E-R | BUR

n.402 del 05.12.2019 (Parte Seconda)

XHTML preview

L.R. n. 14/2014. Proroga termini per la presentazione delle operazioni relative all'invito approvato con delibera di Giunta regionale n. 600/2017

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA – ROMAGNA

Viste le proprie deliberazioni:

- n. 31/2016 “Legge regionale 14/2014. Approvazione bando per la promozione di progetti di investimento in attuazione dell’art. 6”;

- n. 1587/2016 “Legge Regionale 14/2014: esito della valutazione dei Programmi di investimento - Prima fase del bando approvato con DGR. n. 31/2016 per la promozione di progetti di investimento in attuazione dell'art.6.”;

- n. 334/2017 “Legge Regionale n. 14/2014 Approvazione progetti presentati a valere su art.6 "Accordi regionali di insediamento e sviluppo" (DGR. 31/2016) e Schema di accordo tra Regione e Beneficiari.”;

- n. 600/2017 “Approvazione dell’Invito a presentare operazioni a supporto dei processi di innovazione e sviluppo in attuazione della L.R. 14/2014 promozione degli investimenti in Emilia-Romagna – PO FSE 2014/2020 Obiettivo tematico 8 – Priorità di investimento 8.5. - Procedura just in time”;

- n. 860/2019 “Proroga termini per la presentazione delle operazioni relative all'invito approvato con Delibera di Giunta Regionale n. 600/2017”;

Dato atto che con l’“Invito a presentare operazioni a supporto dei processi di innovazione e sviluppo in attuazione della L.R. 14/2014 promozione degli investimenti in Emilia-Romagna – PO FSE 2014/2020 Obiettivo tematico 8 – Priorità di investimento 8.5. - Procedura just in time”, di seguito per brevità “Invito”, di cui all’Allegato 1), parte integrante e sostanziale della sopra citata propria deliberazione n. 600/2017, sono state approvate le procedure di evidenza pubblica per rendere disponibili le azioni formative e di accompagnamento mirate a sostenere la qualificazione delle competenze dei lavoratori e delle imprese selezionate in esito al bando di cui alla sopra richiamata propria deliberazione n. 31/2016 “Legge regionale 14/2014. Approvazione bando per la promozione di progetti di investimento in attuazione dell’art. 6”, in coerenza e nei limiti definiti dalla sopra citata propria deliberazione n. 334/2017 e dagli Accordi regionali di insediamento e sviluppo delle imprese siglati tra la Regione e i beneficiari;

Viste le proprie deliberazioni di approvazione delle Operazioni candidate in risposta all’Invito di cui alla sopra citata deliberazione n. 600/2017 ed in particolare:

- n. 1779 del 13/11/2017 “Approvazione operazione presentata a valere sull'invito approvato con propria deliberazione n. 600/2017 "Invito a presentare operazioni a supporto dei processi di innovazione e sviluppo in attuazione della L.R. 14/2014 promozione degli investimenti in Emilia-Romagna - PO FSe 2014/2020 obiettivo tematico 8 - priorità di investimento 8.5 - procedura presentazione just in time" - I provvedimento”;

- n. 2133 del 20/12/2017 “Approvazione operazione presentata a valere sull'Invito approvato con propria deliberazione n. 600/2017 "Invito a presentare operazioni a supporto dei processi di innovazione e sviluppo in attuazione della L.R. 14/2014 Promozione degli investimenti in Emilia-Romagna - PO FSE 2014/2020 Obiettivo Tematico 8 - Priorità di investimento 8.5 - Procedura presentazione just in time" - II provvedimento”;

- n. 319 del 5/3/2018 “Approvazione operazione presentata a valere sull'Invito approvato con propria deliberazione n. 600/2017 "Invito a presentare operazioni a supporto dei processi di innovazione e sviluppo in attuazione della L.R. 14/2014 Promozione degli investimenti in Emilia-Romagna - PO FSE 2014/2020 Obiettivo Tematico 8 - Priorità di investimento 8.5 - Procedura presentazione just in time" - III provvedimento”;

- n. 844 del 11/6/2018 “Approvazione operazione presentata a valere sull'invito approvato con deliberazione di Giunta regionale n. 600/2017 "Invito a presentare operazioni a supporto dei processi di innovazione e sviluppo in attuazione della L.R. n. 14/2014 Promozione degli investimenti in Emilia-Romagna - PO FSE 2014/2020 Obiettivo Tematico 8 - Priorità di investimento 8.5 - procedura presentazione just in time" - IV provvedimento”;

- n. 1967 del 19/11/2018 “Approvazione operazione presentata a valere sull'Invito approvato con Deliberazione di Giunta regionale n. 600/2017 "Invito a presentare operazioni a supporto dei processi di innovazione e sviluppo in attuazione della L.R. n. 14/2014 Promozione degli investimenti in Emilia-Romagna - PO FSE 2014/2020 Obiettivo Tematico 8 - Priorità di investimento 8.5 - Procedura presentazione just in time" - V provvedimento”;

