E-R | BUR

n. 31 del 23.02.2011 periodico (Parte Terza)

XHTML preview

Avviso di pubblica selezione per soli titoli per la formazione di una graduatoria a posti di Operatore tecnico Necroforo Necroscopo - Cat. B

In esecuzione dell’atto n. 158 del 10/2/2011 è indetta pubblica selezione per soli titoli per la formazione di una graduatoria a posti di:

Operatore tecnico Necroforo Necroscopo – Cat. B.

L’Operatore tecnico in argomento dovrà svolgere le seguenti attività: trasporto della salma dai vari reparti al Servizio di Necroscopia; composizione e vestizione della salma per una degna esposizione; preparazione della salma per eventuale riscontro diagnostico; acquisizione e gestione della documentazione amministrativa; preparazione della salma per eventuale invio all’estero; adempimenti amministrativi per la cremazione del defunto.

Il requisito specifico di ammissione alla selezione è il seguente: diploma di istruzione secondaria di I grado o assolvimento dell’obbligo scolastico.

Il termine per la presentazione delle domande scade alle ore 12 del quindicesimo giorno non festivo successivo alla data di pubblicazione del presente avviso nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna.

La domanda si considera prodotta in tempo utile anche se spedita a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento entro il termine indicato. A tal fine fa fede il timbro a data dell’Ufficio postale accettante. Non saranno comunque accettate domande pervenute a questa Amministrazione oltre 7 giorni dalla data di scadenza, anche se inoltrate nei termini a mezzo del Servizio postale.

Ai sensi dell’art. 39 del DPR n. 445 del 28/12/2000 (Testo unico in materia di documentazione amministrativa), non è richiesta l’autenticazione della firma in calce alla domanda.

Alla domanda di partecipazione alla selezione i concorrenti dovranno allegare tutte le certificazioni relative ai titoli che ritengano opportuno presentare agli effetti della valutazione di merito e della formazione della graduatoria, ivi compreso un curriculum formativo e professionale redatto su carta libera datato e firmato e formalmente documentato.Nell’ambito del curriculum, verranno valutate - ai sensi dell’art. 11 del DPR 220/01 - le attività professionali e di studio idonee ad evidenziare il livello di qualificazione professionale acquisito nell’arco dell’intera carriera e specifiche rispetto alla posizione funzionale da conferire.

Alla domanda deve essere unito in triplice copia, in carta semplice, un elenco dei documenti e dei titoli presentati.

I titoli devono essere prodotti in originale o in copia autenticata nei modi di legge, ovvero autocertificati ai sensi del DPR n. 445 del 28/12/2000. Le pubblicazioni devono essere edite a stampa e possono essere autenticate ai sensi di legge.

In caso di documentazione autocertificata, non consegnata personalmente, il candidato deve allegare altresì la copia fotostatica di un documento di identità valido, ai sensi del DPR 445/00.

La documentazione presentata potrà essere ritirata personalmente o da un incaricato munito di delega, previo riconoscimento tramite documento d’identità valido, solo dopo 4 mesi dalla data di approvazione della graduatoria.

Trascorsi 3 anni dalla approvazione della graduatoria l’Amministrazione procederà all’eliminazione della documentazione allegata alla domanda di partecipazione.

Si invitano pertanto i candidati a ritirare la documentazione entro il suddetto termine.

 La dichiarazione resa dal candidato, in quanto sostitutiva a tutti gli effetti della certificazione, deve contenere tutti gli elementi necessari alla valutazione del titolo che il candidato intende produrre.

In particolare, con riferimento al servizio prestato, la dichiarazione sostituiva di atto di notorietà (unica alternativa al certificato di servizio) allegata o contestuale alla domanda, resa con le modalità sopraindicate, deve contenere l’esatta denominazione dell’Ente presso il quale il servizio è stato prestato, la qualifica, il tipo di rapporto di lavoro (tempo pieno/part-time), le date di inizio e di conclusione del servizio prestato nonchè le eventuali interruzioni (aspettativa senza assegni, sospensione cautelare, ecc.) e quant’altro necessario per valutare il servizio stesso.

Anche nel caso di autocertificazione di periodi di attività svolta in qualità di borsista, di docente, di incarichi libero-professionali, ecc. occorre indicare con precisione tutti gli elementi indispensabili alla valutazione (tipologia dell’attività, periodo e sede di svolgimento della stessa).

L’incarico sarà conferito secondo l’ordine della graduatoria formata sulla base del punteggio attribuito, ai sensi del DPR n. 220 del 27/3/2001 ai candidati in possesso dei requisiti generali e specifici di ammissione al pubblico concorso ai posti della posizione funzionale e qualifica di cui sopra.

In carenza di graduatorie di pubblico concorso, quella formata a seguito del presente avviso sarà utilizzata per trentasei mesi dalla sua approvazione, per il conferimento di eventuali altri incarichi.

Per le informazioni necessarie e per acquisire copia dell’avviso di pubblica selezione i candidati devono rivolgersi al Servizio Gestione del personale “Ufficio Concorsi” dell’Azienda Ospedaliera - Arcispedale Santa Maria Nuova – edificio Spallanzani, Viale Umberto I n. 50 – 42100 Reggio Emilia, tel. 0522/296814 - 296815. (Orario apertura Ufficio Concorsi: da lunedì a venerdì dalle 9 alle 13 / martedì e giovedì dalle 15 alle 16,30). Sito Internet: www.asmn.re.it

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it