E-R | BUR

n.222 del 24.10.2012 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Esito della procedura di valutazione di impatto ambientale – L.R. 9/99 titolo III, come integrata ai sensi del vigente DLgs152/06 – Impianto fotovoltaico a terra di potenza pari a 3,2 MW localizzato in Via Isonzo, in comune di Castelfranco Emilia (MO). Proponente: Giuliano Bettelli

La Provincia di Modena, autorità competente per il procedimento di valutazione di impatto ambientale del progetto denominato “Impianto fotovoltaico a terra di potenza pari a 3,2 MW localizzato in Via Isonzo, in Comune di Castelfranco Emilia”, comunica quanto segue, ai sensi dell’art. 16 della L.R. 9/99. Con la deliberazione n. 306 del 2/10/2012, ad unanimità di voti favorevoli, espressi nelle forme di legge,

LA GIUNTA PROVINCIALE

delibera:

1) di esprimere la valutazione d’impatto ambientale negativa, ai sensi dell’art. 16 della L.R. 9/99, del progetto denominato “Impianto fotovoltaico a terra di potenza 3,2 MW localizzato in Via Isonzo, nel Comune di Castelfranco Emilia”, presentato dal sig. Giuliano Bettelli, residente in Via della Pace n.64, nel Comune di Vignola (MO), in quanto ambientalmente non compatibile;

2) di dare atto che il rapporto sull’impatto ambientale, approvato dalla Conferenza di Servizi il giorno 7/9/2012, è allegato al presente atto e ne costituisce parte integrante e sostanziale;

3) di invitare il proponente, sig. Giuliano Bettelli, a ritirare il presente atto e copia completa degli elaborati progettuali debitamente timbrati e vistati;

4) di trasmettere copia dell’atto deliberativo ai componenti della Conferenza dei Servizi;

5) di stabilire che l’atto deliberativo sia pubblicato, per estratto, nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna e per intero sul sito web della Provincia;

6) di dare atto che poiché l’espressione di VIA è negativa, non sussistono i presupposti per il proseguimento della procedura unica di cui all’art. 12 del DLgs 387/03;

7) di confermare le spese istruttorie della procedura di valutazione di impatto ambientale a carico del proponente in misura dello 0,04% del costo di realizzazione del progetto, per un importo di Euro 800,00; importo già accertato con lettera prot. 90488 del 28/9/2012;

8) di stabilire che il presente atto deliberativo viene rilasciato fatti salvi eventuali diritti di terzi;

9) di informare che contro il presente provvedimento può essere presentato ricorso giurisdizionale avanti al Tribunale Amministrativo Regionale entro sessanta giorni, nonché ricorso straordinario al Capo dello Stato entro centoventi giorni; entrambi i termini decorrono dalla comunicazione dell’atto deliberativo all’interessato;

10) di rendere il presente atto deliberativo immediatamente eseguibile.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it