E-R | BUR

n.222 del 24.10.2012 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Gestione del Centro funzionale regionale, ai sensi dell'art. 2, comma 7, del Decreto Legge 180/98 convertito con modificazioni nella Legge 267/98. Riconoscimento finanziamento a favore dell' ARPA per l'anno 2012. Approvazione convenzione

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

(omissis)

delibera: 

Per le motivazioni indicate nelle premesse che qui si intendono integralmente richiamate

a) di avvalersi di ARPA - Servizio Idro-Meteo-Clima con sede in Viale Silvani, 6 Bologna affidando alla stessa le attività finalizzate a garantire il funzionamento del Centro Funzionale Regionale (art. 2, comma 7 del D.L. n. 180/98 come convertito con modificazioni nella L. n. 267/98) su tutto l'arco delle 24 ore per l’anno 2012;

b) di approvare la convenzione redatta secondo lo schema allegato al presente atto, quale parte integrante e sostanziale dello stesso, tra la Regione Emilia-Romagna e l'ARPA - Servizio Idro-Meteo-Clima alla cui sottoscrizione, per la Regione, provvederà il Direttore generale Ambiente e Difesa del suolo e della costa;

c) di riconoscere, a copertura delle spese che si prevede di sostenere, il finanziamento di € 100.000,00, a favore dell'ARPA - Servizio Idro-Meteo-Clima, per garantire il funzionamento del Centro Funzionale su l'arco delle 24 ore per l’anno 2012, con modalità organizzative stabilite nei propri disciplinari di allertamento, così come meglio specificato all'art. 1 dello schema di convenzione allegato parte integrate al presente provvedimento;

d) di stabilire che la convenzione in questione decorre dalla data di sottoscrizione tra le parti e abbia durata fino al 31 dicembre 2012;

e) di imputare la spesa complessiva di € 100.000,00, registrata al n. 2788 di impegno, sul Capitolo 39187 "Spese per il servizio di piena nei corsi d'acqua ricadenti in bacini idrografici di competenza regionale e manutenzione reti di monitoraggio meteo-idro-pluviometrico (R.D. 25/7/1904, n. 523)" di cui all'U.P.B. 1.4.2.2 13863 del Bilancio per l'esercizio finanziario 2012 che presenta la necessaria disponibilità;

f) di dare atto che alla liquidazione del finanziamento provvederà il Responsabile del Servizio Difesa del suolo, della costa e Bonifica con propri atti formali, ai sensi dell'art. 51 della L.R. n. 40/2001 e della propria deliberazione n. 2416/2008 e s.m. secondo le modalità definite all'art. 3 della convenzione allegata;

g) di dare atto che, sulla base delle motivazioni espresse in premessa, le norme di cui all’art. 11 della Legge 16 gennaio 2003, n. 3 non siano applicabili agli interventi oggetto del finanziamento di cui al presente provvedimento;

h) di trasmettere la presente deliberazione al Dipartimento della Protezione Civile e all'Agenzia Regionale di Protezione Civile;

i) di pubblicare, per estratto, il presente provvedimento nel Bollettino Ufficiale ai sensi dell'art. 27 della Legge regionale 6 settembre 1993, n. 32 (Norme per la disciplina del procedimento amministrativo e del diritto di accesso).

SCHEMA DI CONVENZIONE PER GARANTIRE IL FUNZIONAMENTO DEL CENTRO FUNZIONALE REGIONALE (ART. 2 COMMA 7 DEL D.L. N. 180/98 CONVERTITO CON MODIFICAZIONI NELLA L. N.267/98) SU TUTTO L'ARCO DELLE 24 ORE.

tra

la Regione Emilia-Romagna con sede in Bologna, Viale Aldo Moro n. 52, C.F. 80062590379, rappresentata dal Direttore generale Ambiente e Difesa del suolo e della costa ___________________ incaricato con deliberazione della Giunta regionale n. ____ del __________ e domiciliato per le proprie funzioni presso la sede di Viale della Fiera n. 8 - 40127 Bologna

e

l’ARPA- Servizio Idro-Meteo-Clima, con sede in Bologna Viale Silvani n. 6, C.F. 04290860370, rappresentata dal Direttore ________________e domiciliato per le proprie funzioni presso la sede di Viale Silvani, n. 6 – Bologna

Premesso che la Legge regionale 19 aprile 1995, n. 44 e ss.mm. "Riorganizzazione dei controlli ambientali e istituzione dell'Agenzia regionale per la Prevenzione e l'Ambiente (ARPA) dell'Emilia-Romagna all'art. 5 definisce funzioni, attività e compiti dell'ARPA ed in particolare,

