E-R | BUR

n.125 del 04.05.2016 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Avviso di deposito di progetto definitivo di opera pubblica comportante espropriazione di terreni per pubblica utilità ai sensi dell’art. 16 della L.R. 19/12/2002 n. 37 e ss.mm.ii.

Il Dirigente dell'Area Tecnica Territorio e Sviluppo Economico, a norma dell’art. 16 della L.R. 19/12/2002 n. 37 e ss.mm.ii, avvisa che in data 21/4/2016 prot. 8710, presso l'Ufficio Espropri del Comune, promotore e beneficiario la FORMIGINE PATRIMONIO S.R.L., sono stati depositati, in visione a chi vi abbia interesse:

  • il progetto definitivo relativo ai lavori di nuova costruzione della strada da Via Mosca a Via Romano a Formigine;
  • l’elenco dei terreni da espropriare e dei soggetti che risultano proprietari secondo le risultanze dei registri catastali.

Si avvisa che:

  • il presente avviso ha valore di comunicazione generale dell’avvio del procedimento espropriativo e dell’avvenuto deposito dello stesso;
  • con lettera raccomandata con avviso di ricevimento verrà inviata, ai proprietari dei terreni interessati dalla progettazione, comunicazione dell’avvio del procedimento di approvazione del progetto definitivo, con l’indicazione dell’avvenuto deposito, che gli stessi potranno prendere visione del progetto definitivo nei 20 giorni successivi al ricevimento della citata raccomandata A.R. e che, negli ulteriori 20 giorni, potranno formulare osservazioni al Comune di Formigine, autorità competente all’approvazione del progetto definitivo;
  • nei 20 giorni successivi alla pubblicazione del presente avviso, potranno formulare osservazioni coloro ai quali, pur non essendo proprietari, possa derivare un pregiudizio diretto dall’atto che comporta la dichiarazione di pubblica utilità;
  • in sede di approvazione del progetto definitivo il Comune di Formigine procederà all’esame puntuale delle osservazioni presentate dai soggetti legittimati;
  • il responsabile del procedimento per la progettazione e la realizzazione delle opere progettate è il tecnico Martinelli Ing. Andrea;
  • il responsabile del procedimento espropriativo finalizzato all’acquisizione delle aree necessarie alla realizzazione delle opere progettate è il tecnico Maletti geom. Pier Giulio;
  • dell’avvenuto deposito del progetto definitivo è dato avviso contestualmente sul quotidiano a diffusione nazionale.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it