E-R | BUR

n.83 del 23.05.2012 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Supporto tecnico specialistico finalizzato alla realizzazione del Progetto europeo "ACE" - Programma CE nell'ambito del Programma Cultura 2000; conferimento di due incarichi di lavoro autonomo in forma di collaborazione coordinata e continuativa; integrazione della determinazione 97/12

IL DIRETTORE

(omissis)

determina: 

1. di conferire al dott. Andrea Santangelo ai sensi dell'art. 12 della L.R. 43/01 e delle deliberazioni citate un incarico di lavoro autonomo di consulenza da rendere in forma di collaborazione coordinata e continuativa per un supporto tecnico specialistico finalizzato alla realizzazione del Progetto Europeo “ACE” - Programma CE nell’ambito del Programma Cultura 2000;

2. di conferire alla dott.ssa Romina Pirraglia ai sensi dell'art. 12 della L.R. 43/01 e delle deliberazioni citate un incarico di lavoro autonomo di consulenza da rendere in forma di collaborazione coordinata e continuativa per un supporto tecnico specialistico finalizzato alla realizzazione del Progetto Europeo “ACE” - Programma CE nell’ambito del Programma Cultura 2000;

3. di approvare i contratti secondo gli schemi allegati alla presente determinazione, che contengono dettagliatamente le attività oggetto dell’incarico dando atto che si provvederà alla sottoscrizione dei contratti in attuazione delle disposizioni indicate dalla normativa vigente e in applicazione della delibera di Giunta regionale 2416/08 previa pubblicazione del presente atto sul sito web istituzionale dell’ente e la comunicazione di avvio del rapporto di co.co.co.;

4. di stabilire che gli incarichi decorrano dalla data di sottoscrizione del contratto e si concludano entro il 31 ottobre 2012 e che per lo svolgimento degli stessi il costo complessivo a carico dell’Ente è di Euro 30.000,00 al lordo degli oneri previdenziali, assicurativi e fiscali di legge;

5. di integrare il gruppo di lavoro per il progetto europeo ACE di cui alla propria determinazione n. 97/2012 prevedendo la partecipazione allo stesso del dott. Andrea Santangelo e della dott.ssa Romina Pirraglia per le attività di censimento e segreteria tecnico scientifica del progetto a far data dal primo giorno lavorativo successivo alla sottoscrizione dei contratti di cui al punto precedente, dando atto che il punto 1 del dispositivo della determina 97/2012 deve conseguentemente intendersi modificato e integrato con i predetti nominativi con effetto a far data dall’esecutività del presente atto e dando altresì atto che relativamente ai predetti collaboratori e a decorrere dalla data relativa all’avvio della loro partecipazione al progetto (primo giorno lavorativo successivo alla sottoscrizione dei contratti), il costo della retribuzione oraria e le spese sostenute per missioni, formazione, aggiornamento e quant’altro necessario per la migliore realizzazione del progetto ACE, possono essere rendicontate come spese sostenute per il progetto stesso;

6. di comunicare il precedente punto 5 del dispositivo della presente determinazione ai componenti del gruppo di lavoro di cui al punto 1 del dispositivo della propria determinazione n. 97 adottata in data 26/4/2012;

7. di impegnare a favore di Andrea Santangelo la somma di Euro 11.770,00 registrata sull’impegno n. 12/68 assunto sul cap. 190 “Spese per l’attivazione del progetto “ACE - Archaeology on Contemporary Europe” - Programma Cultura, UPB 1.3.2.2.605 “Interventi derivanti da accordi, contratti, convenzioni”, del Bilancio di previsione per l’esercizio finanziario 2012, dotato della necessaria disponibilità quale compenso per la collaborazione, al lordo delle ritenute previdenziali, assicurative e fiscali di legge;

8. di impegnare a favore di Romina Pirraglia la somma di Euro 11.770,00 registrata sull’impegno n. 12/69 assunto sul cap. 190 “Spese per l’attivazione del progetto “ACE - Archaeology on Contemporary Europe” - Programma Cultura, UPB 1.3.2.2.605 “Interventi derivanti da accordi, contratti, convenzioni”, del Bilancio di previsione per l’esercizio finanziario 2012, dotato della necessaria disponibilità quale compenso per la collaborazione, al lordo delle ritenute previdenziali, assicurative e fiscali di legge;