- n. 46 del 14/1/2019 “Approvazione operazione presentata a valere sull'invito approvato con propria deliberazione n. 600/2017 "Invito a presentare operazioni a supporto dei processi di innovazione e sviluppo in attuazione della L.R. 14/2014 promozione degli investimenti in Emilia-Romagna - PO FSE 2014/2020 Obiettivo Tematico 8 - Priorità di investimento 8.5 Procedura presentazione just in time" - VI provvedimento”;

- n. 1359 del 5/8/2019 “Approvazione operazione presentata a valere sull'Invito approvato con propria Deliberazione n. 600/2017 "Invito a presentare operazioni a supporto dei processi di innovazione e sviluppo in attuazione della L.R. 14/2014 Promozione degli investimenti in Emilia-Romagna - PO Fse 2014/2020 obiettivo tematico 8 - priorità di investimento 8.5 - Procedura presentazione just in time" e s.m.- VII provvedimento”;

Visto in particolare che le procedure e le modalità di presentazione previste nell’Invito di cui alla sopra citata deliberazione n. 600/2017 sono state definite per permettere l’attuazione, anche per step successivi, di quanto previsto dai sopra richiamati Accordi di insediamento e sviluppo con riferimento alle azioni formative;

Visto in particolare che nell’Invito:

- al punto H) “Modalità e termini per la presentazione delle operazioni” si è disposto che le Operazioni potevano essere candidate a far data dalla sottoscrizione dell’Accordo per l'insediamento e lo sviluppo in attuazione di quanto previsto dalla deliberazione di Giunta regionale n. 334/2017 ed entro e non oltre il 28/06/2019, pena la non ammissibilità;

- al punto G) “Risorse disponibili e vincoli finanziari” si è disposto che ciascuna impresa poteva candidare operazioni nei limiti del cofinanziamento approvato con la deliberazione di Giunta regionale n. 334/2017 con riferimento agli aiuti alla formazione e/o accompagnamento;

- al punto G) sono state quantificate in euro 1.561.511,25 le risorse complessivamente disponibili per il finanziamento delle operazioni;

Dato atto che con la propria deliberazione n. 860 del 31/5/2019 si è disposto di prorogare la data ultima di presentazione delle Operazioni, già prevista al 28/6/2019, alla data del 19/12/2019;

Dato atto che il contributo approvato con le proprie deliberazioni sopra citate nn. 1779/2017, 2133/2017, 319/2018, 844/2018, 1967/2018, 46/2019 e 1359/2019 è complessivamente pari a euro 1.002.493,25;

Valutato pertanto, al fine di permettere la piena realizzazione di tutte le azioni finalizzate all’incremento delle competenze dei lavoratori delle imprese impegnate nella realizzazione di quanto contenuto negli Accordi di insediamento e sviluppo:

- di prorogare la data ultima di presentazione delle Operazioni, già prevista con la propria deliberazione n. 860/2019 al 19/12/2019, alla data del 5/2/2020;

- di precisare altresì che, in coerenza con quanto previsto dalla propria deliberazione n. 334/2017 tutte le misure attuative degli Accordi dovranno essere concluse entro 36 mesi dalla data della prima concessione del contributo per ognuno dei progetti allegati agli Accordi e che pertanto le Operazioni approvate in risposta all’Invito dovranno concludersi improrogabilmente entro e non oltre la data di termine prevista dai singoli Accordi;

Ritenuto, altresì, di confermare, fatta salva la sopra citata modifica del termine per la presentazione delle operazioni, in ogni altra sua parte i contenuti dell’Invito di cui all'Allegato 1), parte integrante e sostanziale della propria sopra richiamata deliberazione n. 600/2017;

Richiamati:

- il D.lgs. 14 marzo 2013, n. 33 “Riordino della disciplina riguardante il diritto di accesso e gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni” e succ. mod. ed in particolare l’art. 26, comma 1;

- la propria deliberazione n. 122 del 28 gennaio 2019 “Approvazione Piano Triennale di Prevenzione della Corruzione 2019 -2021” ed in particolare l’allegato D “Direttiva di indirizzi interpretativi per l'applicazione degli obblighi di pubblicazione previsti dal d.lgs. n. 33 del 2013. Attuazione del piano triennale di prevenzione della corruzione 2019-2021”;

Visto il D.Lgs. n. 118/2011 ad oggetto “Disposizioni in materia di armonizzazione dei sistemi contabili e degli schemi di bilancio delle Regioni, degli Enti Locali e dei loro organismi, a norma degli articoli 1 e 2 della Legge 5 maggio 2009, n.42” e ss.mm.ii.;

Richiamate inoltre le Leggi regionali:

- n. 40/2001 recante "Ordinamento contabile della Regione Emilia-Romagna, abrogazione delle L.R. 6 luglio 1977, n. 31 e 27 marzo 1972, n.4" per quanto applicabile;

