E-R | BUR

n.86 del 30.03.2016 periodico (Parte Terza)

XHTML preview

Avviso pubblico istituzione borsa di studio da svolgersi presso U.O. Immunoematologia e Medicina Trasfusionale "Valutazione del rischio di deficit di linfociti T naive nei donatori di sangue intero a lungo termine"

In esecuzione alla decisione del Direttore del Servizio Gestione e Sviluppo del personale n. 223 del 7/3/2016 è indetto avviso pubblico, per titoli e colloquio/prova teorico pratica, per l’assegnazione di una borsa di studio della durata di 12 mesi, eventualmente rinnovabile, per un importo complessivo lordo pari a € 10.000,00 per il seguente progetto di ricerca: “Valutazione del rischio di deficit T naive nei donatori di sangue intero a lungo termine” da svolgersi presso U.O. Chirurgia Maxillo Facciale.

Il borsista dovrà analizzare campioni di sangue periferico per esame emocromocitometrico prelevati routinariamente e obbligatoriamente in tutti i donatori in occasione di ciascuna donazione allo scopo di valutarne la idoneità per uso a scopo trasfusionale. Le conte di globuli bianchi e dei linfociti totali saranno ottenute dal database degli esami emocromocitometrici del sistema gestionale del Servizio Trasfusionale, mentre le conte dei linfociti T e delle relative sottopopolazioni verranno ottenute con analisi citofluorimetrica multiparametrica. L’analisi quantitativa in citofluorimetria dei linfociti T e relative sottopopolazioni verrà eseguita secondo metodiche standardizzate, mettendo a confronto due gruppi di donatori, di 100 donatori ciascuno, omogenei per età, sesso, seropositività per CMV, ma opposti per numero di donazioni.

Requisiti specifici di ammissione

a) Laurea in Scienze Biologiche

ovvero

b) Laurea di Tecnico di Laboratorio Biomedico

Titoli preferenziali:

- Comprovata esperienza in Citofluorimetria

- Esperienza in Biologia cellulare (manipolazione di campioni sotto cappa a flusso laminare/isolamento linfociti da sangue periferico etc.)

- Capacità elaborazione dati e conoscenza biostatistica di base

La domanda di partecipazione, redatta in carta semplice e la relativa documentazione deve essere rivolta al Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria e pervenire, a pena di esclusione, entro le ore 12 del quindicesimo giorno successivo a quello della data di pubblicazione dell’estratto del presente bando nel Bollettino Ufficiale Regione Emilia-Romagna ed essere esclusivamente inoltrata in uno dei modi seguenti:

  • a mezzo del servizio pubblico postale al seguente indirizzo: Azienda Ospedaliero - Universitaria di Parma - Servizio Gestione e Sviluppo del personale - Ufficio Concorsi - Via Gramsci n. 14 - 43126 Parma; a tal fine non fa fede il timbro a data dell'ufficio postale di partenza (con allegata una fotocopia semplice di un documento di identità personale)
  • trasmissione tramite utilizzo della Posta Elettronica Certificata (PEC) personale entro il termine di scadenza dell’avviso esclusivamente all’indirizzo: concorsi@cert.ao.pr.it con oggetto: «domanda di “……..”».

La domanda, compilata e firmata dall’interessato con i relativi allegati deve essere inviata in unico file in formato p7m o pdf, unitamente ad apposita dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà (anch’essa in formato p7m o pdf) e a fotocopia di documento di identità in corso di validità, in cui il candidato attesti che ciascun documento, specificatamente elencato nella dichiarazione stessa, corrisponde all’originale.

L’invio dei documenti in altro formato o carente della dichiarazione sopra indicata comporta la mancata valutazione dei titoli allegati. La modulistica in argomento è scaricabile dal sito www.ao.pr.it/lavorare/selezioni e concorsi.

La validità della trasmissione e ricezione della corrispondenza è attestata, rispettivamente, dalla ricevuta di accettazione e dalla ricevuta di avvenuta consegna.

L’Amministrazione non si assume la responsabilità in caso di impossibilità di apertura dei files.

Le domande inviate da una casella di posta elettronica semplice/ordinaria non certificata o che non soddisfino i requisiti sopra indicati saranno considerate irricevibili, con conseguente esclusione dei candidati dalla procedura selettiva.

ovvero

  • presentata direttamente al Servizio Gestione e Sviluppo del personale - Ufficio Concorsi - Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma - Via Gramsci n. 14 nei seguenti giorni: il lunedì dalle ore 9.00 alle ore 12.30 ed il giovedì dalle ore 9.00 alle 17.00.

La borsa di studio verrà assegnata sulla base di una graduatoria formulata da apposita Commissione in base al giudizio acquisito a seguito di colloquio/prova teorico/pratica il quale verterà su argomenti attinenti la materia oggetto della borsa di studio atti a verificare le reali capacità del candidato a condurre la ricerca e sulla valutazione dei titoli presentati.

Il colloquio verrà espletato il giorno: martedì 3 maggio 2016 - alle ore 14,30 c/o Aula - U.O. Immunoematologia e Medicina Trasfusionale Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma.

Pertanto gli aspiranti ai quali non sia stata comunicata l’esclusione, sono tenuti a presentarsi a sostenere il colloquio, senza alcun preavviso, nel giorno, luogo e ora indicati, muniti di valido documento di riconoscimento. La mancata presentazione del candidato alla prova sarà considerata come rinuncia alla selezione 

Per ulteriori informazioni e per acquisire copia del bando di assegnazione i candidati dovranno rivolgersi all’Ufficio Concorsi - Servizio Gestione e Sviluppo del personale - Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma - Via Gramsci n. 14 (tel. 0521/702469 - 702566).

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it