9. di dare atto che alla liquidazione del compenso si provvederà con propri atti formali nel rispetto di quanto previsto dall’art. 4 del contratto, ai sensi dell'art. 51 della L.R. 40/01 e della deliberazione di Giunta Regionale n. 2416/2008 e che con atto successivo saranno impegnate le risorse relative alle spese di missione, escluse dagli emolumenti quantificati con il presente atto;

10. di dare atto che le eventuali spese di missione che dovessero rendersi necessarie saranno rimborsate previa presentazione di tutta la documentazione prevista, mediante le risorse che saranno impegnate previa programmazione con apposita deliberazione di Consiglio Direttivo;

11. di dare atto che gli oneri a carico dell’IBACN ammontano complessivamente ad Euro 6.460,00 e graveranno sui seguenti capitoli di spesa:

- gli oneri relativi ai contributi previdenziali INPS - Gestione Separata - ammontano complessivamente ad Euro 4.350,20 e graveranno sull’impegno n. 12/17 già assunto sul Cap. 071 “Oneri previsti dall’art. 2, comma 26 e seguenti - Legge 8/8/1995, n. 335 e successive modificazioni e integrazioni. - Quote a carico dell’IBACN.” - U.P.B. 1.2.1.1.200 Spese generali di funzionamento, del Bilancio di previsione per l’esercizio finanziario 2012, con propria determinazione progr. n. 9/2012,

- gli oneri relativi al pagamento del premio assicurativo presso l’INAIL ammontano complessivamente ad Euro 108,90 e graveranno sull’impegno n. 12/18 già assunto sul Cap. 072 “Oneri previsti dall’art. 5 del D.LGS. 23.02.2000, n. 38 - Quote a carico dell’IBACN” - U.P.B. 1.2.1.1.200 Spese generali di funzionamento, del Bilancio di previsione per l’esercizio finanziario 2012, con propria determinazione progr. n. 9/2012;

- gli oneri relativi alla quota IRAP ammontano complessivamente ad Euro 2.000,90 e graveranno sull’impegno n. 12/15 già assunto sul Cap. 028 “Versamento IRAP su redditi assimilati a lavoro dipendente (art. 47) e su redditi derivanti da attività di lavoro autonomo (art. 81) TUIR DPR. 917/86” - U.P.B. 1.2.1.1.200 Spese generali di funzionamento, del bilancio di previsione per l’esercizio finanziario 2012, con propria determinazione progr. n. 9/2012;

12. di dare atto che l’onere finanziario derivante dal presente provvedimento é a carico di risorse provenienti dall’Unione Europea per cui non rientra e non incide sul computo del 20% dell’ammontare complessivo delle spese dell’anno 2009 per incarichi di consulenza, studio e ricerca, limite previsto dalle misure di risparmio e contenimento della spesa pubblica contenute nel D.L. 31/5/2010 n. 78, conv. dalla L. 30/7/2010, n. 122 (normativa che, pur non applicandosi in via diretta alle Regioni, introduce disposizioni di principio ai fini del coordinamento della finanza pubblica);

13. di dare atto che alle scadenze previste l’IBACN provvederà ad effettuare:

- gli eventuali rimborsi e le eventuali trattenute previste per l’assistenza fiscale e i conguagli di fine rapporto di lavoro;

- i versamenti IRAP, nonché i versamenti previsti per legge dalle normative fiscali, assicurative e previdenziali vigenti, sui corrispondenti capitoli del bilancio di previsione per l’anno finanziario di riferimento;

14. di dare atto che ai sensi della deliberazione del Consiglio Direttivo dell’IBACN n. 22/2009, si provvederà ad espletare tutti gli adempimenti previsti, nel rispetto delle normative e delle procedure ivi indicate e in particolare:

- alla trasmissione di copia del presente provvedimento al Consiglio Direttivo dell’IBACN;

- alla trasmissione della comunicazione di avvio del rapporto di lavoro autonomo in forma di collaborazione coordinata e continuativa ai competenti uffici regionali;

- alla trasmissione alla Sezione Regionale di controllo della Corte dei Conti e all’Anagrafe delle prestazioni del Dipartimento della Funzione Pubblica;

- alla pubblicazione del presente provvedimento sul sito web istituzionale completo delle indicazioni di cui all’art. 3, commi 18 e 54, della L. 244/07 ai fini dell’efficacia giuridica del contratto, nonché alla pubblicazione nel Bollettino Ufficiale della RER.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it