E-R | BUR

n.113 del 20.07.2011 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Progetto relativo alle opere civili per l'adeguamento della linea proveniente dal Bivio Calderara con la linea BO-VR, in prossimità del Bivio Tavernelle e alle opere civili relative ai fabbricati ACS della Cintura ferroviaria di Bologna e di Bivio Tavernelle - Decreto di esproprio n. 198

Il Responsabile della Direzione territoriale Produzione di Rete Ferroviaria Italiana SpA, Dirigente dell’Ufficio per le Espropriazioni con decreto n. 198 del 14/6/2011 ha pronunciato l’espropriazione, a favore della Rete Ferroviaria Italiana SpAcon sede in Piazza della Croce Rossa, 1, Roma (RM) degli immobili sotto indicati e censiti presso l’Agenzia del Territorio in comune di Bologna occorsi per “Progetto relativo alle opere civili per l’adeguamento della linea proveniente dal Bivio Calderara con la linea BO-VR, in prossimità del Bivio Tavernelle e alle opere civili relative ai fabbricati ACS della cintura ferroviaria di Bologna e di Bivio Tavernelle, nell’ambito del Nodo di Bologna”, di proprietà delle seguenti Ditte:

  • Campagni Simonetta
  • Rambaldi Daniele

Esproprio al fg. 35 part. n. 290 per mq 585, indennità concordata Euro 7.856,00;

  • Comellini Riccardo

Esproprio fg. 43 part. 898 di mq 140, part. 900 di mq 25 indennità concordata Euro 2.648,00

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it