mm a seguito di formale richiesta, da inviare tramite PEC, come di seguito indicato:

- una prima tranche, fino al 30% del contributo in relazione ad un primo stato di avanzamento delle attività realizzate, supportato da apposita relazione e attestazione delle spese sostenute;

- il saldo a conclusione dell’attività e dietro presentazione dell’apposita documentazione di rendicontazione finale;

con l’indicazione del luogo di conservazione della relativa documentazione contabile il tutto debitamente firmato dal Responsabile del Procedimento o dal Legale Rappresentante dell’Ente;

5) di dare altresì atto che, a modifica di quanto indicato nell’Invito di cui alla propria deliberazione n. 1306/2018 – la rendicontazione di spesa dovrà pervenire entro il 28/02/2019, salvo concessione, da parte del dirigente regionale competente, di proroga, da richiedere dal Soggetto beneficiario, qualora ricorrano motivate ragioni da documentarsi adeguatamente;

6) di stabilire che il Dirigente regionale competente per materia provvederà, con propri atti formali, alla revoca nei seguenti casi:

- esito negativo delle verifiche effettuate dalla Regione;

- qualora la realizzazione del progetto non risulti conforme, nel contenuto e nei risultati conseguiti, a quanto indicato nella domanda di contributo e nella relativa scheda di progetto, se questo è dovuto a variazioni in corso d’opera non comunicate alla Regione e da quest’ultima non approvate;

- qualora il beneficiario non rispetti il termine previsto dal presente avviso per la conclusione del progetto, salvo concessione, da parte del Dirigente regionale medesimo, di proroga, da richiedere dal Soggetto beneficiario, qualora ricorrano motivate ragioni da documentarsi adeguatamente;

- qualora il beneficiario comunichi la rinuncia al contributo;

7) di stabilire inoltre che, in caso di minor spesa sostenuta, il Dirigente regionale competente provvederà, previa verifica sull’effettivo raggiungimento degli obiettivi progettuali fissati nel progetto e nel rispetto della percentuale massima di contributo concedibile:

- alla liquidazione del 100% del contributo concesso a fronte di uno scostamento non superiore al 15%;

- alla proporzionale riduzione del contributo, calcolata, sulla differenza tra la percentuale dello scostamento effettivo e il 15%;

8) di vincolare i soggetti beneficiari di cui alla presente deliberazione ad evidenziare, nei modi più opportuni, che i progetti finanziati sono stati realizzati con il contributo della Regione Emilia-Romagna;

9) di pubblicare il presente atto nel Bollettino Ufficiale Telematico della Regione Emilia-Romagna;

10) di rinviare quanto non espressamente previsto nel presente provvedimento alla predetta propria deliberazione n. 1306/2018;

11) di dare atto infine che, per quanto previsto in materia di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni, si provvederà ai sensi delle disposizioni normative ed amministrative richiamate in parte narrativa.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it