E-R | BUR

n. 177 del 07.12.2011 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Procedure in materia di impatto ambientale L.R. 18 maggio 1999, n. 9 come integrata ai sensi del DLgs 3 aprile, 2006, n. 152 e ss.mm.ii. – Procedure di concessione di coltivazione di acque minerali e termali L.R. 17 agosto 1988 n. 32 - Titolo III- Procedura di VIA relativa al progetto di istanza di concessione di coltivazione dell’acqua minerale e termale denominata “Acquabios”, in comune di Minerbio (BO)

L’Autorità competente: Regione Emilia-Romagna - Servizio Valutazione impatto e Promozione sostenibilità ambientale avvisa che, ai sensi del titolo III della Legge regionale 18 maggio 1999, n. 9 come integrata ai sensi del Decreto legislativo 3 aprile, 2006, n. 152 come modificato dal Decreto legislativo 16 gennaio 2008, n. 4, e secondo la L.R. 17 agosto 1988 n. 32, sono stati depositati per la libera consultazione da parte dei soggetti interessati gli elaborati prescritti per l’effettuazione della procedura di VIA relativi al progetto:

  • Istanza di concessione di coltivazione dell’acqua minerale naturale denominata “Acquabios”, Minerbio;
  • localizzato in comune di Minerbio (BO);
  • presentato da Ciemme Srl.

Il progetto appartiene alla seguente categoria: punto u) dell’allegato III del DLgs 152/06 e ss.mm.ii.

Il progetto interessa il territorio dei seguenti comuni: Comune di Minerbio e delle seguenti province: Provincia di Bologna.

Il progetto prevede la richiesta di Concessione di coltivazione di acqua minerale e termale al fine di poter captare la risorsa denominata “Acquabios”, attraverso l’opera di captazione esistente da impiegare nell’omonimo Centro polifunzionale, ubicato nel centro abitato di Minerbio (BO). La proprietà richiedente è già titolare del permesso di ricerca di acque minerali e termali che comprende la zona su cui è posizionata l’opera di captazione esistente chiamata “Acquabios” (autorizzazione della Provincia di Bologna - Det. 72966 del 24/2/2009).

I soggetti interessati possono prendere visione degli elaborati prescritti per l’effettuazione della procedura di VIA presso la sede dell’Autorità competente: Regione Emilia-Romagna - Servizio Valutazione Impatto e Promozione Sostenibilità Ambientale, Viale della Fiera, 8 - 40127 Bologna e presso la sede dei seguenti comuni e province interessati:

- Comune di Minerbio - Via Garibaldi, 44 - 40061 Minerbio (BO);

- Provincia di Bologna - Servizio Pianificazione Paesistica - Ufficio Attività Estrattive, Via San felice, 25 - 40122 Bologna.

Gli elaborati prescritti per l’effettuazione della procedura di VIA sono depositati per 60 (sessanta) giorni naturali consecutivi dalla data di pubblicazione del presente avviso sul Bollettino Ufficiale della Regione. Entro lo stesso termine di 60 giorni chiunque, ai sensi della L.R. 18 maggio 1999, n. 9 e del DLgs 3 aprile, 2006, n. 152 e successive modifiche ed integrazioni, può presentare osservazioni all’Autorità competente: Regione Emilia-Romagna - Servizio Valutazione impatto e Promozione sostenibilità ambientale al seguente indirizzo: Viale della Fiera n. 8 - 40127 Bologna (BO).

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it