E-R | BUR

n.354 del 17.12.2014 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Variante urbanistica ai sensi dell'art. 15 della L.R. 47/78 e dell'art. 12 della L.R 37/2002, adottata con Del. C.C. n. 10 del 25/02/2014, relativa al progetto definitivo redatto da Hera Sp.A. di potenziamente impianto Cesolino-Rete Premente. Controdeduzioni alle osservazioni e approvazione

IL CONSIGLIO COMUNALE

(omissis)

delibera:

1. Di considerare la premessa narrativa quale parte integrante e sostanziale della presente deliberazione.

2. Di decidere in merito all'osservazione formulata ai sensi dell'art. 10, comma 3, della L.R. 37/2002 da parte dei sig.ri Ottaviani, Paola, Ottaviani Miriam e Ottaviani Ezio Mario ed assunta al prot. Comunale n. 11244 del 9/5/2014, con le considerazioni riportate nell'elaborato prodotto da Hera S.p.a. “E14 Relazione Istruttoria di Controdeduzioni”, che si fa proprio e che si allega materialmente alla presente deliberazione, insieme alla allegate tavole “T07 Parallelismi e Attraversamenti Rubicone fasce di rispetto stradale”, e “T08 Sezioni Trasversali su via Rubicone Sinistra e via Cappona Rurale II tratto”, vistate dal Servizio Tecnico di Bacino Romagna, a formarne parte integrante e sostanziale.

3. Di riscontrare alle osservazioni della Provincia di cui alla Del. G.P. n. 276 del 29/7/2014 con le considerazioni riportate nell'elaborato “Controdeduzioni alle Osservazioni Provinciali” prot. n. 28313 del 18/11/2014, a firma del Responsabile del Settore III Lavori Pubblici e Servizi Manutentivi Pianificazione Territoriale e Ambiente Ing. Daniele Capitani, che si allega materialmente alla presente deliberazione, a formarne parte integrante e sostanziale.

4. Di stabilire la propria determinazione positiva, intesa come approvazione per gli aspetti ed ai fini urbanistici, sul progetto definitivo dell'opera “Potenziamento impianto Cesolino – Rete Premente”, relativamente al primo stralcio, fase d), come modificato a seguito di controdeduzioni all'osservazione del privato prot. Comunale n. 11244 del 9/5/2014 e alle osservazioni della Provincia di cui alla Del. G.P. n. 276 del 29/7/2014, e composto dai seguenti elaborati, firmati digitalmente e conservati agli atti del Settore III, che del presente provvedimento fanno parte integrante e sostanziale:

Elaborati Tecnici:

  • E00 Elenco Elaborati;
  • E01 Report Fotografico;
  • E02 Relazione Generale;
  • E03 Relazione Tecnica;
  • E04 Relazione Geologica - Idrologica - Geotecnica - Idraulica e Sismicità del Sito;
  • E05 Computo Metrico Estimativo;
  • E06 Quadro Economico;
  • E07 Piano di Sicurezza e Coordinamento Parte Prima e Seconda;
  • E08 Cronoprogramma lavori;
  • E09 Elenco Prezzi Unitari;
  • E10 Quadro sull'incidenza percentuale della manodopera;
  • E11 Proposta di Variante Urbanistica - Relazione;
  • E12 Relazione Paesaggistica con Caratterizzazione Cartografica;
  • E13 Verifica di assoggetabilità alla valutazione ambientale strategica;
  • E14 Relazione Istruttoria di Controdeduzioni

Elaborati Grafici:

  • T00 Carta della Zone - Tav 4B_4 Fumicino PRG vigente Comune di Savignano sul Rubicone;
  • T01 Planimetria generale stato di fatto su CTR;
  • T02 Planimetria di Progetto su CTR parte in Comune di Savignano sul Rubicone;
  • T03 Planimetria di Progetto su catastale parte in Comune di Savignano sul Rubicone;
  • T04 Planimetria Generale con Rilievo e Interferenze con sottoservizi esistenti;
  • T05 Profilo Longitudinale Completo della condotta e Sezioni di Dettaglio;
  • T06 Particolari Costruttivi pozzetti di Sfiato - Scarico, sezioni di scavo tipo Premente;
  • T07 Parallelismi ed attraversamenti Rubicone, fasce di rispetto stradale;
  • T08 Sezioni Trasversali su via Rubicone Sinistra e Via Cappona Rurale II tratto;
  • T09 Corografia e Planimetria Catastale;
  • T10 Schede di dettaglio e Visure Piano Particellari di Esproprio;
  • T11 Carta della Zone - Tav 4B_4 Fiumicino richiesta di variante.

