E-R | BUR

n.266 del 21.10.2015 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Pubblicazione estratto della domanda di concessione per opere ricadenti sul demanio pubblico dello Stato ramo idrico

  • Corso d'acqua: Fiume Taro
  • Richiedente: Società degli utenti del Canale Naviglio Taro
  • Comuni: Collecchio (PR)
  •  Identificazione catastale: varie
  • Uso: Opera idraulica - Canale di adduzione delle acque derivate dal Fiume Taro ad uso irriguo dall'opera di presa in località Ozzano al manufatto idraulico di Giarola.

Le domande concorrenti, le osservazioni e le opposizioni al rilascio della concessione, da parte di titolari di interessi pubblici o privati nonché di portatori di interessi diffusi, devono pervenire in forma scritta al Servizio entro 30 (trenta) giorni dalla data di pubblicazione dell’avviso.

Il responsabile del procedimento è il Dr. Francesco Capuano.

Copia della domanda e degli elaborati progettuali sono depositati, per la visione, presso il Servizio Tecnico di Bacini degli Affluenti del Fiume Po, Via Garibaldi n. 75 Parma.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it