E-R | BUR

n.263 del 08.08.2018 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Servizi ferroviari di competenza regionale. Aggiornamento contratto di affidamento ai sensi degli artt. 6 e 7 dello stesso contratto. Approvazione aggiornamento programma di esercizio 2017 e conguaglio adeguamento corrispettivo 2017

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

(omissis)

delibera 

1. di approvare, tenuto conto delle prescrizioni tecnico-contabili citate in premessa, il nuovo Programma di esercizio (allegato della Specifica tecnica contrattuale, che costituisce parte integrante al presente provvedimento, Allegato 2) ed il corrispondente corrispettivo contrattuale riferito all’anno 2017 (in attesa della sua puntuale consuntivazione)-che risulta quantificato in € 136.906.581,10 come puntualmente e segnatamente rappresentato in narrativa, che aggiorna e quindi sostituisce (come previsto agli artt. 6 e 7 del Contratto tra la Regione e il Consorzio Trasporti Integrati, al quale è stato attribuito il CIG 085647732D) quello allegato al Contratto di servizio sottoscritto il 31 marzo 2008, come aggiornato negli anni successivi; 

2. di dare atto che, in attuazione di quanto evidenziato in narrativa e in coerenza con le disposizioni contenute nel presente provvedimento, il medesimo vincola il bilancio della Regione Emilia-Romagna in termini finanziari per l’importo di € 136.906.581,10 (come da Allegato 1 del presente provvedimento); 

3. di approvare e recepire inoltre, quanto proposto dal “Comitato di gestione del Contratto” – previsto dall’art. 32 del Contratto di servizio - con il “Verbale”, richiamato in narrativa, sottoscritto il 20 novembre 2017 (agli atti del competente Servizio regionale, (PG/2017/727166 del 21/11/2017, integrato con PG/2017/752384 del 5/12/2017), riguardo segnatamente:

  • gli elenchi dei treni rilevanti per la “puntualità” e per le “frequentazioni” (Allegato 3 del presente provvedimento) di cui all’Allegato 8, punto 7 del Contratto di servizio sottoscritto in data 31 marzo 2008;
  • l’elenco aggiornato del materiale rotabile utilizzato per l’erogazione del servizio (Allegato 4 al presente provvedimento ed Allegato 3 del Contratto di servizio sottoscritto in data 31 marzo 2008);
  • l’aggiornamento del corrispettivo chilometrico per i servizi svolti “con bus” eccedenti i 100.000 km, previsti nel Contratto sottoscritto nel marzo del 2008, riconoscendo per l’anno 2017, in relazione a quanto evidenziato in narrativa, un corrispettivo unitario pari a 2,03 euro a bus*km, riferito alle percorrenze effettive;
  • il riconoscimento, dal 2011 e per i successivi anni contrattuali, di un corrispettivo unitario per i servizi con bus, del mantenimento dello stesso valore di euro 2,03, qualora il corrispettivo regionale medio unitario per i servizi con bus, scaturente da quello che la Regione ha mediamente riconosciuto per i servizi di linea “su gomma” sul proprio territorio a consuntivo dell’anno precedente (compreso il bacino di Bologna) dovesse risultare inferiore a detto valore;
  • il riconoscimento, relativamente ai soli servizi autosostitutivi posti in essere sulle tratte Piacenza-Cremona, Fidenza-Cremona e Carpi-Modena, di un incremento del corrispettivo individuato come al punto precedente, di euro 0,27 a bus*km; viene pertanto modificato in tal senso quanto previsto dall’Allegato A.1.3 del Contratto;
  • il riconoscimento proporzionale dell’adeguamento inflattivo, anche per i corrispettivi, correlati ai “servizi aggiuntivi, rispetto a quelli a base di gara”, richiesti dalla Regione dopo la sottoscrizione del Contratto di servizio sulla base di quanto specificato in narrativa; 

4. di quantificare e riconoscere a FER srl, per le motivazioni espresse in premessa, il conguaglio del contributo per l’esercizio del servizio ferroviario di competenza regionale nell’anno 2017 nell’importo di 1.040.561,62

5. di imputare la spesa complessiva di € 1.040.561,62 registrata al n. 2418 di impegno sul capitolo 43714 “CONTRIBUTI PER I SERVIZI FERROVIARI DI INTERESSE REGIONALE (ART. 16 BIS DECRETO LEGGE 6 LUGLIO 2012, N. 95 COME SOSTITUITO DALL'ART. 1, COMMA 301, LEGGE 24 DICEMBRE 2012, N. 228, ARTT. 31, COMMA 2, LETT. A) E 32 L.R. 2 OTTOBRE 1998, N. 30)” del bilancio finanziario gestionale 2018-2020, anno di previsione 2018, che presenta la necessaria disponibilità, approvato con propria deliberazione n.2191/2017; 

6. di dare atto che in attuazione del D.lgs. n.118/2011 e ss.mm.ii., la stringa concernente la codificazione della Transazione elementare in relazione ai suddetti capitoli di spesa, come definita dal citato decreto risulta essere la seguente:

Missione 10 - Progr. 01 - Codice econ. U.1.04.03.01.001 - COFOG 04.5 - Transaz. UE 8 - SIOPE 1040301001 - C.I. spesa 3 - Gestione ordinaria 3

7. di stabilire che alla liquidazione del contributo a favore di FER s.r.l. provvederà il Dirigente regionale competente con proprio atto formale, da adottarsi ai sensi della normativa contabile vigente e della propria deliberazione n. 2416/2008 e ss.mm.ii. ad esecutività della presente deliberazione;

8. di stabilire che, a fronte delle rendicontazioni riguardanti il consuntivo del contratto di Servizio 2017, che verranno presentate nel corso dell'anno 2018, si procederà alla valorizzazione e conseguente gestione delle riduzioni del contributo da riconoscere a FER srl, sulla base delle minori somme risultanti dal consuntivo stesso, trattenendo dette somme, successivamente alla loro valorizzazione, salvo l’eventuale mantenimento di parte di esse in capo alla stessa FER srl per obblighi contrattuali intervenuti – preventivamente accertati e definiti con la Regione – o per ottemperare agli impegni derivanti da quanto previsto dall’art. 16, c. 6 della L.R. 30/98, in merito ad interventi in favore degli utenti”;

9. di dare atto infine che, per quanto previsto in materia di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni si provvederà ai sensi delle disposizioni normative ed amministrative richiamate in parte narrativa;

10. di dare atto infine che si provvederà agli adempimenti previsti dall’art. 56, comma 7, del D.Lgs. n. 118/2011 e ss.mm.;

11. di pubblicare la presente deliberazione, per estratto, nel Bollettino Ufficiale Telematico della Regione Emilia-Romagna.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it