5. Di approvare la variante urbanistica al PRG, ai sensi dell’art. 15 della L.R. 47/78 e s.m.i., costituita dai seguenti elaborati, firmati digitalmente e conservati agli atti del Settore III, che del presente provvedimento fanno parte integrante e sostanziale:

  • E11 “Proposta di variante urbanistica - relazione”;
  • E13 “Verifica di assoggettabilità alla valutazione ambientale strategica”;
  • T00 “Carta delle zone - Tav. 4B_4 Fiumicino PRG vigente”;
  • T11 “Carta delle zone - Tav. 4B_4 Fiumicino richiesta di variante”.
  1. 6. Di dare atto che il progetto contiene gli elaborati che indicano le aree interessate dal vincolo espropriativo ed i nominativi di coloro che risultano proprietari delle stesse secondo le risultanze dei registri catastali, così identificati:
  • T03 “Planimetria di Progetto su catastale parte in Comune di Savignano sul Rubicone”;
  • T09 “Corografia e Planimetria catastale”;
  • T10 “Piano Particellare di Esproprio e visure”.

7. Di dare atto che gli elaborati di cui ai punti 4 sono custoditi in atti presso il Settore Lavori Pubblici e Servizi Manutentivi, Pianificazione Territoriale e Ambiente, in originale firmati digitalmente ed in copia cartacea, ed i seguenti elaborati vengono altresì materialmente allegati alla presente deliberazione, in originale, in formato digitale firmato, ed in copia cartacea fedele all'originale:

  • E11 “Proposta di variante urbanistica - relazione”;
  • T11 “Carta delle zone - Tav. 4B_4 Fiumicino richiesta di variante”;
  • T03 “Planimetria di Progetto su catastale parte in Comune di Savignano sul Rubicone”;
  • T09 “Corografia e Planimetria catastale”;
  • T10 “Piano Particellare di Esproprio e visure”.

8. Di dare atto che la presente delibera di approvazione della Variante al PRG vigente, ai sensi dell'art. 15 della L.R. 47/78 e s.m.i., adottata con Del. C.C. n. 10 del 25/02/2014, comporta apposizione del vincolo espropriativo, inteso come imposizione della servitù coattiva di condotta fognaria, e dichiarazione di pubblica utilità dell’opera pubblica, ai sensi e per gli effetti dell’art. 12, comma 6, della L.R. n. 37/2002.

9. Di dare atto che dalla presente deliberazione non scaturisce impegno di spesa, in particolare i costi di indennità d’esproprio, ivi compresi eventuali danni arrecati alle proprietà, vengono determinati da Hera S.p.A. ed il loro finanziamento è posto a carico di Romagna Acque - Società delle Fonti S.p.A., come meglio specificato nella “Convenzione 08/11/2011 regolante i rapporti fra l'Autorità d'Ambito di Forlì - Cesena, Romagna Acque - Società delle Fonti S.p.A. ed HERA S.p.A., per la realizzazione di investimenti afferenti il servizio idrico integrato” e relativo atto integrativo del 12/07/2012.

10. Di precisare che si procederà al deposito, alle pubblicazioni ed alle notificazioni previste dall'art. 34, comma 8 della L.R. n. 20/2000 e s.m.i., come modificato dall'art. 56, comma 1 della L.R. 15/2013 e s.m.i., e dall'art. 18 della L.R. n. 37/2002 e s.m.i..

11. Di dichiarare la presente deliberazione immediatamente eseguibile, ai sensi dell'art. 134, comma 4, del D. Lgs. n. 267 del 18/8/2000.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it