  • il comma 1 punto q) e punto t-ter) rispettivamente recitano "svolgere attività finalizzate a fornire previsioni, informazioni ed elaborazione meteoclimatiche e radar-meteorologiche" e "gestire il sistema delle reti idro-meteo-pluviometriche della Regione, nell'ambito degli indirizzi forniti dalla Regione e degli accordi definiti con gli enti proprietari";
  • il comma 2, così recita: "Per l'adempimento delle proprie funzioni, attività e compiti, l'ARPA può definire accordi o convenzioni con Aziende ed Enti pubblici, operanti nei settori suolo, acque, aria, ambiente, in particolare per quanto concerne la raccolta dei dati e la gestione di sistemi informativi e di rilevamento";

Premesso inoltre che con deliberazione della Giunta della Regione Emilia-Romagna n. 2515 del 26/11/2001, al punto 6. del dispositivo, è stata, fra l'altro, incaricata l'ARPA-SMR (ora ARPA-Servizio Idro-Meteo-Clima), in coerenza con gli atti assunti dalla Regione Emilia-Romagna per la realizzazione e gestione della rete unitaria di monitoraggio, di realizzare e gestire il Centro Funzionale Regionale per la previsione del rischio idrogeologico e idraulico, ai sensi dell'art. 2, comma 7, D.L. 11 giugno 1998, n. 180 convertito in legge con modificazioni dalla Legge 3 agosto 1998, n. 267; 

Art. 1

Oggetto

L'ARPA - Servizio-Idro-Meteo-Clima dovrà per conto della Regione Emilia-Romagna:

a) dare attuazione a quanto contenuto nella deliberazione della Giunta regionale n. 1427 del 12 settembre 2005;

b) assicurare la tutela delle componenti hardware e software del sistema trasferite dalla Regione Basilicata alla Regione Emilia-Romagna;

c) assicurare che attraverso di esse il Sistema di Scambio Informativo dei Centri Funzionali trasmetta i dati rilevati dalle apparecchiature e reti di monitoraggio ricadenti nel proprio territorio nonché eventuali elaborazioni, al Dipartimento della Protezione Civile;

d) organizzare e assicurare il funzionamento del Centro Funzionale su tutto l'arco delle 24 ore festivi compresi, quando necessario d'iniziativa propria, secondo le modalità stabilite nei propri disciplinari di allertamento o, qualora questi non siano definiti, su richiesta motivata del Dipartimento della Protezione Civile;

e) effettuare la trasmissione al Dipartimento della Protezione Civile dei dati necessari al fine di assicurare l'esercizio dei compiti di rilievo nazionale, mediante il sistema di scambio informativo della rete nazionale dei Centri Funzionali;

f) informare il Servizio Difesa del suolo, della costa e bonifica mediante relazione tecnica annuale.

Art. 2

Oneri finanziari a carico della Regione Emilia-Romagna

Il finanziamento per l'anno 2012 di Euro 100.000,00, a copertura delle spese che si prevede di sostenere, a carico della Regione Emilia-Romagna garantisce il funzionamento del Centro Funzionale così come stabilito all’art. 1, nei casi richiesti, sull'arco delle 24 ore festivi compresi.

Art. 3

Modalità di erogazione

Per quanto riguarda la somma di cui all'art. 2 l'erogazione del finanziamento avverrà in un'unica soluzione a saldo sulla base della rendicontazione presentata dall'A.R.P.A.- Servizio Idro-Meteo-Clima che attesti le spese effettivamente sostenute e l'invio della relazione tecnica annuale di cui all'art. 1. 

Art. 4

Durata

La presente convenzione decorre dalla data di sottoscrizione tra le parti e avrà durata fino al 31 dicembre 2012.

Art. 5

Controversie

Tutte le controversie relative alla liquidazione degli oneri previsti nella presente convenzione che non potessero essere definite in via amministrativa saranno deferite alla giurisdizione dell'Autorità competente del Tribunale di Bologna.

Art. 6

Spese di bollo e registrazione

La presente convenzione è soggetta ad imposta di bollo, ai sensi del D.P.R. 26 ottobre 1972, n. 642 e s.m.i., ed è soggetta a registrazione a tassa fissa solo in caso d’uso ai sensi degli articoli 2 e 40 del Testo Unico approvato con D.P.R. 27 aprile 1986, n. 131.

Redatta in due originali

Letta, confermata e sottoscritta

per la Regione Emilia-Romagna

Il Direttore generale Ambiente e Difesa del suolo e della costa_________________________ Bologna _________________

per l’A.R.P.A.- Servizio Idro-Meteo-Clima

Il Direttore__________________________ Bologna ________________

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it