E-R | BUR

n.327 del 02.11.2016 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Gestione unitaria delle reti di monitoraggio idro-meteo-pluviometrica dell'Emilia-Romagna (RIRER) affidate all'Agenzia Prevenzione Ambiente e Energia (ARPAE) dell'Emilia-Romagna - Servizio Idro-Meteo-Clima. Finanziamento ai sensi del DPCM DEL 13/05/2015 per la realizzazione di attività finalizzate alla riduzione dei tempi di allertamento del sistema di monitoraggio idropluviometrico RIRER della Regione Emilia-Romagna. Attribuzione risorse finanziarie. Accertamento entrate

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

(omissis)

A voti unanimi e palesi

delibera:

Per i motivi indicati nelle premesse che qui si intendono integralmente richiamati

  1. di avvalersi di ARPAE - Servizio-Idro-Meteo-Clima con sede in Viale Silvani, 6 - Bologna per la realizzazione nell’anno 2016 delle attività tecniche meglio specificate nelle premesse, in quanto Ente a cui è affidata la gestione unitaria delle reti di monitoraggio idro-meteo-pluviometrico così come previsto dalla propria deliberazione n. 2515/2001;
  2. di attribuire ad ARPAE - Servizio-Idro-Meteo-Clima le risorse finanziarie per complessivi E. 688.050,00 in attuazione del DPCM del 13 maggio 2015 per la realizzazione di attività che verranno realizzate nel 2016 finalizzate alla riduzione dei tempi di allertamento del sistema di monitoraggio idropluviometrico RIRER della Regione Emilia-Romagna;
  3. di imputare la spesa complessiva di € 688.050,00 come segue:
  • quanto ad euro 482.000,00 registrata al n. 3083 di impegno sul capitolo 36180 "Spese per l’acquisto di beni durevoli per la manutenzione straordinaria delle reti di monitoraggio idro-meteo-pluviometrica dell'Emilia-Romagna (art.2, DL 12 maggio 2014, n.74 - DPCM 13 maggio 2015; art. 30, L.R. 14 aprile 2004, n.7) - Mezzi statali” del bilancio finanziario gestionale 2016-2018, anno di previsione 2016, che presenta la necessaria disponibilità, approvato con propria deliberazione n. 2259/2015 e s.m.;
  • quanto ad euro 206.050,00 registrata al n. 3084 di impegno sul capitolo 36182 “Spese per la manutenzione evolutiva delle reti di monitoraggio idro-meteo-pluviometrica dell'Emilia-Romagna (art.2, DL 12 maggio 2014, n.74 - DPCM 13 maggio 2015; art. 30, L.R. 14 aprile 2004, n.7) - Mezzi statali” del bilancio finanziario gestionale 2016-2018, anno di previsione 2016, che presenta la necessaria disponibilità, approvato con propria deliberazione n. 2259/2015 e s.m.;

4) di dare atto che in attuazione del D.Lgs n. 118/2011 e ss.mm.ii., la stringa concernente la codificazione della Transazione elementare, come definita dal citato decreto, risulta essere la seguente:

Capitolo n. 36180

- Missione 09 - Programma 01 - Codice economico U.2.02.01.07.999 - COFOG 05.03 - Transazioni U.E. 8 - SIOPE 2121 - C.I. spesa 4 - Gestione Ordinaria 3

Capitolo n. 36182

- Missione 09 - Programma 01 - Codice economico U.2.02.03.02.001 - COFOG 05.03 - Transazioni U.E. 8 - SIOPE 2122 - C.I. spesa 4 - Gestione ordinaria 3

5) di accertare, a fronte degli impegni di spesa di cui al punto 3) che precede, la somma di € 688.050,00 registrata al n.632 di accertamento sul capitolo 3459 “Assegnazione dello Stato per la gestione, la manutenzione e lo sviluppo delle reti dei radar metereologici utilizzati dai centri funzionali regionali operanti nel sistema nazionale di allertamento costituito nell’ambito delle attività di Protezione Civile (Art. 2 D.L. 12 maggio 2014, n.74 – DPCM 13 maggio 2015) quale credito nei confronti della presidenza del Consiglio dei Ministri;

6) di dare atto che, ai sensi della normativa contabile vigente ed in attuazione della propria deliberazione n. 2416/2008 e s.m., il Responsabile del Servizio Regionale competente, procederà con propri atti formali alla liquidazione degli importi previsti e oggetto del presente provvedimento in una o più soluzioni sulla base di idonea documentazione presentata dall’ARPAE - Servizio-Idro-Meteo-Clima che rendiconti e attesti le spese complessivamente ed effettivamente sostenute accompagnati da una relazione sulla attività svolta. Per procedere alla liquidazione è necessario il visto del Responsabile del Servizio Regionale competente, quale Referente Tecnico individuato dalla Direzione Generale Cura del Territorio e dell’Ambiente;

7) di dare atto inoltre che, ai sensi dell’art.3, comma 3 del citato DPCM del 13/05/2015, la Regione Emilia-Romagna provvederà a presentare al Dipartimento di Protezione Civile relazioni puntuali sullo stato effettivo di utilizzo del contributo statale di cui al presente provvedimento;

8) di dare atto che all’ARPAE - Servizio-Idro-Meteo-Clima compete l’adempimento degli obblighi di tracciabilità dei flussi finanziari di cui alla Legge 13 agosto 2010, n. 136 e succ. mod;

9) di trasmettere copia del presente provvedimento all'Agenzia Prevenzione Ambiente Energia Emilia-Romagna (ARPAE)- SIMC assolvendo agli obblighi disposti dall’art.56, comma 7, del D.Lgs. 118/2011 e ss.mm.ii.;

10) di pubblicare, per estratto, il presente provvedimento nel Bollettino Ufficiale ai sensi dell'art. 27 della Legge Regionale 6 settembre 1993, n. 32 (Norme per la disciplina del procedimento amministrativo e del diritto di accesso);

11) di dare atto che per quanto concerne gli adempimenti richiesti dall’art. 22 del D.Lgs. 14 marzo 2013, n.33 e succ. mod., si rinvia a quanto espressamente indicato nella propria deliberazione n. 66/2016.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it