- n. 43/2001 recante "Testo unico in materia di organizzazione e di rapporto di lavoro nella Regione Emilia-Romagna" e ss.mm.ii;

- n. 24/2018 recante “Disposizioni collegate alla legge regionale di stabilità per il 2019”;

- n. 25/2018 recante “Disposizioni per la formazione del bilancio di previsione 2019-2021 (legge di stabilità regionale 2019)”;

- n. 26/2018 recante “Bilancio di previsione della Regione Emilia-Romagna 2019-2021”;

- n. 13/2019 “Disposizioni collegate alla Legge di assestamento e prima Variazione generale al Bilancio di previsione della Regione Emilia-Romagna 2019 – 2021”;

- n. 14/2019 "Assestamento e prima variazione generale al bilancio di previsione della Regione Emilia-Romagna 2019-2021";

Richiamate altresì le proprie deliberazioni:

- n. 2301/2018 "Approvazione del documento tecnico di accompagnamento e del bilancio finanziario gestionale di previsione della Regione Emilia-Romagna 2019-2021";

- n. 1331/2019 recante "Aggiornamento del documento tecnico di accompagnamento e del bilancio finanziario gestionale di previsione della Regione Emilia-Romagna 2019-2021";

- Viste le proprie deliberazioni:

- n. 2416/2008 "Indirizzi in ordine alle relazioni organizzative e funzionali tra le strutture e sull'esercizio delle funzioni dirigenziali. Adempimenti conseguenti alla delibera 999/2008. Adeguamento e aggiornamento della delibera n. 450/2007" e ss.mm.ii;

- n. 56/2016 "Affidamento degli incarichi di Direttore Generale della Giunta regionale dell'art.43 della L.R.43/2001";

- n. 270/2016 "Attuazione prima fase della riorganizzazione avviata con delibera 2189/2015";

- n. 622/2016 "Attuazione seconda fase della riorganizzazione avviata con delibera 2189/2015";

- n. 1107/2016 "Integrazione delle declaratorie delle strutture organizzative della giunta regionale a seguito dell'implementazione della seconda fase della riorganizzazione avviata con delibera 2189/2015";

- n. 468/2017 “Il sistema dei controlli interni nella Regione Emilia-Romagna” ed in particolare l’allegato A);

- n. 87/2017 "Assunzione dei vincitori delle selezioni pubbliche per il conferimento di incarichi dirigenziali, ai sensi dell'art.18 della L.R. 43/2011, presso la Direzione Generale Economia della Conoscenza, del Lavoro e dell'Impresa";

- n. 1059/2018 "Approvazione degli incarichi dirigenziali rinnovati e conferiti nell'ambito delle Direzioni generali, Agenzie e Istituti e nomina del Responsabile della Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza (RPCT), del Responsabile dell'Anagrafe per la Stazione Appaltante (RASA) e del Responsabile della Protezione dei Dati (DPO)";

Viste, altresì, le circolari del Capo di Gabinetto del Presidente della Giunta regionale PG/2017/0660476 del 13 ottobre 2017 e PG/2017/0779385 del 21 dicembre 2017 relative ad indicazioni procedurali per rendere operativo il sistema dei controlli interni predisposto in attuazione della propria deliberazione n. 468/2017;

Richiamata la determinazione dirigenziale n. 1174/2017 "Conferimento di incarichi dirigenziali presso la Direzione Generale Economia della Conoscenza, del Lavoro e dell'Impresa";

Dato atto che il responsabile del procedimento ha dichiarato di non trovarsi in situazione di conflitto, anche potenziale, di interessi;

Dato atto dei pareri allegati;

Su proposta dell’Assessore competente per materia

A voti unanimi e palesi

delibera

per le motivazioni espresse in premessa e qui integralmente richiamate:

1. di prorogare il termine per la presentazione delle Operazioni di cui al punto H) “Modalità e termini per la presentazione delle operazioni” dell’“Invito a presentare operazioni a supporto dei processi di innovazione e sviluppo in attuazione della L.R. 14/2014 promozione degli investimenti in Emilia-Romagna – PO FSE 2014/2020 Obiettivo tematico 8 – Priorità di investimento 8.5. - Procedura just in time”, Allegato 1), parte integrante e sostanziale della propria deliberazione n. 600/2017, come modificato dalla propria deliberazione n. 860/2019 alle ore 12.00 del 5/2/2020, pena la non ammissibilità;

2. di confermare, fatta salva la modifica di cui al punto 1., i contenuti dell’Invito di cui all'Allegato 1), parte integrante e sostanziale della propria sopra citata deliberazione n. 600/2017;

3. di dare atto infine che, per quanto previsto in materia di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni, si provvederà ai sensi delle disposizioni normative e amministrative richiamate in parte narrativa;

4. di pubblicare la presente deliberazione nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna Telematico e sul sito http://formazionelavoro.regione.emilia-romagna.it.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it