E-R | BUR

n.308 del 03.10.2018 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Avviso di avvenuto deposito del progetto definitivo dei lavori di realizzazione di variante alla Strada Provinciale n. 33 “Padana Occidentale” da Coltaro a San Nazzaro - Avvio procedimento unico di cui all’articolo 53 della legge regionale 21 dicembre 2017 n. 24 finalizzato alla localizzazione dell’intervento, alla variazione degli strumenti urbanistici, all’apposizione del vincolo espropriativo ed alla dichiarazione di pubblica utilità dell’opera

Si comunica che, presso l’Ufficio Espropri della Provincia di Parma – amministrazione procedente (Viale Martiri della Libertà n. 15 - Parma) - e presso l’Ufficio Tecnico del Comune di Sissa Trecasali (Piazza Fontana n. 1 - Trecasali) è depositato, per sessanta giorni dalla data di pubblicazione del presente avviso, il progetto definitivo dell’opera pubblica di cui in epigrafe, al fine di procedere alla sua approvazione mediante procedimento unico di cui all’articolo 53 della L.R. 21 dicembre 2017 n. 24, previa effettuazione di conferenza di servizi.

L’opera - rientrante fra gli interventi di adeguamento della viabilità locale nella provincia di Parma nell’ambito del progetto denominato “Corridoio plurimodale Tirreno-Brennero - raccordo autostradale tra l’autostrada della Cisa - Fontevivo (PR) e l’autostrada del Brennero - Nogarole Rocca (VR)” - è finalizzata a realizzare una variante all’arteria stradale oggetto dell’intervento nel tratto, particolarmente ammalorato, in cui la stessa attualmente si sviluppa lungo la sommità arginale del canale Milanino.

Il progetto è altresì pubblicato sul sito web del Comune di Sissa Trecasali (www.comune.sissatrecasali.pr.it) in quanto titolare del piano urbanistico da variare.

A detto progetto è allegato un elaborato indicante le aree da espropriare - insistenti nel Comune censuario di Sissa Trecasali, sezione I Sissa - nonché i nominativi di coloro che ne risultano proprietari secondo le risultanze dei registri catastali, a mente degli articoli 11 (comma 1) e 16 (comma 1), della Legge Regionale 19 dicembre 2002 n. 37.

Ad avvenuta conclusione della conferenza di servizi l’efficacia dell’atto di approvazione del progetto dell’opera pubblica in questione comporterà fra l’altro - ai sensi dell’articolo 53, comma 2 lettere b) e c), della Legge Regionale 21 dicembre 2017, n. 24 - la localizzazione dell’intervento, la variazione del Piano Operativo Comunale del disciolto Comune di Sissa, l’apposizione del vincolo preordinato all’esproprio e la dichiarazione di pubblica utilità dell’opera.

Entro la scadenza del termine di deposito è possibile prendere visione degli elaborati, ottenere informazioni e formulare proposte ed osservazioni.

Si precisa che la presente pubblicazione – visto l’articolo 19, commi 1 e 2, della Legge Regionale 19 dicembre 2002 n. 37 - prende luogo della comunicazione individuale con riferimento ai proprietari risultanti dai registri catastali ma irreperibili, assenti o defunti.

Soggetto proponente l’intervento è la Provincia di Parma.

Responsabile del procedimento per la fase di progettazione è il Dott. Ing. Elisa Botta.

Responsabile del procedimento espropriativo è il sottoscritto Alfredo Marchesi.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it