E-R | BUR

n.255 del 07.10.2015 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Estinzione delle IPAB "Opera Pia Ing. Carlo Stradi" di Maranello (MO) e "Opera Pia Castiglioni" di Formigine (MO)

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

(omissis)

delibera

1.i approvare, per le ragioni dettagliatamente indicate in premessa, l’estinzione delle Ipab “Opera Pia Ing. Carlo Stradi” di Maranello (MO) e “Opera Pia Castiglioni” di Formigine (MO) con decorrenza dal giorno 24 settembre 2015, conformemente a quanto indicato dal Presidente dell’Unione dei Comuni del Distretto Ceramico (MO) con la richiesta indicata in premessa;

2. di disporre, conformemente a quanto previsto dal Consiglio dell’Unione dei Comuni del Distretto Ceramico con la deliberazione n. 6 del 15 aprile 2015 indicata in premessa, la devoluzione del complesso dei rapporti giuridici attivi e passivi delle Ipab in oggetto come segue:

a) al Comune di Maranello i beni immobili dell’Ipab “Opera Pia Ing. Carlo Stradi”, sia quelli già trasferiti al Comune di Maranello con la donazione modale dei beni costituenti il patrimonio disponibile dell’Ipab di cui alla sopra richiamata deliberazione n. 36 del 2005 del Consiglio di amministrazione dell’ente, sia quelli richiamati nella sopra citata nota del 30 luglio 2015 del Presidente dell’Unione dei Comuni del Distretto Ceramico;

b) al Comune di Formigine i beni immobili dell’Ipab “Opera Pia Castiglioni”, richiamati nella sopra citata nota del 30 luglio 2015 del Presidente dell’Unione dei Comuni del Distretto Ceramico;

c) all’Unione dei Comuni del Distretto Ceramico tutto il restante complesso dei rapporti giuridici attivi e passivi dei due enti, ivi compreso i rapporti con il personale dipendente (dettagliato nell’allegato 4) alla citata nota del 30 luglio 2015 del Presidente dell’Unione dei Comuni del Distretto Ceramico);

3. di disporre - ai sensi dell’articolo 23, comma 8 della legge regionale n. 2 del 2003 e dell’articolo 8, comma 3 della legge regionale n. 12 del 2013 - che il complesso dei beni delle Ipab “Opera Pia Ing. Carlo Stradi” e “Opera Pia Castiglioni” di cui alle precedenti lettere a), b) e c) è trasferito con vincolo di destinazione al raggiungimento delle finalità e degli scopi statutari delle Ipab estinte (ospitalità e assistenza alle persone anziane, in particolare in condizione di non autosufficienza fisica e/o psichica; ospitalità ed assistenza alle persone adulte in condizione di disabilità fisica o psichica o di insufficienza sociale) a favore di tali target di popolazione di tutto il distretto di Sassuolo;

4. di disporre altresì il trasferimento all’Unione dei Comuni del Distretto Ceramico (MO) del complesso della documentazione e dell’archivio delle Ipab estinte;

5. di disporre che vengano definiti nell’ambito del Comitato di distretto di Sassuolo (MO) (le cui funzioni sono svolte, nel caso in discorso, dalla Giunta dell’Unione dei Comuni del Distretto ceramico ai sensi dell’articolo 61, comma 2 della legge regionale 30 luglio 2015, n. 13) i servizi ed i progetti rivolti ad anziani e adulti in condizione di disabilità fisica o psichica o di insufficienza sociale che saranno finanziati con le entrate derivanti dal patrimonio devoluto a seguito dell’estinzione i
n discorso;

6. di disporre che vengano approvate nell’ambito del Comitato di distretto di Sassuolo (MO) le scelte di investimento di cui all’articolo 31 della legge regionale n. 21 del 2011 nel caso in cui si ritenga di avanzare a questa Amministrazione, ai sensi del citato articolo 31, richiesta di autorizzazione alla rimozione del vincolo di destinazione;

7. di richiedere ai Sindaci dei Comuni di Maranello (MO) e Formigine (MO) di dare comunicazione a questa Amministrazione dell’avvenuta trascrizione nei pubblici registri immobiliari dei beni pervenuti al Comune a seguito dell’estinzione di che trattasi, con l’annotazione relativa al vincolo di destinazione di cui al precedente punto 3.;

8. di pubblicare il presente provvedimento per estratto nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it