E-R | BUR

n. 1 del 05.01.2011 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Approvazione del Piano degli interventi volti a fronteggiare le conseguenze degli eventi dichiarati di rilievo regionale nel 2008

L'ASSESSORE

(omissis)

decreta

Per le ragioni espresse nella parte narrativa del presente atto e che qui si intendono integralmente richiamate

  1. di approvare, quale parte integrante e sostanziale del presente atto, il Piano degli interventi denominato “Fondo regionale di protezione civile – L. 388/2000, art. 138, comma 16 – Piano degli interventi urgenti volti a fronteggiare le conseguenze degli eventi calamitosi di rilievo regionale verificatosi nell’anno 2008 – L.R. n.1/2005, artt. 8 e 9”, dando atto che i comuni colpiti da tali eventi verificatisi nel periodo 18 maggio – 15 giugno 2008 e nel giorno 30 ottobre 2008, indicati in premessa, sono stati individuati rispettivamente con decreto del Presidente della Giunta regionale n. 27/2009 e decreto n. 25/2009, come integrato dai successivi decreti n. 73/2009 e n. 297/2009;
  2. di dare atto che il Piano di cui al punto 1. è finanziato, a valere sull’annualità 2008 del Fondo regionale di protezione civile istituito dalla legge n. 388/2000 (art. 138, comma 16), per un importo complessivo di Euro 2.510.700,00 così come indicato nella parte narrativa del presente provvedimento;
  3. di dare atto:
    • che per la realizzazione degli interventi nel settore pubblico danneggiato, previsti nel Piano di cui al punto 1., si applicano le disposizioni della Direttiva in Allegato 1 alla deliberazione della Giunta regionale n. 1565/2004;
    • che per la concessione e l'erogazione dei contributi al settore privato danneggiato si applicano le disposizioni della Direttiva in Allegato 2 alla citata deliberazione della Giunta regionale n. 1565/2004 e dei decreti del Presidente della Giunta regionale n. 27/2009 e n. 25/2009, come integrato dai successivi decreti n. 73/2009 e n. 297/2009; il relativo procedimento, a seguito della presentazione delle domande dei contributi in parola nei termini ivi previsti, è già in corso di svolgimento;
    • che ai sensi della deliberazione della Giunta regionale n. 747/2007 (punto 6 del dispositivo) i riferimenti, nell’ambito della richiamata deliberazione n. 1565/2004 e delle relative direttive, al Servizio regionale di protezione civile preposto all’espletamento dei compiti ivi previsti si intendono effettuati all’Agenzia regionale di protezione civile;
    • che, per quanto concerne gli interventi da realizzarsi a cura del Servizi Tecnici di Bacino territorialmente competenti a valere sulle risorse allocate al Capitolo di spesa 47390 del Bilancio di previsione regionale per l’esercizio finanziario 2010, sarà cura del competente Servizio regionale Difesa del Suolo, della Costa e Bonifica provvedere ai necessari adempimenti in materia di programmazione finanziaria;
    • che, per quanto concerne i contributi a favore dei soggetti privati e delle attività produttive danneggiate nonché gli interventi da realizzarsi a cura degli Enti locali e dei Consorzi di bonifica a valere sulle risorse allocate rispettivamente ai Capitoli di spesa U21003 e U23003 del Bilancio di previsione dell'Agenzia regionale di protezione civile, per l’esercizio finanziario 2010, all’assunzione dei relativi impegni di spesa e all’adozione dei conseguenti atti di liquidazione, provvederà il competente dirigente dell’Agenzia medesima;
  4. di pubblicare per omissis il presente decreto nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna;
  5. di dare atto che il Piano di cui al punto 1 è disponibile per la consultazione nel sito dell'Agenzia regionale di Protezione Civile ed è inoltre consultabile in forma cartacea presso la stessa Agenzia regionale di Protezione Civile, Viale Silvani 6, Bologna.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it