E-R | BUR

n.37 del 25.02.2015 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Avviso di deposito di variante al PRU IP-4 Città Storica di Reggio Emilia. Il sistema urbano delle piazze: Piazza della Vittoria, Piazza Martiri del 7 luglio e Piazza Prampolini, denominata “ex Palazzo delle Poste”, ai sensi dell'art. 35, comma 1, della L.R. 20/00

Si avvisa che con deliberazione di Giunta comunale P.G. n. 15993/112 del 9/5/2014, è stato approvato lo schema di Atto di Accordo, ai sensi dell'art. 3, commi 2 e 4 della L.R. n. 19/1998, dell'art. 11 della L. 241/90 e dell'art. 18 della L.R. 20/000, tra Comune di Reggio Emilia e Blufield S.r.l., al quale sono stat i attribuiti, una volta stipulato, natura ed effetti di atto di accordo sostitutivo della deliberazione di adozione della variante al Programma di Riqualificazione Urbana attuabile come piano di iniziativa pubblica, del sistema portante delle Piazze: Piazza della Vittoria - Piazza Martiri del 7 Luglio - Piazza Prampolini (PRU IP-4) denominata “Ex Palazzo delle Poste”.

Tale atto di accordo è stato stipulato in data 20/06/2014 rep. Comunale n. 55752, ed è composto dagli elaborati e dalle tavole allegati (allegato A: proposta progettuale relativa alla variante al PRU e Allegato B: studio di fattibilità dei lavori su Via Sessi, Via Don Giuseppe Andreoli, Via Battaglione Toscano, Via L. Spallanzani; Allegato C: sinossi dei principali elementi di natura amministrativa, tecnica e giuridica integranti la motivazione dell'atto di accordo) completo degli elaborati ambientali ai fini VAS (valutazione di sostenibilità ambientale e territoriale-rapporto ambientale e sintesi non tecnica).

L'approvazione della Variante al PRU_IP-4 è stata inserita nella prima variante al POC adottata in data 17/03/2014 con deliberazione CC n. 9170/52 del 17/03/2014 ed in corso di approvazione. Il PRU in argomento, come variato, sarà attuato come Piano di iniziativa pubblica con valenza di permesso di costruire per gli interventi edilizi dal medesimo previsti, ai sensi dell'articolo 31 comma 5 della legge regionale n. 20/2000.

L’entrata in vigore della variante comporterà la dichiarazione di pubblica utilità delle opere e l'urgenza e indifferibilità dei lavori, anche per le aree non interessate da opere pubbliche, ai sensi dell'articolo 5 comma 4 della L.R. 19/98 e dell'articolo 13 del D.P.R. 327/2001.

La variante al PRU adottata, è depositata a partire dal 25/2/2015, anche ai sensi e per gli effetti di cui all'art. 5 comma 6 della L.R.n. 20/2000, per 60 giorni dalla data di pubblicazione del presente avviso, presso l'Archivio Generale del Comune di Reggio Emilia, Via Mazzacurati n.11 e può essere visionata liberamente nei seguenti orari: martedì e giovedì dalle 8.30 alle 13 e il pomeriggio su appuntamento; lunedì, mercoledì e venerdì mattina solo su appuntamento.

Il responsabile del procedimento è l'Arch. Massimo Magnani, Direttore dell'Area Pianificazione Strategica. Eventuali informazioni possono essere richieste al Servizio Pianificazione e Qualità Urbana (tel.0522-456882). Gli elaborati sono altresì consultabili sul sito: http://www.municipio.re.it nella sezione dedicata all'Amministrazione Trasparente - Pianificazione e Governo del Territorio.

Entro 60 giorni dalla data di pubblicazione del presente avviso, e cioè entro il 27/4/2015, chiunque può presentare osservazioni sui contenuti della variante al PRU IP - 4 adottata, che saranno valutate prima dell’approvazione definitiva.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it